Domenica 19 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento 21:47
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Fine di un idillio. È scontro frontale in Valsusa tra Movimento No Tav e Cinque stelle". Intervento di Ezio Locatelli
In Valsusa è rottura tra movimento No Tav e Cinquestelle. Una rottura che avrà ricadute non di poco conto non solo in Valsusa ma più in generale nel rapporto con le istanze di lotta e di movimento sparse a livello nazionale. Alberto Perino, figura di riferimento del movimento No Tav, dopo avere per anni sponsorizzato i Cinquestelle, se ne è uscito con una nota molto...
Famiglie italiane sempre più indebitate con le banche. Lo dice la Cgia di Mestre
Le famiglie italiane sono indebitate per un importo medio pari a 20.549 euro. I debiti accumulati con le banche e gli istituti finanziari ammontano a quasi 534 miliardi di euro. Le cifre, elaborate dall'Ufficio studi della Cgia, sono riferite al 31 dicembre 2017. l'andamento è in costante crescita: in questi ultimi 3 anni. riferiscono gli Artigiani di Mestre, il debito è aumentato...

"Non è più un paese per pensionati: servizi, assegni previdenziali, lavoro". Il Domenicale di Controlacrisi, a cura di Federico Giusti
Con la riduzione dei servizi alla persona e la loro stessa monetizzazione, l'Italia non sarà piu' un paese per pensionati, del resto da anni i pensionati emigrano verso paesi dove il loro assegno previdenziale non viene tassato e anche con piccoli importi possono avere una esistenza dignitosa. Ma se invece guardiamo all'età anagrafica della forza lavoro la prospettiva cambia, meno...

Ma le classi-pollaio non dovevano essere abolite? L'Anief segnala un caso drammatico a Todi: 39 alunni e un disabile
A Todi una prima liceo con 39 alunni e un disabile. A denunciarlo è il presidente del Consiglio d’Istituto, della scuola umbra, il quale ha deciso di rivolgersi al Ministro Marco Bussetti addebitando l’incredibile “decisione dell’Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria che, applicando la normativa in essere, non ha previsto lo sdoppiamento della prima classe... di REDAZIONE

Crac Banca Etruria, la Consob smentita da una sentenza della Corte d'Appello di Firenze: "Sapevano tutto. Non si sono mossi"
La Corte d’ Appello di Firenze ribalta la versione di Consob sul crac Banca Etruria, e annulla le sanzioni che l’ autorità di mercato inflisse a cinque tra amministratori e sindaci del gruppo saltato a fine 2015. Il caso riguarda 444mila euro, frazione dei 2,8 milioni di multa deliberati dalla Commissione in una seduta del luglio 2017 per tre diversi sanzionati. Ma quello... di REDAZIONE

All'Arena di Verona prima della Carmen va "in scena" la protesta dei lavoratori
Serata movimentata giovedì 9 agosto prima di Carmen all'Arena di Verona: da una parte l'agitazione dei sindacati, dall'altra l'intervento degli artificieri. Carmen è iniziata in ritardo per la manifestazione dei lavoratori e per la pioggia. Blitz del robot anti esplosivi sotto l'ala dell'anfiteatro I lavoratori hanno distribuito volantini scritti in tre lingue e spiegato in italiano... di REDAZIONE

Grande distribuzione, ancora una sentenza sui giorni festivi a favore dei lavoratori. Appello dei sindacati confederali ad astenersi dal lavoro
I sindacati confederali del Commercio invitano lavoratrici e lavoratori ad astenersi dal lavoro festivo nella giornata di Ferragosto. "Più volte le nostre organizzazioni - si legge in una nota delle tre sigle - hanno avanzato proposte di modifica al decreto Salva Italia, coinvolgendo le istituzioni e promuovendo iniziative, mobilitazioni e campagne di comunicazione in occasione delle... di REDAZIONE

Il venerdì nero di Ryanair. Lo sciopero europeo blocca circa 400 voli. Ma la compagnia tira dritto per la sua strada con il metodo Marchionne: solo alcune sigle sindacali ammesse al tavolo
Venerdì nero per Ryanair. Nel pieno della stagione estiva, i piloti di 5 Paesi europei, Belgio, Svezia, Irlanda, Germania e Olanda, hanno deciso di incrociare le braccia per 24 ore, costringendo la compagnia low cost ad annullare centinaia di voli.A causa dell'agitazione - che cade nel pieno delle ferie per molti - la compagnia low cost irlandese è costretta a cancellare circa 400... di REDAZIONE

"Sul fantomatico Statuto di Potere al popolo". Intervento di Maurizio Acerbo
Care compagne e compagni, circola da alcuni giorni su varie mailing list e via whatsapp una bozza di statuto attribuita a Potere al popolo che sta suscitando tra compagne e compagni di Rifondazione (e non solo) non poche perplessità, polemiche e dissapori.NON E’ LO STATUTO DI PAPRitengo doveroso precisare che non si tratta di una proposta elaborata dal coordinamento nazionale di... di MAURIZIO ACERBO

Diplomati magistrali, il cosiddeto Decreto dignità lascia scoperta la maggioranza del corpo docente: parola di Anief
Tra i diplomati magistrali solo uno su cinque avrà il contratto annuale fino al 30 giugno 2019, mentre gli altri, in 43 mila si dovranno accontentare delle supplenze brevi. Per questo motivo il sindacato Anief è contrario alla norma contenuta nel cosiddetto "Decreto dignità". Inoltre, chi ha insegnato due anni e ha superato l’anno di prova con riserva doveva essere... di REDAZIONE

Risposta dei migranti italiani a Di Maio dopo le sue dichiarazioni su Marcinelle
Come migranti italiani/e all'estero ci sentiamo di rispondere alla dichiarazione di ieri dell'onorevole Luigi Di Maio. "Marcinelle insegna che non bisognerebbe migrare"."Ci sembra che questa dichiarazione non solo ignori le cause storiche e politiche di quello che è accaduto, ma responsabilizzi l'individuo senza tenere in considerazione i motivi profondi delle migrazioni nonché la... di REDAZIONE

Messico, trovati diciassette cadaveri in una fossa comune. Il programma di Obrador per uscire fuori dal pantano della corruzione e degli omicidi a catena
Diciassette cadaveri sono stati trovati in due fosse comuni clandestine nello Stato messicano occidentale di Jalisco. Ad annunciarlo il procuratore generale di Jalisco, Raul Sanchez Jimenez, attraverso il suo profilo Twitter. Le autorità stanno lavorando per identificare i corpi scoperti in due luoghi nella città di Guadalajara. I corpi di nove uomini e una donna sono stati... di REDAZIONE

Bollette? No, estorsioni legali. Ogni cittadino paga per "spese obbligate" 7.300 euro all'anno. Ricerca della Confcmomercio
Dall'energia elettrica ai ticket sanitari, passando per le assicurazioni, le quota di "spese obbligate" nel 2018 si attesta al 40,7% sul totale dei consumi, in calo di circa un punto rispetto al 2014 ma ancora con "un'elevata incidenza", che arriva a pesare "quasi 7.300 euro l'anno pro capite". E tra le uscite vincolate, per le quali il cittadino "ha poca, o nessuna, libertà di scelta", la... di REDAZIONE