Giovedì 23 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento 08:15
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Giorgio Cremaschi: "Il 27 in piazza contro Monti e contro la finta opposizione"
Vi assumete una bella responsabilità, l’unica iniziativa di opposizione reale a Monti… Noi scendiamo in piazza per coprire un vuoto politico che c’è in Italia. Cioè, l’opposizione a Monti e alle suo politiche in quanto tali, il rifiuto delle politiche di austerità e rigore che oggi stanno distruggendo l’Italia e l’Europa....
26 ottobre, parte il mese di mobilitazione per fermare gli sfratti. De Cesaris: "La legge di stabilità, così com'è, non affronta i temi della sofferenza abitativa"
Dopo la Giornata Nazionale Sfratti Zero questa mattina i sindacati SUNIA, SICET, UNIA e Unione Inquilini hanno indetto una conferenza stampa per dare il via al mese di mobilitazione straordinaria contro gli sfratti.Lo slogan parla chiaro: “Abbassare gli affitti per fermare gli sfratti”. L’obiettivo dei sindacati resta sempre lo stesso: lottare a favore di tutte quelle famiglie...

Sabato 27 tutte/i a Roma!
La semplice idea di realizzare per il 27 ottobre una manifestazione pacifica e di massa contro le politiche di questo governo ha creato e sta creando aspettative e malumori. Promossa da forze politiche e sociali che non godono dei favori della ribalta, che non meritano la prima serata televisiva, apre contraddizioni enormi fra le persone stesse. Al di là delle adesioni confermate e...

Altro che cuneo fiscale! Tra retribuzioni e inflazione c'è un baratro. Presi d'assalto gli hardiscount
A settembre le retribuzioni contrattuali orarie frenano. Rispetto al mese precedente risultano quasi ferme, crescendo infatti solo dello 0,1%. L’inflazione, invece, viaggia ben oltre il 3% (3,2%). Rispetto a settembre 2011 le buste-paga registrano un +1,4% ma solo in virtù di quei pochi contratti rinnovati. La gran massa infatti sono fermi. Anzi, proprio immobili visto che la media... di FABIO SEBASTIANI

Scandalo sanità, chiesta condanna di un anno e 8 mesi per Vendola e Lady Asl
Un anno e otto mesi. E' questa la pesante richiesta di condanna della procura per il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, in tribunale stamani a Bari, per l'udienza preliminare del processo in cui è imputato di abuso d'ufficio in concorso con l'ex direttore generale della Asl Bari, Lea Cosentino. La vicenda è nota e riguarda la nomina di un primario che sarebbe stata...

Pomigliano, la fabbrica che produce ore di cassa integrazione, Tutti gli operai in cig per altre due settimane
Continua a singhiozzo la produzione della nuova Panda. Lunedì 29 ottobre le tute blu dello stabilimento campano di Pomigliano d'Arco cominceranno altre due settimane di cig, con rientro il 12 novembre. Poi, ancora cassa integrazione per gli oltre duemila lavoratori di Fabbrica Italia Pomigliano (Fip) dal 26 novembre al 9 dicembre prossimo. Lo si apprende da fonti...

Ricordando l'alluvione del 25 Ottobre 2011. Per non dimenticare
IL 25 OTTOBRE 2012 Le “Fasce Rosse”, SEL Val di Vara e Rifondazione Comunista e una delegazione delle BSA di Pavia, Parma e Bergamo hanno ricordato il tragico evento del 25 Ottobre 2011 a Borghetto Vara ed a Brugnato insieme ai volontari che con passione e competenza sono arrivati alla Spezia e hanno portato un vento d’aria nuovo sul modo di stare insieme ma anche sul modo di...

WELFARE, MANIFESTAZIONI CONTRO IL GOVERNO, PRONTA LA PROTESTA. MA NON TUTTI STANNO CON FISH E FAND
Due proteste di piazza in quattro giorni contro le politiche dell'esecutivo: la gran parte delle associazioni delle persone disabili aderisce alla manifestazione "Cresce il welfare, cresce l'Italia" voluta dalla Fish e alla quale la Fand ha aderito. Ma ci sono anche comitati che hanno fatto una scelta opposta: ecco le loro motivazioni ROMA - Protestano contro le decisioni del governo, chiedono a...

Tortura, l'Italia riduce lo spread
RATIFICATO IL TRATTATO L'Italia finalmente riduce lo spread con l'Europa e il mondo intero in materia di tortura. A dieci anni dalla firma solenne del Protocollo Opzionale alla Convenzione contro la tortura e le altre punizioni o trattamenti crudeli, inumani o degradanti anche l'Italia ha proceduto ieri alla ratifica del relativo Trattato internazionale. Vi è arrivata dopo sessantaquattro... di PATRIZIO GONNELLA *

Più debito, più disoccupazione e recessione. Applausi per Monti e chi lo sostiene
Non era semplice ma ci sono riusciti. Ieri l'eurostat ci ha comunicato che il debito pubblico nel nostro paese è passato nel giro di pochi mesi dal 120% al 126%. Il Governo di tecnici che doveva salvare l'Italia è riuscito in un'impresa non di poco conto, incardinare per i prossimi anni le politiche di questo paese sui binari dell'austerity, mandarlo in recessione, aumentare il... di PIOBBICHI FRANCESCO

Inizia con i radicali lo sciopero della fame a favore dell'Amnistia
La deputata radicale Rita Bernardini e la segretaria dell'associazione radicale Il Detenuto Ignoto Irene Testa hanno iniziato da poche ore uno sciopero della fame che alterneranno allo sciopero della sete per ribadire la necessità di un provvedimento di amnistia, per porre subito fine all'illegalità in cui versa la giustizia italiana e la sua appendice carceraria. Un' azione... di FABRIZIO SALVATORI

Donne libere che alzano la voce
RIVOLTE ARABE Gameela Ismail (Egitto), Manal al Sharif (Arabia saudita), Ghada Gazaal (Siria), Azadeh Moaveni (Iran) e Maryam al Khawaja (Bahrain) raccontano il loro ruolo di «pasionarie» e le loro lotte, tuttaltro che silenziose, Contro le dittature e gli stereotipi Donne che fanno sentire le loro voci. Le testimonianze di attiviste, giornaliste, protagoniste delle cosiddette... di LINDA CHIARAMONTE

Ancora esodo e bombe su Bani Walid
LA NUOVA LIBIA Nel silenzio della comunità internazionale e dell'Italia. E continua la caccia ai migranti neri Migliaia di abitanti di Bani Walid continuano a fuggire dall'assedio e dagli scontri che da molti giorni oppongono milizie pro-governative, in particolare da Misurata, e il Consiglio di difesa della città. Le località di Orban, Temesla e Wadi Mansour sono punti di... di MARINELLA CORREGGIA