Lunedì 01 Giugno 2020 - Ultimo aggiornamento 21:43
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Anche volontari pagano prezzo alto, 10 morti Caritas
Il coronavirus non ha risparmiato in questi due mesi neanche i volontari che sono rimasti in prima linea ad aiutare i più fragili. Oggi Caritas Italiana ha reso noto che finora 42, tra volontari e operatori, sono risultati positivi al Covid-19 in 22 Caritas diocesane e in 9 Caritas si sono registrati 10 decessi. Le strutture della Caritas non hanno mai smesso di operare, neanche nei giorni...
Caporalato, tre imprenditori arrestati nel foggiano
Tre imprenditori agricoli foggiani sono stati raggiunti da misure cautelari perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro ed in alcuni casi anche di impiego di manodopera clandestina. È l'esito dell'operazione anticaporalato svolta dai carabinieri di Foggia coordinati nelle indagini dalla procura Dauna. A quanto si apprende le...

Caporalto, pagati tre euro l'ora per dieci di lavoro nelle campagne del Monferrato
Sfruttavano braccianti agricoli extracomunitari, durante la vendemmia nel Monferrato, pagandoli 3 euro l'ora e facendoli lavorare fino a dieci ore ininterrotte al giorno. Tre presunti 'caporali' albanesi sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Canelli (Asti), che hanno denunciato a piede libero altre 5 persone. I tre arrestati erano a capo di...

"In guerra col virus. Analisi dei nuovi territori del profitto e reti della solidarietà di classe". Dibattito su Contro-Tv domani alle tre e mezza
"In guerra col virus. Analisi dei nuovi territori del profitto e reti della solidarietà di classe". E' il titolo del dibattito che domani, Prmo Maggio, andrà in onda in streaming su "Contro Tv", la comunicazione video di Controlacrisi. Al dibattito parteciperanno Andrea Viani, Sergio Bellucci, Francesco Piobbichi e Gianni Fabbris. Si tratta di quattro compagni storici che via via... di FABIO SEBASTIANI

"Uno spettro si aggira per l'Italia: il ritorno alla normalità". Il Domenicale di Controlacrisi, a cura di Federico Giusti
Il 25 Aprile è appena trascorso e troviamo insopportabile la retorica che lo ha accompagnato.Ancora una volta, in contesti storici diversi, rischiamo l'ennesimo colpo di spugna sul passato, se nel 1945 tornarono ai posti di comando tanti fascisti riciclati all'ombra della Dc e della Alleanza Atlantica, presto la ricostruzione post pandemica potrebbe essere nelle mani dei responsabili... di FEDERICO GIUSTI

25 Aprile, De Magistris canta Bella Ciao dal balcone di Palazzo San Giacomo
Mascherina, fascia tricolore e il pugno chiuso levato in alto, anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha aderito alle celebrazioni per la Liberazione intonando, assieme agli assessori e al presidente della sezione napoletana dell'Anpi, Antonio Amoretti, 'Bella ciao' dai balconi di Palazzo San Giacomo, sede del Municipio partenopeo. "Un'idea che ci è venuta spontanea - ha poi... di REDAZIONE

25 aprile, tante le commemorazioni virtuali, dai balconi, e in qualche caso anche in strada. I fascisti imbrattano e danneggiano alcune lapidi
Non è stato solo il 25 aprile delle commemorazioni solitarie delle istituzioni e delle canzoni partigiane cantate dai balconi: in assenza di cortei e manifestazioni, in mezza Italia c'è chi ha approfittato della notte per imbrattare i monumenti ai caduti per la libertà. E c'è poi chi ha scelto di scendere in strada nonostante il lockdown, come a Milano, dove alcuni... di REDAZIONE

Il Cura Italia non passa l'esame dei Medici ospedalieri: "Del tutto deludente"
Il Decreto Legge Cura Italia "appare del tutto deludente", è il commento di Carlo Palermo, Segretario Nazionale Anaao Assomed. Secondo il sindacato dei medici, perchè conferma "la sciagurata legislazione vigente che esclude gli operatori sanitari dall’obbligo precauzionale di quarantena nell’ipotesi di contatti stretti e non protetti con casi confermati di malattia,... di REDAZIONE

Il partigiano Dado: "La democrazia va difesa perché ha molti nemici"
Una testimonianza diretta nell'ambito delle celebrazioni del 25 aprile con l'assessore alla cultura del Comune di Firenze Tommaso Sacchi a fare da intervistatore al nonno 98enne Edoardo, il partigiano Dado. "La democrazia va difesa - ha affermato Edoardo Sacchi, su Controradio - perché ha molti nemici. Serve inoltre anche una democrazia economica, probabilmente bisogna mettere un limite... di FABRIZIO SALVATORI

"Decidere di non decidere, nel gioco dei poteri. Lontani dalla vera sofferenza dei cittadini". Felice Roberto Pizzuti (il manifesto)
S i è già notato (su il manifesto del 27.4) che il dibattito Mes/ Eurobond, che sembra mettere in crisi l’Ue e il governo italiano, sta distraendo da problemi economico-sociali più strutturali, originati da squilibri preesistenti alla corona-crisi, ma che quest’ultima sta accentuando e accelerando su scala globale. Ferma rimanendo questa premessa, ulteriore... di FELICE ROBERTO PIZZUTI

Brasile, scontro ai vertici del potere: Sergio Moro contro Bolsonaro. Lula chiede la rimozione del presidente
L'ex presidente brasiliano, Luiz Inacio Lula da Silva (2003-2010), ha invocato l'estromissione dell'attuale capo dello Stato, Jair Bolsonaro, accusandolo di essere determinato a porre fine al sistema democratico. "È necessario iniziare a gridare 'fuori Bolsonaro', perché non è possibile permettergli di distruggere la democrazia", ha detto il leader del Partito dei lavoratori... di FABRIZIO SALVATORI

25 aprile, De Magistris domani deporrà una Corona di alloro con Anpi e Cgil
Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, presenzierà domani 25 aprile alle ore 11, con il prefetto di Napoli Marco Valentini ed il presidente provinciale dell'ANPI Antonio Amoretti, alla deposizione di una corona di alloro alla targa commemorativa della Liberazione che si trova nel cortile di Palazzo San Giacomo. Un trombettiere della banda dei Carabinieri suonerà il silenzio. Alle... di FABRIZIO SALVATORI

Alimentazione, la domanda sarà caratterizzata da un livello di reddito sempre più basso. Il pericolo dello junk food
Una forbice che diventerà sempre più ampia, quella fra consumatori con buon potere d’acquisto e coloro che cercheranno frutta e verdura a basso prezzo nel post pandemia. “Una fascia di popolazione perderà inevitabilmente potere d’acquisto – afferma l’economista Gianluca Bagnara – ma continuerà ad acquistare ortofrutta, naturalmente....