Giovedì 30 Giugno 2016 - Ultimo aggiornamento 17:04
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Crisi, oggi risultati audit indipendente su banche spagnole
A rendere noti oggi i risultati saranno le societ indipendenti di audit incaricate dal governo spagnolo di effettuare test di stress sul sistema bancario, la tedesca Roland Berger e la statunitense Oliver Wyman. Secondo le previsioni, in uno scenario macroeconomico molto avverso, le banche iberiche avrebbero bisogno di aiuti per un totale fra i 60 ed i 75 miliardi di euro. Di contro il Fondo...
In piazza per reagire alla nausea
Ci sono delle giornate peggiori delle altre e ieri era una di quelle. Innanzitutto la vomitevole felicità del regime per la vittoria dell’euro in Grecia. Sì perché secondo i principali commentatori è proprio la moneta che ha vinto le elezioni. Monti e il suo governo dell’ austerità hanno dimenticato che il primo partito greco è quello accusato...

Australia, affonda barcone di migranti. Circa 75 i morti
Tragedia nell'Oceano Indiano, erano 200 gli immigrati clandestini nel barcone diretto in Australia, naufragato a Sud di Giava.Secondo il commissario di polizia dell'Australia occidentale, Karl O'Callaghan, i morti sono almeno 75, stando "ai primiresoconti". Ma il numero delle vittime potrebbe salire. L'imbarcazione è affondata al largo dell'isola australiana diChristmas,...

Siria, circa 40 morti questa mattina
Siria, sono circa 40 le persone morte questa mattina. A riferirlo è l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Le vittime sono state registrate nei violenti scontri ad Armanaz, nella provincia nord-occidentale di Idlib, e a Inkhel, nella provincia meridionale di Daraa.Ieri le vittime sono state 98, tra cui 53 civili, 35 soldati e 10 ribelli. 

Messico, guerra dei narcos non impedisce investimenti stranieri. È boom
Gli investitori stranieri in Messico non sembrano spaventarsi affatto della crudele e sanguinosa guerra dei narcos. Nei sei anni in cui si sono registrate oltre 50mila uccisioni, durante i quali il tasso di omicidi è salito dall’ 8% al 22%, gli investmenti stranieri in Messico infatti sono aumentati e in modo particolare nel settore automobilistico e manifatturiero che considera il...

La politica che non c’è
Si parla della crisi senza il coraggio di dire cos’è in crisi. I partiti vogliono uscire dalla crisi con la crescita. Sembra una cosa ovvia e invece è una scelta molto complicata. Bisogna crescere per mantenere un certo tenore di vita. I governi ragionano come se fossero individui. La politica si sta riducendo sempre più alla manutenzione dell’egoismo. Ho molti... di FRANCO ARMINIO

Nella libera repubblica è scoppiata l’estate
Decine di studenti medi hanno raggiunto Chiomonte per sperimentare un diverso modo di vivere «La grigliata è per cento persone: quanti chili di melanzane ci serviranno?» Il ragazzino quindicenne, grembiule da cucina e coltellaccio in mano sgrana gli occhi guardando la montagna di verdure che presto comincerà ad affettare. Benvenuti nella libera repubblica... di ORSOLA CASAGRANDE

«Il pragmatismo di Ortega ha diviso la sinistra»
L’ ex viceministra della cultura durante il governo sandinista a Roma per ricordare Giulio Girardi «Il pragmatismo di Daniel Ortega ha diviso la sinistra nicaraguense», dice al manifesto Vidaluz Meneses, presidente del Centro nicaraguense de Escritores. Poeta, scrittrice, ex viceministra della cultura nel governo sandinista, Meneses oggi milita nel Movimento per il... di GERALDINA COLOTTI

Samaras giura da premier. Non avrà vita facile
Samaras ha giurato ieri sulla Bibbia come primo ministro di un governo «di grande respiro che offrirà stabilità e speranza al paese». Subito dopo ha aperto formalmente le trattative per la formazione di un governo “tripartito” con ministri deputati solo del suo partito, perché il Pasok ha scelto di partecipare con tecnocrati o non deputati e la... di ARGIRIS PANAGOPOULOS

La 194 è una legge intoccabile
Un giudice tutelare, chiamato a valutare ed eventualmente autorizzare, ex art. 12 della legge 194/78, una minorenne a procedere all’interruzione di gravidanza, decide di andare oltre i suoi compiti autorizzativi e sollevare un dubbio di costituzionalità sull’art. 4 della legge 194. È avvenuto a Spoleto il 3 gennaio 2012, con ordinanza n.60. La ragazza a dicembre... di FILOMENA GALLO

L’antagonismo è oggi «errante», ma ha ragioni
C’è vita su Marte. A scorrere le pagine dell’informazione mainstream si può godere di una soporifera sensazione di «pace sociale», di tranquilla – benché mugugnante – sopportazione delle misure decise da un governo piovuto da Bruxelles per «liberarci» dalla vergogna di avere uno covato a paperopoli. La «lotta di classe» è finita, sentenziano i... di FRANCESCO PICCIONI

La crescita contro i poveri
L’articolo più interessante dello schema di decreto-legge “Misure urgenti per la crescita del paese”, decreto venduto con l’etichetta “Più crescita e meno Stato”, è l’articolo 58, sul Fondo per la distribuzione di derrate alimentari alle persone indigenti: «È istituito presso l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura un fondo per... di GULLIVER

CRISI: CORTE DEI CONTI VALUTA RICHIESTA DANNI 120 MLD A AGENZIE RATING
Una bella cifra, pari a 120 miliardi. Questo è il danno erariale che la Corte dei Conti intende contestare a Standard&Poor's, Moody's e Fitch per i rapporti, ritenuti «avventati», diffusi da maggio a novembre del 2011 sul debito pubblico italiano. Lo anticipa L'Espresso. «Se mai si potesse recuperare un importo del genere, sarebbe una vera manna per il viceministro...