Mercoledì 23 Luglio 2014 - Ultimo aggiornamento 13:32
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Confindustria attacca il governo e annuncia un "manifesto per l'Italia": aumento età pensionabile, vendita beni pubblici, liberalizzazioni e riforma fiscale
Fatto fuori Berlusconi cosa ci attende? Molti se lo stanno domandando e forse nessuno, neanche i probabili protagonisti del 'post', sanno rispondere. Ma una cosa è certa. Se la tendenza che va per la maggiore (basta leggere repubblica, corriere, sole24ore...) è quella di sostenere le politiche economiche europee, compresa l'ultima scandalosa proposta di ricapitalizzare le banche private con...
CONTROLACRISI.ORG: ACERBO UNO DI NOI!
Massima solidarietà a Maurizio da tutti i compagni e le compagne di Controlacrisi.org. Maurizio è una parte fondamentale della redazione di questo blog, e sono sue le perle di riflessione politica che ogni tanto pubblichiamo. Maurizio è stato denunciato per aver contestato in piazza la manifestazione di Miss Italia nella quale doveva partecipare Emilio Fede. A lui va tutto il nostro affetto. ...

GRECIA: ANCHE I SERVI PIANGONO
THò! Gli si è spaccato il Pasok! I socialisti greci dopo aver consegnato il paese a banche e speculatori si sono accorti che l'austerity sta distruggendo anche loro e cominciano a perdere pezzi in parlamento. Se le nuove misure imposte dalla troika non passeranno in parlamento si aprirà una stagione d'instabilità politica molto interessante. Speriamo che la fronda dei socialisti tenga botta e...

Al G20 per continuare una politica economica alla 'capo-culo': salvare le banche private coi soldi pubblici
I ministri europei danno ampie garanzie al Fondo Monetario Internazionale, che chiede misure forti a sostegno del sistema bancario e finanziario a causa dell'esposizione ai rischi dei debiti sovrani. Proprio così, avete letto bene. I ministri europei al G20 così intendono andare avanti, mettendo ancora una volta miliardi di euro pubblici per salvare banche private. La spieghiamo meglio: gli Stati...

Consumi in calo. A luglio -2,4% vendite al dettaglio
Consumi in calo a luglio 2011: l'indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio è diminuito, rispetto al mese precedente, dello 0,1%, mentre rispetto allo stesso mese del 2010 il calo è pari al 2,4%. Lo comunica l'Istat sottolineando che nella media del trimestre maggio-luglio 2011, l'indice ha registrato, rispetto ai tre mesi precedenti, una variazione negativa dello 0,4%. Rispetto a...

I conti di Tremonti non tornano mai
di GALAPAGOS - IL MANIFESTO del 23 SETTEMBRE 2011 Giulio Tremonti non ne azzecca una ed è costretto periodicamente a rivedere le previsioni sull'economia italiana, sempre al ribasso e sempre da lui stesso formulate pochi mesi fa: ieri mattina il consiglio dei ministri (assente il ministro dell'economia in volo per Washington) ha, infatti, approvato la nota di aggiornamento al Def (documento di...

Europa: l’eclisse della ragione e della democrazia
di Sergio Bruno (sbilanciamoci.info) I miti della politica monetaria, l'ossessione del debito, le porte aperte alla speculazione, i pericoli dell'austerità, il bisogno di ricostruire l'economia reale. E la mancanza di visione dell'Europa. Tutti i nodi della crisi Coloro che considerano se stessi quali élites hanno sempre aspirato a governare, possibilmente in un rispettabile ambiente...

Germania: un’isola felice che sente l’assedio (sbilanciamoci.info)
La storia del successo tedesco è raccontata dagli indicatori economici visibili. Ma all’interno ci sono segni di inquietudine, in un paese senza una visione strategica di se stesso e dell’Europa. La crisi finanziaria dell’eurozona riflette questo vuoto, che va riempito da una nuova politica europea La situazione tedesca dei primi giorni dell’autunno 2011 appare stranamente ambigua, come si...

15 ottobre: CACCIAMO BERLUSCONI ED IL GOVERNO UNICO DELLE BANCHE
Mi ricordo che, quando ero piccolo, mio cugino mi aveva “fatto entrare in testa” una canzone di Claudio Lolli, un motivetto che recitava così: “ Il nemico marcia sempre alla tua testa”. All'epoca non capivo il testo, e mia madre (stalinista convinta del PCI) mi raccontava che lui, mio cugino, era un estremista. Ripensavo a quella canzone proprio qualche giorno fa, mentre vedevo la tragedia in...

