Lunedì 19 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento 18:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Ilva, il Governo condona Riva e mette in mora la magistratura
Non c’è l’esercito, ma certo che il provvedimento con il quale l’esecutivo scrive il nuovo capitolo dell’Ilva di Taranto è un atto autoritativo che mette in mora la magistratura. Proprio oggi pomeriggio, infatti, il gip Patrizia Todisco aveva detto no all’istanza di dissequestro presentata dai Riva. Con il decreto legge approvato oggi dal Consiglio...
Tra Grillo e le primarie spunta il polo della sinistra arancione
Comunque vada domenica l'esito del voto, si intravede un ticket Bersani-Renzi con l'asse del centrosinistra spostato ancora più a destra, malgrado gli sforzi di Vendola. E intanto domani a Roma l'assemblea nazionale di Cambiare si può per costruire un soggetto alternativo al montismo e di vera "sinistra" nel Paese. Volano parole grosse: «Su di me accusa bulgare» dice...

Mario Draghi interrompe le primarie. E' "finito il tempo delle favole"
 "La ricrezione è finita, Renzi e Bersani smettete di azzuffarvi e rientrate in classe". Non potremmo sintetizzare meglio di così le parole di Mario Draghi di oggi che arrivano in piena campagna per le primarie e sulle quali nessun politico del PD dirà una mezza sillaba. Oggi, e per la seconda volta nel giro di poche settimane, il presidente della Banca centrale europea...

Giorgio Cremaschi: "Non è più tempo di gradualità. Bisogna dire subito cosa si farà da grandi"
Cosa pensi dell’appuntamento di sabato del “quarto polo” Per rispondere a questa domanda prima devo fare una premessa. Siamo, in Italia, in una situazione politicamente e socialmente drammatica. Mentre il paese viene travolto dalla crisi economica abbiamo lo spettacolo di una classe politica di centrosinistra che si prepara a governare dalle platee di “X-Factor”. Mi... di FABIO SEBASTIANI

LO STATO DI PALESTINA ALL’ONU
L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha accolto ieri sera la richiesta dell’Anp con 138 sì (tra i quali l’Italia), 9 no e 41 astenuti. La Palestina è stata riconusciuta come stato osservatore presso l’ONU. Un segnale importante per il processo di Pace in Medio-Oriente. Come però ha detto ieri Abu Mazen nello storico discorso al...

Altri record: Disoccupazione oltre 11%, per i giovani 36,5%. Precari sono 2,9 milioni
Monti vede la luce in fondo al tunnel, ma intanto cresce la disoccupazione in Italia, superando la soglia dell'11%. Siamo infatti all'11,1%, in rialzo di 0,3 punti percentuali su settembre e di 2,3 punti su base annua. Questi i dati allarmanti forniti dall'Istat. Il tasso è il più alto da gennaio 2004 sulle serie mensili e dal 1999 sulle serie trimestrali. Ma il dato che preoccupa...

Pensioni, il 7 dicembre sindacati in piazza
"Il tempo è scaduto". I sindacati dei pensionati scendono in piazza venerdì 7 dicembre per la giornata di mobilitazione nazionale con sit-in dalle 10 alle 12 davanti alle Prefetture e ai Comuni e, a Roma, davanti al Senato. Le manifestazione saranno unitarie, organizzate da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil secondo cui "i pensionati stanno pagando un prezzo altissimo e...

BENE, MA NON BASTA
Da oggi i palestinesi sono meno soli. L'Assemblea ha riconosciuto alla Palestina lo stato di osservatore delle Nazioni unite. È un fatto «storico», anche se molta strada resta da fare. È una vittoria dei palestinesi che rifiutano l'uso delle armi. Forse anche questo è un frutto della primavera araba, pur a fronte delle battute d'arresto o degli arretramenti che... di GIULIANA SGRENA

Sit in di operai sotto Montecitorio. A Genova tafferugli con la polizia
«Ambiente, salute e lavoro». Con questo striscione circa 300 operai dell'Ilva hanno manifestato ieri davanti a Montecitorio, in una Roma blindatissima, mentre a Palazzo Chigi si svolgeva il vertice tra ministri, parti sociali e enti locali per discutere del decreto legge che il governo vorrebbe varare domani in consiglio dei ministri per tentare di aggirare il sequestro degli impianti...

«Fiat riconosca i delegati»
POMIGLIANO Airaudo (Fiom): adesso che abbiamo gli operai dentro, ci spettano otto Rsa Secondo la Cgil, una sentenza già emessa a Torino dà diritto alla rappresentanza anche a chi non ha firmato i contratti. Ma il Lingotto si appella allo Statuto dei lavoratori «La Fiat seguita ad avere un atteggiamento ostruzionistico rispetto all'applicazione delle sentenze, ma noi siamo intenzionati a... di ANTONIO SCIOTTO

Misure cautelari per 19 attivisti no Tav, in 9 sono ai domiciliari
Torino/ IL PUGNO DI FERRO DELLA PROCURA Perino: «Sono arresti ad orologeria prima del corteo di Lione». Ferrero: «Repressione non da stato di diritto» TORINO. Il blitz, come ogni volta, scatta all'alba. Piemonte, Lazio, Lombardia, Trentino le regioni interessate. Diciannove le misure cautelari (nove arresti domiciliari) decise dal gip Rosanna La Rosa ed eseguite dagli agenti della Digos,... di MAURO RAVARINO

«Nuovo soggetto a sinistra. L'alleanza Pd-Sel non capovolge l'agenda Monti»
Alba/ L'APPUNTAMENTO DI FIRENZE CON IL MOVIMENTO «Noi non siamo, né vogliamo essere, aghi della bilancia». Messaggio chiaro, quello lanciato da Chiara Giunti del comitato operativo nazionale di Alba: niente tatticismi per chi vuole costruire un'alternativa all'«agenda Monti». E non vede nell'alleanza Pd-Sel, a partire dalla carta d'intenti delle primarie, la volontà di capovolgerla.... di RICCARDO CHIARI

Le false soluzioni del liberismo
I DOCENTI. Istruzione e sapere vengono demoliti da 30 anni. E questo non è un affare privato Il disastro della scuola italiana è iniziato molti anni fa, almeno una trentina, da quando progressivamente l'istruzione ha perso interesse presso l'opinione pubblica. Ma è nell'ultimo decennio che il durissimo attacco, politico e sindacale, si è accompagnato ad una martellante attività di... di ***