Sabato 15 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 09:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Licenziamenti alla facoltà di Lettere. Rifondazione Comunista affianco ai lavoratori e agli studenti in lotta. Solo azioni eclatanti possono fermare il Governo.
Rifondazione Comunista domani 4 gennaio 2010 alle ore 12 in piazza Università protesterà insieme ai lavoratori licenziati dalla facoltà di Lettere ed alle studentesse e gli studenti del movimento studentesco. Il licenziamento dei 18 lavoratori che riduce di più del 50% il personale tecnico-amministrativo della Facoltà di Lettere è la dimostrazione delle pesanti ricadute occupazionali dei tagli...
Non è vero che il Governo non sta facendo niente: smantella tutte le tutele del lavoro.
di Gianni Rinaldini. Il 2009 è stato segnato dalla crisi devastante che stiamo vivendo e che al di là di frasi altisonanti non ha prodotto alcun reale cambiamento rispetto alle ragioni, alle cause che hanno originato questa situazione. Abbiamo assistito ad un gigantesco utilizzo delle risorse pubbliche per salvare il sistema finanziario, compreso il ricorso a vere e proprie nazionalizzazioni di...

15:19 Ue/ Spagna assume presidenza semestrale dell'Unione
Roma, 1 gen. (Apcom) - Con l'inizio del 2010, la Spagna assume la presidenza di turno dell'Unione europea. Il primo ministro José Luis Rodriguez Zapatero ha assicurato, nei giorni scorsi, che durante il semestre di presidenza spagnola, il suo paese cercherà di dare vita a politiche comunitarie più forti. Ma tali politiche, ha avvertito, saranno sostenibili solo se il modello di welfare "che...

"SIMONETTI PRC; introdurre in Basilicata reddito sociale per i disoccupati" SIMONETTI PRC; introdurre in Basilicata reddito sociale per i disoccupati
(ACR) - “L'Inps che chiude i conti 2009 con un attivo di 6 - 7 miliardi di euro, a causa dei lavoratori che vanno in pensione sempre più tardi, offre una buona ragione e un motivo in più, per l'introduzione di un reddito sociale anche in Basilicata, come è già accaduto in altre regioni di Italia''. A sostenerlo è la presidente del gruppo Prc in Consiglio regionale, Emilia Simonetti, sottolineando...

Bomba a Reggio Calabria, "Attacco della mafia"
REGGIO CALABRIA  - Un ordigno è stato fatto esplodere alle 5 del mattino davanti all'ingresso dell'ufficio del Giudice di pace di Reggio Calabria che si trova accanto al portone della Procura generale, in piazza Castello. L'esplosione ha provocato danni al portone, scardinando un'inferriata. Fortunatamente nessun passante si trovava nella zona quando c'é stata la deflagrazione. L'ordigno era...

"IL PANE A MILANO, OGNI GIORNO NE VENGONO BUTTATI 18O QUINTALI... E CHI NON ARRIVA A FINE MESE LO PAGA SALATO!" IL PANE A MILANO, OGNI GIORNO NE VENGONO BUTTATI 18O QUINTALI... E CHI NON ARRIVA A FINE MESE LO PAGA SALATO!
Che il capitalismo sia in crisi oramai lo dice anche Berlusconi, che il sistema della distribuzione fosse impazzito tra speculazione e falle lo sapevamo da tempo, ma che il livello fosse questo proprio non lo immaginavamo. Ogni giorno, ci dice il Corriere della Sera a Milano vengono buttati circa 180 quintali di pane dai fornai, si avete capito bene, 180 quintali. Troppe falle nel sistema della...

RIFORME: FERRERO, BRUNETTA SVELA VERA INTENZIONI BERLUSCONI
(ANSA) - ROMA, 2 GEN - «Il ministro Renato Brunetta rivela le vere intenzioni della destra berlusconiana quando afferma che la Costituzione va riformata a partire dall'articolo 1». Lo dichiara il portavoce nazionale della Federazione della sinistra, Paolo Ferrero. «Si tratta di una prospettiva inaccettabile a cui ci opporremo con forza. Lavoreremo - continua Ferrero - per costruire il fronte più...

Il primo maggio degli immigrati Se tutti incrociassero le braccia...
"Cosa succederebbe se i quattro milioni e mezzo di immigrati che lavorano in Italia decidessero di incrociare le braccia per un giorno?". La domanda non è per niente retorica. E lo sarà ancora meno se il tam-tam lanciato nella rete dal comitato "primo marzo 2010" dovesse funzionare. Obiettivo: organizzare "una grande manifestazione di protesta per far capire all'opinione pubblica italiana quanto...

RIFORME: PODDA (CGIL), DA BRUNETTA DEMAGOGIA REAZIONARIA
(Adnkronos) - «Cambiare l'articolo 1? Brunetta inaugura il 2010 con un pò di demagogia reazionaria, un'altra delle sue bordate eversive. Dalle riforme solo annunciate, alla reazione urlata. L'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, Brunetta se ne faccia una ragione.». Con queste parole, Carlo Podda, Segretario Generale dell'Fp Cgil Nazionale, replica alle dichiarazioni di stamane del Ministro...

Vaciago; ancora aziende a rischio chiusura
«Il peggio è passato» ma «il meglio l'avrà solo chi se lo merita, chi si rimbocca le maniche, investe, e costruisce il mondo dopo la crisi». L'economista Giacomo Vaciago, interpellato dall'ANSA su prospettive e insidie per l'economia in Italia nel 2010, avverte che «c'è moltissimo da fare. Sarà un anno incredibilmente impegnativo». Ed invece, rileva, «stiamo ancora litigando sul vecchio. La...

Onida; «Terminata la caduta, la ripresa è in corso, ma è molto lenta: l'uscita dalla crisi nel senso di un recupero dei livelli precedenti è ancora molto lontana».
«Terminata la caduta, la ripresa è in corso, ma è molto lenta: l'uscita dalla crisi nel senso di un recupero dei livelli precedenti è ancora molto lontana». Interpellato dall'ANSA su prospettive e insidie per l'economia in Italia nel 2010, l'economista Fabrizio Onida indica così che serviranno «tre, quattro, o anche cinque anni prima di tornare ai livelli di produzione e occupazione che avevamo...

SALDI: CONSUMATORI, SOLO 45% FAMIGLIE ACQUISTERÀ
(Adnkronos) - «L'Osservatorio Federconsumatori conferma che la attuale stagione di saldi sarà molto contenuta per via della crisi che ancora permane e caratterizzata da una grande cautela e prudenza, da parte delle famiglie, anche rispetto allo scorso anno in cui si registrò una pesante flessione di oltre il 20%. Attualmente solo 10 milioni e 800 mila famiglie saranno interessate dai saldi, pari...

CARREFOUR: PRIMI SCIOPERI A BOLOGNA, MILANO E PISA
(Adnkronos) - «Sono iniziati gli scioperi dei dipendenti dei supermercati e ipermercati del gruppo Carrefour. Indetti il 30 dicembre scorso dalle organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil in seguito all'interruzioni delle trattative per il rinnovo del contratto integrativo aziendale, gli oltre 26000 lavoratori e lavoratrici di tutti i punti vendita italiani si stanno...