Giovedì 17 Gennaio 2019 - Ultimo aggiornamento 08:30
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"E ora il popolo del No B. Day vuole querelare Vittorio Feltri" E ora il popolo del No B. Day vuole querelare Vittorio Feltri
La manifestazione del 5 dicembre potrebbe avere un imprevedibile seguito in tribunale. È partita - da Facebook, ovviamente - una campagna per querelare il direttore del Giornale Vittorio Feltri, che all'indomani del No Berlusconi Day scrisse che i manifestanti erano «amici di Spatuzza».«Se fossimo amici di Spatuzza», si legge nell'appello, «molto probabilmente saremmo Presidenti del Consiglio,...
Il nostro sostegno alle mobilitazioni dei lavoratori del gruppo Marazzi. CISL e UIL dalla parte del padrone.
Esprimiamo pieno e totale sostegno alle diverse iniziative di lotta che, a partire da oggi con il blocco dei camion a Sassuolo e Fiorano, intraprenderanno fino a giovedì le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Marazzi contro la chiusura di due stabilimenti. Anche questa mattina, l’imprenditore Marazzi ha gettato acqua sul fuoco sostenendo che nessuno perderà il proprio posto di lavoro e tutti...

FERRERO: IN ACCORDI REGIONALI NO AL NUCLEARE COME DISCRIMINANTE
«Rifondazione comunista porrà come condizione per fare gli accordi nelle regioni un pronunciamento chiaro contro l'installazione delle centrali nucleari»: così Paolo Ferrero, segretario del Prc, che aggiunge: «Con la salute dei cittadini non si scherza. Il governo, indifferente alla salute delle persone, interessato solamente ad ingrassare le imprese coinvolte, con fare omertoso non vuole...

Tariffe: verso +2,8% gas a gennaio
(ANSA) - ROMA, 8 DIC - Dopo un anno di cali tornano a salire le bollette del gas che dal primo gennaio potrebbero registrare un aumento del 2,8%. Vale a dire un rincaro pari a 26 euro su base annua per le famiglie 'tipo' (quelle con consumi pari a 1.400 metri cubi). La stima sull'andamento delle tariffe nel prossimo trimestre gennaio-marzo 2010, arriva da Nomisma Energia che non prevede...

15:10 - SANITA': OCSE, IN ITALIA SPESA PRO CAPITE PIU' BASSA DELLA MEDIA
08/12/2009 14:10 | WELFARE - ITALIA | Fonte: asca (ASCA) - Roma, 8 dic - In Italia la spesa sanitaria pro-capite e' sotto la media dei Paesi Ocse. Lo evidenzia il Rapporto 2009 sulla Salute stilato dall'OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) pubblicato oggi.Gli ultimi dati disponibili, riferiti al 2007, evidenziano come in Italia si spendano per la Sanita' 2.686...

Finanziaria: tutte le modifiche contenute nel maxiemendamento - PARTE 2
08/12/2009 14:28 | POLITICA - ITALIA ilSole24ore del 08/12/2009 Fondo per interventi urgenti e indifferibili. Previsto il riversamento al Fondo per gli interventi urgenti e indifferibili di somme pari a 4.100 milioni di euro per il 2010, 3.600 milioni per il 2011 e 3.000 milioni per il 2012 derivanti delle maggiori entrate legate al versamento da parte dell'Inps dei dipendenti del settore...

Finanziaria: tutte le modifiche contenute nel maxiemendamento - PARTE 1
08/12/2009 14:24 | POLITICA - ITALIA ilSole24ore del 08/12/2009Non è più una finanziaria light quella che è uscita dalla commissione Bilancio della Camera e si appresta a sbarcare in aula il 9 dicembre . Nell'emendamento monstre del relatore Massimo Corsaro, costituito da 250 commi, sono stati accorpati gli articoli 2 e 3 della manovra. Oltre alla Banca del Sud e alle novità sul credito d'imposta...

"\u00abEcco le localit\u00e0 scelte per il nucleare\u00bb" «Ecco le località scelte per il nucleare»
I Verdi rivelano i siti in cui si vorrebbero costruire le nuove centrali nucleari in Italia, due sono nel Lazio a pochi chilometri da Roma: Montalto di Castro e Borgo Sabotino. Le altre localizzazioni, che sarebbero state individuate in uno studio inviato dall'Enel al governo, sono: Garigliano (Caserta), Trino Vercellese (Vercelli ), Caorso (Piacenza), Oristano, Palma (Agrigento ) e Monfalcone...

Copenaghen, comincia il negoziato sull'ambiente.i Barroso: «L'accordo è possibile, ma non un trattato»
Per il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso a Copenaghen un accordo è possibile, ma è impensabile puntare a un trattato sul clima.«Credo che non ci sarà un trattato a Copenaghen, non è possibile, non è stato preparato, ci sono alcuni partner che non sono pronti», ha dichiarato Barroso in un'intervista in onda sulla tv francese Canal +. L'obiettivo che ritiene realisticamente...

CONTROLACRISI.ORG - ULTIME NOVITA'
1. Le notizie pubblicate sul blog e sulla pagina facebook appariranno anche sulla home dei fan (fino a ieri non era possibile perché facebook non permetteva questa operazione tramite inserimento automatico dall'esterno). 2. I commenti inseriti sul blog vengono pubblicati automaticamente (ogni 10 min.) su facebook. 3. I commenti inseriti su facebook vengono pubblicati automaticamente (ogni 10...

"Tagli all'istruzione. In piazza sabato con la Cgil" Tagli all'istruzione. In piazza sabato con la Cgil
Sarà un solo sindacato, ma l’attesa è per una grande mobilitazione. È lo sciopero generale dei dipendenti pubblici Cgil. Il centro, però, sarà la scuola. Il sito della Flcgil da giorni riporta un banner chiaro: forbice perde, lo slogan per lo sciopero generale dei lavoratori della conoscenza, definizione d’altri tempi, anche un po’ poetica. Ma per Mimmo Pantaleo, segretario generale della...

Morte neonata romena: indagati 11 sanitari di Palermo e Canicattì
La piccola era stata partorita su una sedia in una corsia all'ospedale in provincia di Agrigento AGRIGENTO - Undici sanitari dell'ospedale di Canicattì (Ag) e dell'ospedale dei bambini di Palermo sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla procura di Agrigento per il decesso di una neonata figlia di genitori di origine romena avvenuto la sera del 3 dicembre. La piccola era stata...

Oltre 60 malati di Sla pronti a riprendere lo sciopero della fame
«Gli impegni presi dal viceministro Fazio non sono stati rispettati» Salvatore Usala, autore della lettera a Fazio ROMA - «Siamo stanchi, non abbiamo soltanto esaurito la pazienza, siamo alla disperazione. Chi di noi è sopravvissuto alla Sla ha visto passare un altro anno senza che nulla di significativo sia accaduto». E, dopo uno sciopero della fame messo in atto da sei...