Lunedì 22 Dicembre 2014 - Ultimo aggiornamento 14:59
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Province, continua l'occupazione, e lo scontro dei sindacati con il Governo
Continua in tutta Italia l’occupazione degli uffici delle Province da parte dei dipendenti pubblici che rischiano ora di rimanere senza lavoro, mentre molte Province temono il default finanziario. Il presidente dell’Upi, Alessandro Pastacci, pur dando ampie rassicurazioni sul pagamento degli stipendi, ha fatto sapere che “se la legge di Stabilità non cambierà non sarà possibile garantire ai cittadini tutti i servizi che oggi vengono erogati, dalla manutenzione delle strade alla gestione delle scuole. Per Michele Gentile, responsabile dei p...
ILVA: i costi della chiusura e le ragioni per nazionalizzarla
La vicenda di ILVA deve essere l’occasione per discutere le conseguenze economiche e sociali delle politiche Europee. A chi afferma che ILVA non si può nazionalizzare perché i trattati non lo consentono, è possibile opporre numerosi argomenti, tanto politici quanto economici. Come riportato da Luigi Pandolfi, dal 2008 al 2013, mentre ingenti patrimoni privati venivano salvati con centinaia di miliardi di euro pubblic...

Acciao, l'Europa dimentica l'ambiente
La risoluzione sull’acciaio adottata questo 17 dicembre dal Parlamento europeo, riunito in seduta plenaria a Strasburgo, è un testo molto deludente dal punto di vista della presa di coscienza da parte degli stati membri dell’evidenza che produrre acciaio non riguarda solo l’economia, la finanza, la competizione tra mercati internazionali ma è una questione che tocca direttamente punti cardini quali l’ambie...

L.Stabilità: Camusso, pochi segnali di cambiamento positivo
Nella legge di Stabilità “ci sono pochi segnali di cambiamento positivo”. Lo ribadisce il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, a margine del direttivo regionale dell'Emilia-Romagna in corso a Bologna. Ne dà notizia l'agenzia di stampa Dire. “La cosa che continua a preoccuparci è che, al di là delle dichiarazioni, continua a non avere...

Il lavoro in Liguria: precario e mal pagato
Il 2014 in Liguria è stato un anno difficile, con meno lavoro e meno reddito: 150 milioni di euro di retribuzioni in meno tra il 2011 e il 2013, quasi 4 milioni di giornate retribuite in meno, 18 mila lavoratori dipendenti in meno e, solo nello scorso anno, 2.600 liguri tra i 20 e 45 anni emigrati, non consegnano certo un facile scenario. Sono i dati che emergono dal report "La Liguria e...

Libri & Conflitti. La recensione: Papà mi presti i soldi che devo lavorare?
Uno dei tratti drammatici di questa epoca non è tanto il fenomeno della disoccupazione, non certo una novità nella storia del pianeta. Ma quello della rassegnazione riguardante persone sia con un’età relativamente avanzata, sia giovani o giovanissime, alle prime armi nella ricerca di un lavoro, che hanno perso però ogni speranza nella possibilità di... di VITTORIO BONANNI

Marlane, la Cgil annuncia il ricorso in appello: "La battaglia continua"
La Cgil della Calabria ha annunciato che ricorrerà in appello contro la sentenza del Tribunale di Paola che ha mandato assolti 12 tra ex responsabili e dirigenti dell'ex stabilimento tessile Marlane di Praia a Mare, accusati a vario titolo di omicidio colposo per la morte di un centinaio di lavoratori - deceduti, secondo l'accusa, per tumori provocati dai... di REDAZIONE

"Lascia che il mare entri", la sfida letteraria di Barbara Balzerani alla catastrofe del capitalismo
“Le vicende del mondo mi sono entrate dentro, mi hanno attraversata come una carta geografica aperta, e mi sono ritrovata in ogni Vietnam senza attraversare nessuna frontiera”.In queste poche parole dell’autrice è racchiuso tutto il tesoro di questo “Lascia che il mare entri”.Anche se per l’editore, Derive Approdi (pp. 102, 12 euro), la classificazione... di FABIO SEBASTIANI

Cuba/Usa, Castro non nasconde le difficoltà nel suo discorso davanti al Parlamento
"Plaudiamo a Barack Obama per averaperto un nuovo capitolo nelle nostre relazioni ed aver introdotto uncambiamento significativo nella politica statunitense degli ultimi 50anni". Raul Castro intervenendo ieri all'Assemblea Nazionale cubana, non parla di svolta ma certo i toni non sono bassi. Il punto è l’embargo. E Castro non si nasconde le difficoltà. “Rimane da... di FABRIZIO SALVATORI

New York, uccisi a freddo due poliziotti. Si segue la pista della vendetta. Il killer si è poi suicidato
Il clima di terrore creato dalla polizia americana con le numerose esecuzioni di neri da questa estate a oggi ha prodotto il primo frutto avvelenato. Due poliziotti di New York sono stati uccisi nel pomeriggio di ieri. E il fatto sembra essere in relazione con quanto avvenuto in questi mesi. Rafael Ramos e Wenjian Liuson sono stati uccisi con colpi d'arma da fuoco alla testa, mentre erano nella... di FABRIZIO SALVATORI

Didi e Gogo e il teatro dell'assurdo
L'opera di Samuel Beckett “Waiting for Godot” racconta la storia di Didi e Gogo, due clochard che in una solitaria strada di campagna attendono un certo “signor Godot”. I due, lamentandosi tra loro del freddo e della fame, litigano su futili e banali argomenti, decidendo di spostarsi senza però fare mai un passo. Il dramma esistenziale dei due protagonisti consiste... di FP

