Sabato 17 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento 12:03
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Sindacato, Landini preme l'acceleratore sull'unit\u00e0 con Cisl e Uil: \"Non vedo ragioni per non arrivare a uno scioglimento delle organizzazioni per fare un unico sindacato\"" Sindacato, Landini preme l'acceleratore sull'unità con Cisl e Uil: "Non vedo ragioni per non arrivare a uno scioglimento delle organizzazioni per fare un unico sindacato"
“Realizzare l’unità fra Cgil, Cisl e Uil, andando oltre la semplice unità d’azione per arrivare a una vera e propria unità organica, che
passi anche per lo scioglimento delle organizzazioni sindacali oggi esistenti e la ricostituzione in un nuovo soggetto". È la sfida che lancia Maurizio Landini, a poco più di due mesi dal congresso Cgil che potrebbe eleggerlo come nuovo segretario generale. La nuova unità sindacale che Landini stesso sta proponendo nelle varie assemblee a cui sta partecipando da settimane, rilanc...
Roberto Romano: Bruxelles e Roma, la sconfitta dalla ragione

La Commissione europea sbatte la porta in faccia all’Italia in nome del rischio di una espansione fiscale restrittiva che, in una congiuntura economica per niente rosea, è un assurdo logico. Il governo Conte non ha una politica economica, quelli precedenti non sono meno colpevoli con i loro deficit postdatati.

Nel mentre lo scenario economico internazionale manifesta un rallentamento economico che condizionerà l&...


I conti non tornano. Tria vuole mediare, i due vicepremier no
La lettera partirà oggi, probabilmente in tarda serata, dopo il consiglio dei ministri, nell’ultimo momento utile prima della scadenza dell’«ultimatum» europeo. Cosa ci sarà scritto ancora non si sa. Interrogato in materia Salvini risponde a muso duro: «Chiedete a Tria. Ma i fondamentali non si toccano. Se uno vuole spostare una x dalla spesa corrente agli investimenti parliamone pure. Ma la manovra ...

"Appalti di pulizia nelle scuole, dopo Usb anche la Cgil (insieme a Uil e Fiscat) proclama lo sciopero: \"La misura \u00e8 colma\"" Appalti di pulizia nelle scuole, dopo Usb anche la Cgil (insieme a Uil e Fiscat) proclama lo sciopero: "La misura è colma"
È di nuovo sciopero per le lavoratrici e i lavoratori degli Appalti delle Scuole - ex Lsu e dei cosiddetti Appalti Storici addetti ai servizi di pulizia, ausiliariato e decoro nelle scuole italiane. Il mancato pagamento degli stipendi da parte delle imprese e il non rispetto degli impegni assunti dal Miur hanno portato le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cil e Uiltrasporti a... di REDAZIONE

"Beni confiscati alla mafia, l'allarme dello Spi-Cgil del Veneto: nel dl Sicurezza c'\u00e8 la vendita ai privati. Potrebbero tornare in mano alle organizzazioni criminali" Beni confiscati alla mafia, l'allarme dello Spi-Cgil del Veneto: nel dl Sicurezza c'è la vendita ai privati. Potrebbero tornare in mano alle organizzazioni criminali
“No alla vendita incontrollata ai privati dei beni confiscati alle mafie. C’è il rischio di un ritorno ai mafiosi dei beni loro sottratti”. È questo l'appello lanciato la scorsa settimana a Castelfranco Veneto (Treviso) dallo Spi Cgil del Veneto durante la giornata di chiusura dei campi antimafia, iniziativa che vede impegnato da anni il sindacato dei pensionati... di REDAZIONE

"Sanit\u00e0, la drammatica situazione al Careggi di Firenze: mancano 170 tra specialisti ed impiegati. Per la Cgil il tempo delle attese \u00e8 scaduto" Sanità, la drammatica situazione al Careggi di Firenze: mancano 170 tra specialisti ed impiegati. Per la Cgil il tempo delle attese è scaduto
All’ospedale fiorentino di Careggi nel comparto sanitario (medici e dirigenti esclusi), che attualmente conta circa 4.200 unità, mancano 170 lavoratori (infermieri, fisioterapisti, Oss, radiologi, ostetriche, tecnici di laboratorio, dietisti, amministrativi) per coprire almeno in parte il personale uscito tra pensionamenti e trasferimenti e per gestire le assenze a vario titolo quali... di REDAZIONE

