Martedì 25 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento 00:35
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Turchia, fermato un blogger italiano che indaga sui migranti
Il giornalista e blogger italiano Gabriele Del Grande e' in stato di fermo in Turchia, nella provincia di Hatay, vicino al confine con la Siria: lo riferiscono fonti diplomatiche, secondo le quali sarebbe attesa un'espulsione dal Paese entro 48 ore.Del Grande, 35 anni, e' stato fermato nel corso di un controllo di polizia. Curatore di 'Fortress Europe', un blog che funziona anche comedatabase di...
Un anno di guerre, filo spinato e altre barbarie
Nel fare una sorta di “inventario” di un anno, è quasi obbligatorio iniziare avvicinandosi, pur partendo da eventi differenti, a due fiumi leggendari, il Tigri e l’Eufrate. Una valle fluviale fertile e ampia dove sono sorte e si sono susseguite le prime civiltà umane per circa quattromila anni, e che comprende naturalmente territori che oggi hanno altra...

G7. Una brutta giornata per il clima e per la pace
La mancata firma statunitense al G7 energia sul l’impegno a realizzare l’Accordo di Parigi sul clima, che invece rimane forte e deciso per gli altri membri e per la Ue, conferma la linea negazionista dell’amministrazione Trump. Del resto, la linea sull’energia sancita dal documento « America First » è chiara: share oil e shale gas americano prima di...

La Cina accetta le sanzioni a Pyongyang
Riparte dall’Asia la «diplomazia» Usa delle flotte militari. Obiettivo: fermare la Cina che però vuole evitare la china siriana Passato il weekend, gli ultimi sviluppi sulla minaccia nucleare nordcoreana sembrano lasciar intravedere una sembianza strategica attribuibile alla politica estera fumosa di Washington. Se inizialmente la decisione improvvisa di bombardare la... di MATTEO MIAVALDI

Eni e Shell, altri particolari sul coinvolgimento in un giro di tangenti miliardarie per lo sfruttamento del sottosuolo off-shore della Nigeria
Va avanti l’inchiesta sulle tangenti per il petrolio in Nigeria La ong Global Witness e il network di giornalisti Finance Uncovered rendono noti nuovi sviluppi del caso che riguarda il blocco petrolifero nigeriano OPL 245 e coinvolge i gruppi petroliferi Eni e Shell. Questi ultimi sono accusati di aver versato denaro al governo nigeriano per acquisire un importante contratto petrolifero,... di REDAZIONE

Comuni e Province, in pochi anni una vera e propria mattanza di lavoratori. Per la Cgil dal 2010 al 2018 potrebbe mancare almeno il 48% degli organici
Una drastica riduzione di organico di circa 80 mila lavoratori dal 2010 al 2018 per quanto riguarda i Comuni e di oltre 25 mila per Province e Città metropolitane. È quanto risulta da una elaborazione della Fp Cgil condotta sui dati del Conto annuale dello Stato, alla vigilia del Consiglio dei ministri che dovrebbe dare il via libera al decreto Enti locali, con al centro il tema... di REDAZIONE

"La stabilizzazione dei precari nella pubblica amministrazione rischia di essere una beffa". Intervento di Federico Giusti
Il decreto legislativo attuativo della delega contenuta nell'articolo 17 della legge 124/2015 rischia di essere una autentica beffa ai danni dei precari nella Pubblica amministrazione, ovviamente se verrà approvato con i contenuti emersi dal testo provvisorio. Nutriamo seri e ragionevoli dubbi sul fatto che in Parlamento questo testo venga emendato o meglio riscritto, quindi a ragion... di FEDERICO GIUSTI

M5S e sindacato, ora la Cgil trema all'idea che Grillo possa entrare nella stanza dei bottoni. E si appresta a dire addio alla "Carta dei diritti universali del lavoro"
Una grande manifestazione a Roma il prossimo 6 maggio, perche' dal "decreto alla legge la sfida continua per conquistare la Carta dei diritti universali del lavoro". E' questa la decisione assunta due giorni fa dagli oltre 1500 quadri e delegati della Cgil che si sono riuniti al Teatro Brancaccio di Roma.L'iniziativa del sindacato ha avuto luogo, dopo che giovedi' scorso la Camera dei deputati ha... di FABRIZIO SALVATORI

“Disintermediare significa saltare o almeno limare il ruolo del sindacato nel rapporto tra lavoro e azienda”. Intervento di Franco Astengo
Il Movimento 5 Stelle raggiunge così il PD (R) nell’idea di lasciare lavoratrici e lavoratori soli nelle fauci del padronato (piccolo o grande, pubblico o privato sempre di padronato e di sfruttamento si tratta). Il Sindacato considerato semplicemente una “incrostazione burocratica” da eliminare più o meno “tout court”. Un’altra facile opzione... di FRANCO ASTENGO

Università, sulla No Tax Area c'è il rischio che gli atenei italiani segnino un pericoloso ritardo
Ad una settimana dalla data di scadenza entro cui gli Atenei italiani dovrebbero approvare le riforme sulla contribuzione studentesca, inserendo la NO TAX AREA, molte università non hanno ancora portato a termine il percorso e la situazione è fortemente disomogenea nel territorio nazionale. “In alcuni Atenei, dopo un lungo braccio di ferro tra studenti e amministrazione... di REDAZIONE

Venezuela, continuano le fake news ai danni di Maduro, costretto a difendersi dall'uso di gas "come in Siria". Prc: "L'Osa strumento in mano agli Stati Uniti, che vogliono destituire il presidente legittimo"
“L'attacco al governo bolivariano del Venezuela sta crescendo di intensità, sia per la strategia golpista della destra locale, che per l'attacco internazionale attuato dagli Stati Uniti, tramite l'Organizzazione degli Stati Americani (OSA) e con l'appoggio di diversi governi europei”. Inizia così il comunicato del Prc sulla situazione in Venezuela, che si aggrava di... di FABRIZIO SALVATORI

Finanza, tutte le bolle pronte a scoppiare
Le bolle finanziarie che potrebbero scoppiare oggi sono molto più dannose e numerose di quelle che hanno causato il crash del 2008, del quale stiamo ancora pagando le conseguenze Da anni sono abbonato all’Economist perché è un giornale che crede nel liberalismo economico, politico, sociale e io ho un debole per le utopie. La concorrenza nel libero mercato, la mano... di MAURO MEGGIOLARO

Moncalieri, gravi due operai entrati in contatto con materiali chimici pericolosi
Incidente sul lavoro questa mattina in una azienda specializzata nel trattamento di metalli di Moncalieri. Gravi due operai che stavano pulendo una cisterna di acido cloridrico nello stabilimento della zona industriale di Vado', alle porte di Torino. Sul posto i sanitari del 118, che li hanno intubati, i vigili del fuoco e i carabinieri, impegnati a ricostruire quanto accaduto.L'incidente e'... di REDAZIONE