Giovedì 11 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento 15:28
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
USB, Bene il ritiro di VVF dalla parata.
L'Usb P.I. Vigili del Fuoco «esprime forte apprezzamento per la decisione assunta dal ministro dell'Interno di non far sfilare i lavoratori del Corpo nazionale alla parata del 2 giugno prossimo. Tale decisione raccoglie la richiesta avanzata ieri dalla Usb Vvf, che aveva lanciato l'appello a non impegnare nella sfilata operatori che invece avrebbero potuto prestare soccorso ai terremotati...
Rapporto sulla green economy. Ilo: il futuro del lavoro è verde
La svolta verde, ecco quello che serve, almeno secondo l'Ilo. Fino a sessanta milioni di nuovi posti di lavoro si potrebbero ottenere investendo nella 'green economy'. E' quanto emerge dal rapporto 'Lavorare per uno sviluppo sostenibile. Opportunità di lavoro dignitoso e inclusione sociale nell'economia verde', realizzato dall'iniziativa per i 'Lavori Verdi' promossa dall'Organizzazione...

Egitto, dopo 30 anni tolto lo stato di emergenza
Dopo 30 anni di emergenza l'Egitto è stato tolto da questo stato. Ad annunciarlo è il Consiglio superiore delle forze armate in un comunicato diffuso dall'agenzia Mena. 2L'esercito continuerà ad assumersi la responsabilità della protezione della sicurezza della patria e dei cittadini in questa tappa importante e delicata della storia della nazione e fino alla consegna...

Animali in fuga dal macello: è una mandria di 70 innocenti
E’ allarme per la chiusura dell’Ippoasi, rifugio di tanti animali salvati dal macello. La struttura, situata nel verde di Marina di Pisa, ospita i cosiddetti animali “da reddito” (cavalli, mucche, montoni, anatre, maiali etc.), sono più di 70 gli esemplari sfuggiti ad una crudele morte, grazie all’intervento di associazioni animaliste. Una vera e... di CHIARA AMENDOLA

La crisi abitativa: una frode sociale
La questione abitativa in questo inizio secolo può essere letta come una frode sociale perpetrata nei confronti dei soggetti economicamente più deboli, che si basa su un assunto dogmatico: in Italia non esiste una emergenza abitativa in quanto la stragrande maggioranza (83%) dei suoi abitanti vive in case di proprietà. Viene sostenuto che ciò è indice di... di MARCO PITZEN

2 giugno, la Repubblica dell’”acqua”
“Marciare per non marcire” si diceva nel Ventennio, adesso i toni sono differenti, sono “tecnici” ma la sostanza non cambia “la marcia non si può sospendere”. Al massimo sarà sobria. Ma s’ha da fare! A nulla è servita la richiesta di migliaia di persone che chiedevano di annullare la parata militare per investire quei soldi nella... di GIACOMO RUSSO SPENA

Senza vergogna: banche speculano sul terremoto in Emilia Romagna
ll contenuto di questo articolo - pubblicato da Il Giornale- che ringraziamo - esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente. Roma -C’è rimasto male il dottor Francesco Baldisserotto. Non più giovanissimo ma sempre in gamba, si è fatto ieri una bella camminata per...

RIFORMA LAVORO, FERRERO (PRC): IL PD SI VERGOGNI! SEL E IDV ANCORA A INSEGUIRE BERSANI O VOGLIONO FARE LA SINISTRA COME IN ALTRI PAESI?
Paolo Ferrero, segretario nazionale del Prc, non nasconde il suo sdegno per il voto decisivo del Pd al Senato a favore della riforma del lavoro. "La manomissione dell’articolo 18 decisa oggi dal Senato ci dice una cosa sola: questo è un governo servo dei banchieri e di Confindustria. Vergognoso il comportamento del PD che 10 anni fa era con noi in piazza e oggi vota a favore della...

Riforma del lavoro, il Senato approva. Prc e Pdci: "Brutta giornata per lavoratori, referendum subito"
Tutto secondo copione. Il Senato ha approvato in prima lettura il disegno di Legge di Riforma del Mercato del Lavoro, che passa ora alla Camera. Il presidente del Consiglio, Mario Monti, che è anche senatore a vita, ha partecipato alla votazione: «È una riforma di profonda struttura, che è stata accompagnata da dibattiti intensi in tutto il Paese». A chi gli... di A. F.

Un’offesa alla Repubblica
Nel momento del disastro materiale di popolazioni colpite dal terremoto, come si dà prova di «vitalità, forza democratica e fermezza», le virtù necessarie secondo il presidente Napolitano a celebrare la Festa della Repubblica, se non scartando dalla tradizione che vuole una parata militare e impegnando invece quegli uomini e mezzi nel soccorso e nell’aiuto? Invece delle... di TOMMASO DI FRANCESCO

Il terremoto e la strage degli operai, noi accusiamo e vogliamo giustizia
Gli operai morti per il terremoto in Emilia sono stati uccisi e la legge deve individuare e punire i colpevoli. Gli omicidi sul lavoro in Emilia non possono essere inseriti nella normale incuria del territorio e nell’edilizia facile. La cosa è molto più grave. La normale incuria del territorio, l’edilizia allegra, c’erano già domenica notte, con la prima... di GIORGIO CREMASCHI

I riformatori della Costituzione
Il manifesto ha già pubblicato un intervento di Gaetano Azzariti e la lettera aperta che Gianni Ferrara ha inviato ai membri della Commissione Affari Costituzionali del Senato e della Camera che lanciavano un allarme, scongiurando i parlamentari di non manomettere la Costituzione. Dopo questi interventi, si è verificato un vero e proprio terremoto politico attraverso i... di DOMENICO GALLO

Diciamo no alla truffa post-referendum
Sabato 2 giugno il popolo dell’acqua e dei beni comuni tornerà in piazza. Lo farà con profonda vicinanza e solidarietà con le popolazioni del nord Italia colpite, ormai da settimane, dal terremoto.Una vicenda che alla fragilità intrinseca della relazione fra uomo e natura, vede ancora una volta accavallarsi l’incuria verso un bene comune come il territorio e la... di MARCO BERSANI