Veleni di Bussi, il dramma documentato dai numeri e dalle indagini degli ambientalisti
Nel processo di Bussi contro i veleni dell'ex polo chimico, i pubblici ministeri avevano chiesto per i 19 imputati pene dai 4 agli oltre 12 anni, la conclusione è stata invece diametralmente opposta con l’assoluzione per tutti dall’accusa di avvelenamento delle acque e prescrizione intervenuta per l’accusa di disastro colposo, a cui è stata derubricata quella di... di ALESSIO DI FLORIO

"Cambia la Grecia, cambia l'Europa", presentato a Roma l'appello
E’ stato presentato ieri a Roma l'appello "Cambia la Grecia cambia l'Europa". A promuovere l’iniiativa, presso la sede del Parlamento europeo in via IV novembre la fondazione Transform! (Europa e Italia) e il Gue, il gruppo della Sinistra europea al Parlamento europeo. L’obiettivo è quello di sostenere il popolo greco in questo difficile momento di passaggio... di FABRIZIO SALVATORI

#Strenne. Comprare libri, "accendere" il Natale. Arlt, la Pym, Podemos e la Riza, consigli di lettura per acquistare tutto l'anno
Alle porte il Natale e per gli amanti e gli estimatori dei libri come ogni anno si presenta anche l'occasione per riempire librerie e impacchettare romanzi e altri generi. Questa sarebbe una breve, ma di certo bella storia se il mercato librario d'altra parte non mostrasse ancora davanti a sé il segno negativo. Se infatti si considerano i canali della piccola, media e grande... di ISABELLA BORGHESE

Coop 29 giugno: protesta dei lavoratori contro Legacoop e assemblea lunedì prossimo
Flash mob dei lavoratori della cooperativa 29 giugno, che nei giorni scorsi a Roma hanno manifestato davanti all’Auditorium Parco della Musica dove si teneva il Congresso nazionale di Legacoop. La 29 giugno è la coop presieduta da Salvatore Buzzi il "socio"di Carminati nell'inchiesta sulla Cupola Nera a Roma. L’iniziativa, sostenuta dall’USB, ha inteso evidenziare la... di FABIO SEBASTIANI

Centosette morti alla Marlane, ma «il fatto non sussiste»
«Il fatto non sus­si­ste». Nes­suno è col­pe­vole della lenta car­ne­fi­cina che sarebbe avve­nuta nella fab­brica tes­sile Mar­lane di Praia, in pro­vin­cia di Cosenza. Non esi­ste un nesso di causa ed effetto tra le sostanze tos­si­che ina­late e le decine di tumori con­tratti dai 107 ope­rai che... di CLAUDIO DIONESALVI

Lavoro e nocività, dopo lo scandalo Eternit anche alla Marlane di Praia a Mare imprenditori assolti
La sentenza Eternit fa scuola. Tutti assolti, dal tribunale di Paola, 11 tra ex responsabili e dirigenti dello stabilimento Marlane di Praia a Mare, accusati, a vario titolo, di omicidio colposo per la morte di lavoratori dello stabilimento e di disastro ambientale. Tra gli imputati Pietro Marzotto. La Procura aveva chiesto condanne da 3 a 10 anni per la morte di un centinaio di operai, secondo... di FABRIZIO SALVATORI

Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. Fine
Ultime notizie per Tematica
L.Stabilità: Camusso, pochi segnali di cambiamento positivo
Nella legge di Stabilità “ci sono pochi segnali di cambiamento positivo”. Lo ribadisce il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, a margine del direttivo regionale dell'Emilia-Romagna in corso a Bologna. Ne dà notizia l'agenzia di stampa Dire. “La cosa che continua a preoccuparci è che, al di là delle dichiarazioni, continua a non avere...
Cuba/Usa, Castro non nasconde le difficoltà nel suo discorso davanti al Parlamento
La rassegna stampa domenicale della web radio Radioredonda
Il lavoro in Liguria: precario e mal pagato
Il 2014 in Liguria è stato un anno difficile, con meno lavoro e meno reddito: 150 milioni di euro di retribuzioni in meno tra il 2011 e il 2013, quasi 4 milioni di giornate retribuite in meno, 18 mila lavoratori dipendenti in meno e, solo nello scorso anno, 2.600 liguri tra i 20 e 45 anni emigrati, non consegnano certo un facile scenario. Sono i dati che emergono dal report "La Liguria e...
Lavoro: Istat, a previdenza complementare 28,8% Tfr privato
Marlane, la Cgil annuncia il ricorso in appello: "La battaglia continua"
Libri & Conflitti. La recensione: Papà mi presti i soldi che devo lavorare?
Uno dei tratti drammatici di questa epoca non è tanto il fenomeno della disoccupazione, non certo una novità nella storia del pianeta. Ma quello della rassegnazione riguardante persone sia con un’età relativamente avanzata, sia giovani o giovanissime, alle prime armi nella ricerca di un lavoro, che hanno perso però ogni speranza nella possibilità di...
"Lascia che il mare entri", la sfida letteraria di Barbara Balzerani alla catastrofe del capitalismo
#Strenne. Comprare libri, "accendere" il Natale. Arlt, la Pym, Podemos e la Riza, consigli di lettura per acquistare tutto l'anno
Acciao, l'Europa dimentica l'ambiente
La risoluzione sull’acciaio adottata questo 17 dicembre dal Parlamento europeo, riunito in seduta plenaria a Strasburgo, è un testo molto deludente dal punto di vista della presa di coscienza da parte degli stati membri dell’evidenza che produrre acciaio non riguarda solo l’economia, la finanza, la competizione tra mercati internazionali ma è una questione che...
Veleni di Bussi, il dramma documentato dai numeri e dalle indagini degli ambientalisti
Clima, giudizio negativo degli ambientalisti sulle conclusioni della conferenza di Lima