"Casapound a Sesto San Giovanni il 18 gennaio, il No di Anpi e Cgil" Casapound a Sesto San Giovanni il 18 gennaio, il No di Anpi e Cgil
Se fosse concreta la proposta avanzata da Casapuond di utilizzare lo Spazio Arte di Sesto San Giovanni, per un'iniziativa programmata per il prossimo 18 gennaio, "costituirebbe un gravissimo sfregio alla città Medaglia d'Oro per la Resistenza", come ha scritto nel suo comunicato l’ANPI di Milano. E dando seguito alle richieste fatte dalla stessa associazione, la Cgil chiede... di REDAZIONE

"Tim di nuovo nei guai. Per i sindacati del settore gli orizzonti si fanno foschi. Presidio il 22 sotto le finestre del Mise. " Tim di nuovo nei guai. Per i sindacati del settore gli orizzonti si fanno foschi. Presidio il 22 sotto le finestre del Mise.
Un presidio per il futuro delle Tlc. Giovedì 22 novembre 2018 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 davanti alla sede del Ministero dello Sviluppo Economico a Roma in Via Molise. Ad organizzarlo sono Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil."Gli ultimi mesi stanno delineando un quadro estremamente preoccupante per l’intera filiera delle TLC nel nostro Paese - , si legge in una nota congiunta delle... di REDAZIONE

"Food delivery, Glovo si prende Foodora ma su che fine fanno i lavoratori c'\u00e8 poca chiarezza... e il silenzio di Di Maio" Food delivery, Glovo si prende Foodora ma su che fine fanno i lavoratori c'è poca chiarezza... e il silenzio di Di Maio
La recente notizia della imminente acquisizione di Foodora da parte di Glovo ha comportato per ora solo l’annuncio, da parte dellamultinazionale spagnola del food delivery, che i 2000 ciclofattorini attualmente in forza all’azienda tedesca non saranno confermati. Il tavolo promosso dal Ministro Di Maio naviga in acque agitate con le imprese incapaci di fare sintesi fra le loro... di REDAZIONE

"Pernigotti di Novi Ligure, il gruppo turco Toksoz tira dritto e conferma la chiusura della storica fabbrica di cioccolatini" Pernigotti di Novi Ligure, il gruppo turco Toksoz tira dritto e conferma la chiusura della storica fabbrica di cioccolatini
Il gruppo turco Toksoz, proprietario dello stabilimento Pernigotti di Novi Ligure, tira dritto e conferma la chiusura della storica fabbrica di cioccolatini e il trasferimento della produzione. Questo emerge dal tavolo in corso al ministero dello Sviluppo economico, nel corso del quale – riferiscono le agenzie – il ministro Luigi Di Maio ha espresso l'intenzione di incontrare... di REDAZIONE

"L'Ilo ha cent'anni. A Milano il sindacalismo internazionale riflette sulle strategie del futuro all'interno del congresso della Cgil Lombardia" L'Ilo ha cent'anni. A Milano il sindacalismo internazionale riflette sulle strategie del futuro all'interno del congresso della Cgil Lombardia
Lunedì 19 novembre si terrà a Milano, presso la Camera di Commercio, in via Meravigli 9/b, dalle ore 10 alle 14, un’iniziativa dedicata ai primi 100 anni di attività dell’ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro), l’organismo responsabile dell’adozione e  dell’attuazione delle norme internazionali del lavoro nei 186 Stati membri. Il... di REDAZIONE

"Il Csm boccia Salvini: \"Il dl sicurezza non rispetta gli obblighi della Costituzione\"" Il Csm boccia Salvini: "Il dl sicurezza non rispetta gli obblighi della Costituzione"
Norme costituzionali non rispettate da alcuni articoli del decreto Sicurezza, nella parte che si occupa di migranti e richiedenti asilo. Lo segnala la Sesta Commissione del Csm in un parere destinato al ministro della Giustizia e che mercoledì prossimo sarà all'esame del plenum. Si tratta di un corposo documento, approvato all'unanimità e di cui sono relatori il laico Alberto... di REDAZIONE

