Sabato 06 Giugno 2020 - Ultimo aggiornamento 19:03
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Acqua potabile: in Italia 8 milioni di persone non vi hanno accesso
Fonte: www.redattoresociale.it Un italiano su tre non ha accesso regolare e sufficiente. La denuncia di Solidarietà e cooperazione Cipsi che hanno presentato il Dossier Acqua 2010 oggi a Roma in vista della Giornata mondiale (22 marzo) ROMA – In Italia un cittadino su tre non ha un accesso regolare e sufficiente all’acqua potabile: sono 8 milioni i cittadini che non ne hanno accesso e 18 milioni...
Riforma delle superiori: gli insegnanti in esubero “scaricati” sul sostegno
Fonte: www.redattoresociale.it Giornata nazionale down. Nocera (Fish): "La possibilità esiste, per questo chiediamo 400 ore di formazione". Ma i corsi non sono partiti, così come non è uscita la circolare sugli organici che accoglie la possibilità di derogare al numero massimo ROMA - Giusi è un insegnante di sostegno che lavora in una scuola secondaria di secondo grado di Roma. Sta cercando di...

ACQUA: FORUM AMBIENTALISTA, PRONTI AD ARRIVARE A REFERENDUM
È «fondamentale la riuscita della manifestazione contro il decreto Ronchi. Noi siamo pronti ad arrivare al referendum». Così Ciro Pesacane, presidente del Forum Ambientalista, invita tutti a scendere domani in piazza a Roma contro la privatizzazione della gestione dell'acqua. «La mia associazione - annuncia - si spenderà affinchè la manifestazione di domani sia un successo. Decine di migliaia di...

FERRERO (FEDERAZ SINISTRA): BOLKSTEIN, OGGI IL GOVERNO L’HA RECPITA ANCHE IN ITALIA. CI BATTEREMO CONTRO ESSA
Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro competente per le Politiche Europee Ronchi, ha approvato oggi il decreto che recepisce la famigerata direttiva del Parlamento Europeo conosciuta come “direttiva Bolkestein”. Questa direttiva dà corso alla liberalizzazione dei servizi all’interno della Ue, enfatizzando i rischi di dumping sociale, cioè la possibilità che la bassa tutela del...

INCIDENTI LAVORO: INGEGNERE PUGLIESE MUORE NEL RAVENNATE
Incidente mortale in mattinata in un cantiere a ridosso del centro di Faenza, in provincia di Ravenna. A perdere la vita dopo una caduta da un'impalcatura posta a sette metri d'altezza è stato Savino Pistillo, ingegnere di 52 anni originario di San Ferdinando di Puglia, in provincia di Barletta-Andria-Trani, già noto nella città romagnola per essersi occupato della ristrutturazione della Loggia...

GOVERNO: FERRERO, CENTROSINISTRA UNITO SOLO PER BATTERE BERLUSCONI E LA DESTRA, MA NIENTE "UNIONE PARTE II"
Insieme solo per sconfiggere Berlusconi e la destra. Poi ognuno per la propria strada. Il portavoce della Federazione della sinistra, Paolo Ferrero, lo dice a chiare lettere in un'intervista a Sky Tg24: mai più al governo con il centro sinistra per riproporre gli schemi dell'Unione. «Nichi Vendola -afferma Ferrero rispondendo a una domanda sulla possibili convergenze con Sinistra Ecologia e...

A.MERLONI: FIOM-CGIL, ACCORDO PUÒ ATTRARRE INVESTIMENTI
ANCONA, 19 MAR - L'accordo di programma per l'Antonio Merloni siglato oggi dal ministro Scajola e dalle Regioni Marche, Umbria ed Emilia Romagna è «un fatto positivo - secondo Evaristo Agnelli, della Fiom-Cgil nazionale - perchè è l'inizio di un percorso che può attirare investitori» sul territorio coinvolto dalla crisi del gruppo fabrianese. Quanto ad una soluzione definitiva per il futuro,...

Prezzo della Crisi del 19-03-2010: 'Dalla vertenza Sirti a quella per l’acqua bene comune: la lotta paga … e pagherà '
di Daniele Nalbone Oggi guardando a ieri e a domani. Un occhio vittorioso a quello che è accaduto ieri a Benevento, l’altro determinato su quanto che accadrà domani, a Roma. Perché a Benevento la lotta e il conflitto sociale ha permesso di salvare i 44 posto di lavoro della Sirti: questo il risultato del tavolo interistituzionale convocato dal presidente della Provincia, Aniello Cimitile....

FERRERO (FEDERAZ SINISTRA): ACQUA, RESTI BENE COMUNE - IN PRIMA FILA A MANIFESTAZIONE DEL 20 MARZO A ROMA
La Federazione della Sinistra e io personalmente aderiamo e parteciperemo in prima fila alla manifestazione nazionale che si terrà domani, sabato 20 marzo, a Roma per bloccare il processo di privatizzazione dell'acqua voluto dal Governo Berlusconi ed è mobilitata in tutte le sedi territoriali per contribuire alla riuscita di questa importante giornata. In un momento di crisi mondiale delle...

NUCLERARE: ANALISI WWF, LA MAGGIOR PARTE CANDIDATI ALLA REGIONE CONTRARIO
REGIONALI “NUCLEARI”: LA MAGGIOR PARTE DEI CANDIDATI CONTRARIA ALLE CENTRALI Il WWF fa la mappa Regione per Regione  WWF: “Un impegno assunto con gli elettori, cui occorre tenere fede” (IRIS) - ROMA, 19 MAR - La maggior parte dei candidati alla carica di governatore regionale dichiara la propria contrarietà alla scelta del nucleare, compresi quelli espressi dalla stessa maggioranza parlamentare,...

COOP SOCIALI, FDS: «VIZIO DESTRA CAMBIARE REGOLE IN CORSA»
(OMNIROMA) Roma, 19 mar - «Cambiare le regole in corso d'opera sta diventando un vizio per la destra. Alemanno, infatti, vuole annullare le procedure di gara per la manutenzione delle aree verdi che vedono ammesse le cooperative sociali ed escluse imprese amiche, tutte aderenti a Federlazio. Tradendo ogni impegno precedente il sindaco nega, inoltre, l'affidamento alle cooperative dei servizi per...

LAVORO: FERRERO, IDV E PD NON HANNO FATTO NULLA PER BLOCCARE ARBITRATO, SONO 'DISTRATTI' E SI OCCUPANO SOLO DI BERLUSCONI
Roma, 19 mar. (Adnkronos) - Pd e Idv hanno avuto un'atteggiamento parlamentare troppo morbido sulla legge che introduce l'arbitrato per la risoluzione delle controversie tra datore di lavoro e lavoratore. Lo sostiene il portavoce della Federazione della Sinistra, Paolo Ferrero. "I problemi che pone il presidente del Consiglio -ha premesso Ferrero, in un'intervista trasmessa da Sky tg24-...

MOBILITAZIONE DELLE COOPERATIVE SOCIALI A ROMA, 3° AGGIORNAMENTO
Il comune di Roma nonostante le proteste dei lavoratori sociali, che si sono tenute questa mattina vuole annullare un bando regolare, questo quanto si apprende dagli uffici del Sindaco. Questa decisione contravviene alle più elementari regole giuridiche, sembrerebbe che questa avvenga per favorire altre imprese amiche, e mandare a casa 400 lavoratori, più che per una questione di forma. Cosi...