Mercoledì 24 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento 07:57
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
#streetunion, iniziativa Fisac Cgil sulle politiche di inclusione e accoglienza
Domani a Genova, alle ore 11 presso la Fisac Cgil in piazzetta Jacopo da Varagine 2/2, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Progetto #streetunion sulle politiche di inclusione e accoglienza. Il progetto #streetunion è una elaborazione della Cgil Liguria di promozione di politiche di inclusione e contrasto alle disuguglianze sociali attraverso corsi di formazione,...
“Verona libera, Italia laica” è la parola d‟ordine della società civile nazionale e internazionale che si mobilita il 30 marzo per difendere i diritti delle donne
“Verona libera, Italia laica” è la parola d‟ordine della società civile nazionale e internazionale che si mobilita il 30 marzo nella città ormai simbolo degli attacchi ai diritti delle donne, sede del World Congress of Families. Ippfen (International Planned Parenthood Federation European Network) e Uaar (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti) in...

"La chiusura del cerchio dell'anti-politica situazionista". Intervento di Franco Astengo
La lettura di molte rievocazioni e analisi che sono state dedicate, in questi giorni, al centenario della fondazione dei fasci di combattimento ha suggerito una riflessione sulle “linee di faglia” che hanno attraversato il sistema politico italiano nel corso di un secolo. Una riflessione in conclusione della quale ci si può rivolgere una domanda: ci troviamo forse nella...

"Assuefatti alla guerra, subalterni ai dominanti: 20 anni dalla guerra contro la ex Repubblica Jugoslava". Domenicale di Controlacrisi a cura di Federico Giusti
Sono trascorsi 20 anni dalla guerra contro la ex Repubblica Jugoslava, dai bombardamenti all'uranio impoverito che hanno contaminato territori e seminato malattie mortali per i prossimi decenni.Gli under 40 anni di oggi hanno vissuto metà della loro vita all'insegna della guerra, si sono abituati all'idea che il loro paese partecipi, piu' o meno attivamente, a conflitti in aree del mondo... di FEDERICO GIUSTI

"Europee: coazione a ripetere e dissolvimento della sinistra". Intervento di di Domenico Moro e Fabio Nobile
Il contesto politico italiano appare significativamente modificato rispetto ad appena un anno fa. Secondo il sondaggio Emg Acqua per Agorà, se si votasse oggi, la Lega avrebbe il 31% dei voti contro il 17,4% delle elezioni politiche di un anno fa, mentre il M5s avrebbe il 23,4% contro il 32,7%. Il Pd appare in lieve risalita, dal 18,5% al 21%. I sondaggi non sono elezioni e possono... di FABIO NOBILE, DOMENICO MORO

Alle presidenziali Usa votereste per i democratici?
Sanders, Ocasio-Cortez, Warren, O’Rourke si confrontano per le primarie democratiche. Negli Usa torna a echeggiare la parola “socialismo”. Ma quali sono i programmi più a sinistra dei democratici?. La sinistra europea e la politica Usa Si sa che gli europei, e non solo loro, seguono con moltissima, quasi morbosa, attenzione, almeno dalla fine della seconda guerra... di VINCENZO COMITO

Con la Via della Seta, la Cina è vicina?
L’Italia sarà il primo Paese del G7 ad aderire alla “Via della Seta”, il grande piano infrastrutturale del governo cinese. Alle pressioni per impedire un cambio di posizionamento a favore di Pechino, si contrappongono le spinte per l’apertura di nuovi mercati. Una partita globale, dall’esito molto incerto. Un timbro rosso con quattro caratteri sormonta il... di ANDREA PIRA

Vincenzo Comito: Via della seta. Il reciproco interesse degli investimenti italo-cinesi
È un discorso di Teng Tsiao Ping del 1978 a dare il via ad uno dei più grandi sommovimenti economici della storia. Ripercorriamone l’andamento e i cambiamenti. Nell’ambito di una crescita impetuosa, il ruolo degli investimenti esteri delle imprese del paese è molto mutato nel tempo. Dal 1979 al 2010-2011, sono stati gli investimenti in entrata ad essere... di VINCENZO COMITO

La polizia a Torino usa la mano dura contro i ciclisti della critical mass
TORINO. La tensione successiva allo sgombero dell’Asilo Occupato, centro sociale anarchico del quartiere Aurora a Torino, non è ancora calata dopo oltre un mese. Il riverbero di quella «liberazione» ha raggiunto due sere fa un massiccio gruppo di ciclisti che stava partecipando alla Critical Mass, pacifica ciclo occupazione delle strade cittadine, evento ormai semi... di MAURIZIO PAGLIASSOTTI

"Non era un bandito era un partigiano". Proposto il fiorino d'oro per Lorenzo Orsetti
La proposta è del segretario generale della Fiom di Firenze, Daniele Calosi. “Orso” era un ragazzo fiorentino di appena 33 anni. Ha scelto di andare a combattere contro il fondamentalismo islamico, affrontando una pericolosa traversata dell‟Europa, per unirsi ai partigiani curdi, da sempre in lotta per la propria autodeterminazione, per la Democrazia, l‟Eguaglianza, la...

Cassazione, diritto all'assegno al nucleo familiare per i lavoratori in somministrazione assunti a tempo indeterminato, anche nei periodi di fruizione dell'indennità di disponibilità
Dopo un lungo contenzioso giudiziario la Corte di Cassazione Sezione Lavoro ha sancito con la sentenza n. 6870 dell’8 marzo 2019, ildiritto all'assegno al nucleo familiare per i lavoratori in somministrazione assunti a tempo indeterminato, anche nei periodi di fruizione dell'indennità di disponibilità. Vengono così riconosciute le ragioni di NIdiL Cgil e Inca Cgil che,... di REDAZIONE

Venezuela, sale la tensione con gli Stati Uniti dopo l'arresto di alcuni personaggi dell'entourage di Guaidò accusati di terrorismo
In Venezuela è stato arrestato Roberto Marrero, il capo segreteria dell'autoproclamato presidente ad interim del Venezuela, Juan Guaidò. Secondo il ministero dell'Interno si tratta di un'operazione condotta per smantellare una "cellula terroristica" che aveva pianificato omicidi mirati contro diverse personalità delle istituzioni. Nestor Reverol, ministro dell'interno, nel... di FABIO SEBASTIANI

Mass media, a La7 il boom di ascolti lo fanno i precari. Ma questo per l'azienda non conta. La protesta del sindacato dei giornalisti
Boom di ascolti e di raccolta pubblicitaria, giornalisti ancora precari e non pagati secondo i contratti. Questa è la realtà de La7. I dati del 2018 evidenziano circa 140 milioni di ricavi pubblicitari, con circa 100 di costi, e i primi mesi del 2019 registrano un ulteriore incremento di ascolti, con l’emittente che si attesta al quinto posto nel prime time."Nonostante questi... di REDAZIONE