Giovedì 21 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento 16:55
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Le due sinistre: dal big bang alla fusione fredda?
Qualche giorno fa, in questo stesso spazio, compariva un interessante articolo di Emilio Carnevali (“Oltre le due sinistre”) dedicato al dibattito sul superamento delle due sinistre aperto questa estate da Mario Tronti sull’Unità, cui è seguita una nutrita serie di contributi. Se rileggiamo il tutto alla luce dell’esito delle primarie del cd....
“La sentenza è un pasticcio politico. Legittimo criticare la Consulta”
Con questo articolo Antonio Ingroia apre oggi il suo blog su MicroMega – “Partigiani della Costituzione” – spiegando la sua dura critica alla decisione con la quale la Corte Costituzionale ha dato ragione al Quirinale nel conflitto di attribuzione contro la Procura di Palermo Apro oggi un blog da quaggiù, in Guatemala, terra difficile ed assai lontana dal...

Policlinico Gemelli, laboratorio di privatizzazione della sanità
Le notizie comparse in questi giorni sulla stampa, in particolare su Il Manifesto di domenica 2 dicembre, rivelano l’esistenza di un piano strategico del Policlinico Gemelli di Roma, l’ ”ospedale del Papa”, che assumerà il nuovo nome di “Gemelli Medical Center”. Si tratta di un nome non originalissimo per la verità ma molto più adatto a un...

18 anni fa ci lasciava il compagno Gian Maria Volontè
Ringraziamo Alessandro Robecchi per averci ricordato sul suo blog che il 6 dicembre del 1994 moriva sul set Gian Maria Volonté. Indimenticabile. Guarda il video 

A grandi passi verso la Grecia
Qualcuno ricorda ancora le previsioni di Mario Monti a proposito delle liberalizzazioni varate dal suo governo, nel gennaio del 2012? Predisse allora che il Pil nazionale sarebbe potuto crescere del 10%. Una cifra che lasciò increduli tutti, e che gettò anche una piccola ombra di credibilità sulla figura di un così autorevole tecnico. Forse però qualcuno ricorda... di PIERO BEVILACQUA

I conti di Mario Monti? Non tornano e non reggono
Secondo Confucio la “rettifica dei nomi”, per pervenire a una corrispondenza tra parole e fatti, era un elemento necessario per il pensiero. Oggi, per capire cosa sta accadendo intorno a noi, non è meno necessaria la “rettifica dei numeri”. E in effetti i numeri che raccontano la nostra situazione economica vengono periodicamente rettificati. Ma bisogna distinguere... di VLADIMIRO GIACCHÈ

Il femminismo arabo tra rabbia e speranza
INTERVISTE Parla Wassyla Tamzali, oggi a Napoli per il Festival Storia Nell'autobiografico «Une éducation algérienne», le ragioni di una lotta durata mezzo secolo A Napoli, nella cornice dell'ottava edizione del FestivalStoria (www.festivalstoria.it), quest'anno dedicata al Mediterraneo, Wassyla Tamzali, storica femminista algerina (classe 1941), discute oggi della... di RENATA PEPICELLI

Tute blu e studenti in piazza: no all'austerità e sì ai diritti. Ferrero: "Accordo separato contro i lavoratori"
Migliaia di studenti oggi in piazza nella giornata dello sciopero generale indetto dalla Fiom. “Per ribadire con forza la solidarieta' e la condivisdione delle lotte portate avanti da tutti quei soggetti, come gli operai o i precari, che soffrono la crisi", si legge in una nota gli studenti di Rete della Conoscenza. Intanto, si vanno formando i primi cortei nelle varie città. Bologna... di FABIO SEBASTIANI

Citigroup, la terza banca Usa licenzia 11.000 persone
Citigroup è per dimensioni la terza banca statunitense e ha conti in attivo. Ma è bastato che i miliardi di utili flettessero un po' perché il managemente annunciasse un nuovo piano di ristrutturazione che prevede 11.000 licenziamenti nel mondo e oneri straordinari per circa un miliardo di dollari nei conti del quarto trimestre del 2012. Il piano del gruppo americano prevede...

La procura libera gli impianti ma non arrivano materie prime
Taranto / UN ALTRO INCIDENTE, FERITO UN OPERAIO La Procura di Taranto ha accolto nella mattinata di ieri la richiesta della difesa dell'Ilva di restituzione dei beni dell'impresa e cioè degli impianti dell'area a caldo sequestrati a luglio scorso. Non si tratta di un dissequestro vero e proprio, ma di un'applicazione del decreto legge del ministro Clini. Si tratta, più semplicemente, di una... di GIANMARIO LEONE

Perché Bersani è andato in Libia?
La domanda è semplice: perché Bersani è andato in Libia? Meglio ancora: perché è stato il suo primo gesto pubblico a pochi minuti dalla vittoria su Renzi nelle primarie del Pd?  Un interrogativo assolutamente spontaneo, che si sono fatti in molti. E che torna d'attualità soprattutto dopo i resoconti e le interpretazioni giornalistiche date ieri sulla... di TOMMASO DI FRANCESCO

Enrique Peña Nieto s'insedia, Città del Messico a ferro e fuoco
Sette ore di scontri fra polizia e dimostranti nella capitale e decine di manifestazioni di tripudio in tutto il paese hanno salutato l'insediamento del nuovo presidente del Messico, Enrique Peña Nieto, sabato 1 dicembre. Cinque mesi dopo un'elezione comprata, in cui il supremo tribunale elettorale è stato l'unico a non vedere le gravi irregolarità, il Partido Revolucionario... di GIANNI PROIETTIS

Messico. Un cambio d'epoca?
Il nuovo governo e il Pri, il Partido Revolucionario Institucional che ha riconquistato la presidenza dopo 12 anni, cercano di restaurare il riflesso condizionato della sua epoca d'oro e di creare l'illusione che Peña Nieto aprirà una nuova fase nazionale. Incoraggeranno perfino le critiche ai due precedenti governi del Pan, il Partido de Acción Nacional, e diranno che i suoi 12 anni al ... di JOSÉ AGUSTÍN ORTIZ PINCHETTI