I Pirati in Parlamento
Segnaliamo da Repubblica il reportage da Berlino. Lo slogan è "non fidarti degli slogan, elettore, informati". L´idea vincente è il contatto interattivo coi cittadini Millecento iscritti e tanti volontari part-time nella capitale, 14 mila in tutto il Paese. E ora è partita la corsa online alla tessera -------------------------------------------------------------------------------- ...

CRISI: KNOT (BCE), NON È ESCLUSO DEFAULT GRECIA È UNO DEGLI SCENARI, NOVITÀ DA ATENE NON SONO INCORAGGIANTI
(ANSA) - ROMA, 23 SET - Il default della Grecia è «uno degli scenari. Sono stato a lungo convinto che non fosse necessario, ma le novità da Atene non sono incoraggianti. Tutti gli sforzi sono volti a prevenirlo, ma adesso sono meno sicuro di poter escludere un default rispetto a due mesi fa». Non usa giri di parole Klaas Knot, il presidente della Banca Centrale olandese e membro del consiglio...

Prossima l'uscita del nuovo romanzo di Valerio Evangelisti: ONE BIG UNION
Sta per uscire il nuovo romanzo di Valerio Evangelisti, ONE BIG UNION. Ecco il testo del risvolto di copertina: Robert Coates, di origine nordirlandese, non è realmente cattivo. E’ legato alla famiglia, assiduo alle funzioni religiose, saggiamente conservatore. Condivide però molti dei pregiudizi che circolano, negli Stati Uniti, tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento. Ciò lo induce...

Per la Palestina e i palestinesi ieri, oggi e domani
di Fabio Amato (Liberazione del 23 settembre 2011) Sono ore di passione all’Onu. In queste ore si consumerà un passaggio storico. Storico ed importante per i palestinesi, prima di tutto, che chiedono di essere riconosciuti come 194esimo stato membro delle nazioni unite. Sanno di avere con loro gran parte dei popoli della terra, persino dei governi, tranne di quelli che però fanno e disfano nel...

La piattaforma della Fiom: Rinnovo triennale democratico e partecipato, nessuna deroga al contratto, aumento di 206 euro, cancellare art. 8 manovra
La relazione di Landini all'assemblea nazionale: "Rinnovo triennale basato su democrazia e partecipazione. Nessuna deroga al contratto, il secondo livello resti integrativo". Chiesti 206 euro di aumento. Sulla manovra: "Cancellare l'art.8 con ogni mezzo" di rassegna.it "La riconquista di un contratto nazionale unico ed unitario per tutti i metalmeccanici, con una piattaforma che sia coerente con...

LA LOTTA DI IVAN, PRIGIONIERO NELLE VELE DI SCAMPIA
di Isabella Borghese (Speciale Lotte - Liberazione del 22 settembre 2011) Dover compiere ancora diciassette anni ed essere obbligato a vivere su una sedia a rotelle da quasi tre anni. Questa è la vita di Ivan Grimaldi, adolescente di Scampia che a seguito di una caduta è costretto all’immobilità a causa di una tetraplegia. Una condizione, la sua, che non può essere consegnata all’indifferenza...

SOLIDARIETA' AL COMPAGNO MAURIZIO ACERBO
INDIGNAZIONE NON AUTORIZZATA Esprimiamo solidarietà nei confronti del nostro compagno Maurizio Acerbo, posto sotto indagine per indignazione non autorizzata. La giusta e legittima indignazione per la prevista presenza di Emilio Fede a Pescara espressa da Acerbo e da tanti cittadini è stata una doverosa azione civile. Ricordiamo infatti che Emilio Fede è indagato per induzione e...

La crisi e le donne, Banca Mondiale: 4milioni hanno perso il lavoro nel 2010
«Quattro milioni di donne e ragazze hanno perso opportunità e posti di lavoro l'anno scorso. Rimuovere anche solo le barriere può fare grandi differenze». Questo quanto affermato dal Presidente della Banca Mondiale Robert Zoellick durante una conferenza stampa nel corso del meeting annuale del Fmi e della Bm a Washington.