"Brasile, il focus sui risultati delle elezioni in un dibattito a Milano" Brasile, il focus sui risultati delle elezioni in un dibattito a Milano
Le elezioni in Brasile – alle quali l’ex Presidente Lula non ha potuto partecipare - si sono concluse con la vittoria di Jair Bolsonaro, uomo di estrema destra che rimpiange la dittatura. Questo apre scenari inquietanti non solo per il più grande paese dell’America Latina. In occasione della presenza in Italia di due sindacalisti della Cut del Brasile (la Central... di REDAZIONE

"\"Dietro l'Uranio impoverito l'interesse delle multinazionali del nucleare\". Intervista (audio) a Simone Lepore" "Dietro l'Uranio impoverito l'interesse delle multinazionali del nucleare". Intervista (audio) a Simone Lepore
Simone Lepore, 28 anni, guardia carceraria, ex militare, ha organizzato con un comitato di parenti e amici vittime dell'uranio impoverito a una clamorosa protesta all'altare della Patria lo scorso 4 Novembre.clicca qui per ascoltare l'intervista a Simone Lepore di FABIO SEBASTIANI

Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. Fine
Ultime notizie per Tematica
Appalti di pulizia nelle scuole, dopo Usb anche la Cgil (insieme a Uil e Fiscat) proclama lo sciopero: "La misura è colma"
È di nuovo sciopero per le lavoratrici e i lavoratori degli Appalti delle Scuole - ex Lsu e dei cosiddetti Appalti Storici addetti ai servizi di pulizia, ausiliariato e decoro nelle scuole italiane. Il mancato pagamento degli stipendi da parte delle imprese e il non rispetto degli impegni assunti dal Miur hanno portato le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cil e Uiltrasporti a...
Sindacato, Landini preme l'acceleratore sull'unità con Cisl e Uil: "Non vedo ragioni per non arrivare a uno scioglimento delle organizzazioni per fare un unico sindacato"
Tim di nuovo nei guai. Per i sindacati del settore gli orizzonti si fanno foschi. Presidio il 22 sotto le finestre del Mise.
Beni confiscati alla mafia, l'allarme dello Spi-Cgil del Veneto: nel dl Sicurezza c'è la vendita ai privati. Potrebbero tornare in mano alle organizzazioni criminali
“No alla vendita incontrollata ai privati dei beni confiscati alle mafie. C’è il rischio di un ritorno ai mafiosi dei beni loro sottratti”. È questo l'appello lanciato la scorsa settimana a Castelfranco Veneto (Treviso) dallo Spi Cgil del Veneto durante la giornata di chiusura dei campi antimafia, iniziativa che vede impegnato da anni il sindacato dei pensionati...
Casapound a Sesto San Giovanni il 18 gennaio, il No di Anpi e Cgil
Il Csm boccia Salvini: "Il dl sicurezza non rispetta gli obblighi della Costituzione"
Sanità, la drammatica situazione al Careggi di Firenze: mancano 170 tra specialisti ed impiegati. Per la Cgil il tempo delle attese è scaduto
All’ospedale fiorentino di Careggi nel comparto sanitario (medici e dirigenti esclusi), che attualmente conta circa 4.200 unità, mancano 170 lavoratori (infermieri, fisioterapisti, Oss, radiologi, ostetriche, tecnici di laboratorio, dietisti, amministrativi) per coprire almeno in parte il personale uscito tra pensionamenti e trasferimenti e per gestire le assenze a vario titolo quali...
Medici ospedalieri sul piede di guerra contro la legge di bilancio: "Arrivano le briciole ma il settore è alla canna del gas"
Campane a morto per il servizio sanitario nazionale? Convegno a Milano
"Dietro l'Uranio impoverito l'interesse delle multinazionali del nucleare". Intervista (audio) a Simone Lepore
Simone Lepore, 28 anni, guardia carceraria, ex militare, ha organizzato con un comitato di parenti e amici vittime dell'uranio impoverito a una clamorosa protesta all'altare della Patria lo scorso 4 Novembre.clicca qui per ascoltare l'intervista a Simone Lepore
"Radio Cento Passi" (podcast audio). Pietro Orsatti: "Con gli ultimi arresti a Ostia arriva il segnale di una possibile guerra di mafia"
Malta, attivisti e giornalisti di tutto il mondo hanno ricordato Daphne Caruana ad un anno dalla morte