Domenica 22 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento 17:07
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Il cittadino deve diventare il \u00abgiudice naturale\u00bb del servizio sanitario" Il cittadino deve diventare il «giudice naturale» del servizio sanitario
Favorire una nuova cultura, in cui l’autoreferenzialità sia sostituita dalla partecipazione, con il cittadino-utente che diventa il "giudice naturale" della qualità del servizio sanitario: questa è la volontà della grande maggioranza di persone che hanno risposto al C.A.Sa. (Coordinamento delle Associazioni di Volontariato in Ambito Salute) di Bassano del Grappa (Vicenza), promotrice della prima...
15:36 - INPS: PICCININI (CGIL), PREOCCUPA RIFORMA INVALIDITA' CIVILE
(ASCA) - Roma, 21 dic - La Cgil esprime ''preoccupazione per la fase di avvio del sistema che trasferisce all'Inps, dal primo gennaio 2010, la valutazione e la presentazione delle domande ai fini del riconoscimento della invalidita' civile, cecita', sordomutismo, handicap e disabilita'''. E' quanto afferma la segretaria confederale dell'organizzazione sindacale, Morena Piccinini, sulla base...

FERRERO - PRC: RIFORME, INUTILE DISCUTERNE, IL CENTRODESTRA VUOLE SOLO L'IMPUNITA' DEL PREMIER, LE SOLE RIFORME DA FARE SONO SOCIALI.
Continuare a discutere di riforme possibili e da fare con il centrodesta, è davvero un errore marchiano, da parte del centrosinistra e del Pd in particolare, visto che le uniche riforme a cui il centrodestra interessato sono quelle che riguardano la giustizia (da un nuovo lodo Alfano al legittimo impedimento) e servono solo a favorire Berlusconi e garantire nuove forme d'impunità al premier. Da...

ROMA: FEDERAZIONE SINISTRA, GIUSTA PROTESTA MOVIMENTI PER LA CASA
(Adnkronos) - «Ai movimenti di lotta per la casa, ai Blocchi precari metropolitani e al Comitato obiettivo casa che questa mattina hanno occupato pacificamente la sede dei gruppi consiliari capitolini in via delle Vergini va tutta la nostra solidarietà». È quanto affermano in una nota congiunta Ivano Peduzzi, portavoce del gruppo federato Prc, Pdci, Socialismo 2000 in Consiglio regionale, e Alfio...

"Il White Christmas di Coccaglio in prima pagina sul Guardian" Il White Christmas di Coccaglio in prima pagina sul Guardian
L'operazione «White Christmas», l'iniziativa del comune di Coccaglio (Brescia) di controllare a tappeto i permessi di soggiorno degli immigrati in prossimità del Natale, finisce in forte evidenza sulla stampa britannica. Il Guardian mette oggi in prima pagina un reportage dal piccolo centro del bresciano, 8.000 abitanti, con l'amministrazione guidata dalla Lega Nord, definito nel titolo «la...

La Campagna consegna le firme al governo
Oltre 20mila firme per chiedere di non procedere all'acquisto degli aerei da guerra Questa mattina a Roma la campagna di mobilitazione “STOP F35!” ha consegnato simbolicamente al Governo le firme raccolte per dire no all’acquisto di 131 cacciabombardieri Joint Strike Fighters. Lo riferisce un comunicato stampa della campagna, coordinata da Sbilanciamoci! e Rete Italiana per...

Auser: «Sotto silenzio i drammatici dati»
“Passati sotto silenzio dei media i dati preoccupanti del Rapporto 2009 sulla povertà e l’esclusione sociale”, afferma Michele Mangano, presidente nazionale Auser Mi sembra che un colpevole silenzio abbia accompagnato la presentazione, il 17 dicembre scorso, del Rapporto 2009 sulle politiche contro la povertà e l’esclusione sociale.Eppure i dati di quel rapporto e le...

Yamaha, quattro giorni sotto zero
Quasi una settimana di presidio sul tetto dell’azienda e temperature sotto zero. I 4 operai della Yamaha di Lesmo, in presidio permanente sui capannoni dell’azienda, oggi dovranno vedersela con la copiosa neve prevista dal meteo sulla Brianza. Con temperature che hanno raggiunto i -10 gradi, i lavoratori comunque resistono nella tenda montata per protesta contro la decisione della casa di Iwata...

11:42 - SALUTE: CENSIS, RISCHIO BOOM DOMANDA PRESTAZIONI SANITARIE PUBBLICHE
(ASCA) - Roma, 21 dic - Nell'ultimo anno il 35% degli italiani si e' rivolto alle strutture sanitarie pubbliche, accettando liste di attesa piu' lunghe, per ottenere prestazioni (analisi, visite mediche, cure) che in altri tempi avrebbero acquistato direttamente da strutture private, pagando di tasca propria. La percentuale sale al 40% tra gli anziani, al 41% tra i residenti nelle regioni...

Dopo Copenhagen. Nessun vincitore, molti sconfitti
La fine misera della Conferenza Onu sui cambiamenti climatici mostra tutti i limiti di un sistema di governance mondiale incapace di produrre decisioni sui grandi temi. Ci hanno fatto credere di poter gestire la globalizzazione. Non hanno saputo prevedere la peggiore crisi finanziaria degli ultimi settant’anni. Ci hanno spiegato che sarebbero intervenuti per sanare il...

CASA: MOVIMENTI OCCUPANO UFFICI GRUPPI CONSILIARI
- ROMA, 21 DIC - Circa 400 persone appartenenti ai Movimenti di lotta per la casa hanno occupato pacificamente gli uffici dei gruppi consiliari capitolini di via delle Vergini, nel centro della città. «Le forze politiche di maggioranza e opposizione - spiega Luca Fagiano, del coordinamento di lotta per la casa - si devono assumere le responsabilità sulla questione casa. Siamo qui per chiedere un...

SANITÀ: CENSIS, RINUNCIA A CURE QUASI 1 ITALIANO SU 5 PER CRISI ECONOMICA, ESPLODE DOMANDA A SSN ANCHE PER PRESTAZIONI PRIMA CHIESTE A PRIVATO
Roma, 21 dic. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Gli effetti della crisi economica si fanno sentire anche sulla salute degli italiani. Quasi uno su 5 (il 18%), in un anno, ha rinunciato per motivi economici a una o più prestazioni sanitarie, soprattutto visite specialistiche e cure odontoiatriche, ma non solo. Con differenze notevoli tra i cittadini. Il dato, infatti, sale a circa il 21% tra i...

09:30 - GOVERNO: FERRERO (RC), SI' A CASINI PREMIER PUR DI BATTERE BERLUSCONI
(ASCA) - Roma, 21 dic - ''Sono pronto ad allearmi anche con il diavolo'' pur di battere il premier, Silvio Berlusconi. Lo afferma il segretario di Rifondazione comunista, Paolo Ferrero in un'intervista a Repubblica, in cui sottolinea che se il nuovo premier fosse il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini non metterebbe ''becco sul candidato, questione che riguarderebbe i partiti che hanno...