Martedì 07 Aprile 2020 - Ultimo aggiornamento 18:59
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il rappresentante legale di una società controllata da Amadori e il custode responsabile di un allevamento intensivo di maiali sono stati condannati per uccisione, maltrattamento e abbandono di animali
Il rappresentante legale di una società controllata da Amadori e il custode responsabile di un allevamento intensivo di maiali sono stati condannati per uccisione, maltrattamento e abbandono di animali.Il rappresentante legale dovrà scontare tre mesi di reclusione per i primi due reati, oltre al pagamento di 22.500 euro di multa, mentre il custode dovrà pagare una sanzione...
Come disciplinare una società dopo averla “influenzata”. Intervento di Marco Bersani
L’incredibile sproporzione tra il problema che si sta affrontando -la scoperta e la diffusione del Coronavirus- e le misure intraprese -lo stato d’eccezione applicato in alcune regioni e tendenzialmente all’intero Paese- rivela qualcosa di molto profondo sulle dinamiche sociali e di potere che stanno attraversando una società come quella italiana, sfinita da tre decenni...

"Proprio per riaffermare il valore della Costituzione è ancora il caso di ricordare una delle pagine più gloriose della storia che hanno costruito la nostra democrazia repubblicana". Intervento di Franco Astengo
Queste note sono state elaborate mentre si sta di nuovo cercando di violare la Costituzione Repubblicana attraverso il taglio nella possibilità di rappresentanza democratica rappresentato dai due rami del Parlamento. Proprio per riaffermare il valore della Costituzione è ancora il caso di ricordare una delle pagine più gloriose della storia che hanno costruito la nostra...

Emergenza Coronavirus, ricadute su economia italiana e mercato del lavoro. Preoccupazione dei Sindacati: maggiormente a rischio i lavoratori precari, temporanei e atipici, privi di tutele.
Felsa Cisl NIdiL Cgil UilTemp esprimono preoccupazione per i segnali che arrivano dai territori coinvolti nll'emergenza Coronavirus, Si evidenziano già le prime ricadute occupazionali causate dal rallentamento dell'economia.  Inoltre, le Organizzazioni Sindacali evidenziano casi nei quali ai lavoratori si sta chiedendo di utilizzare ferie o permessi non retribuiti per... di FABRIZIO SALVATORI

"Coronavirus, cosa non ha funzionato nella sanità lombarda". Intervento di Vittorio Agnoletto
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha segnalato che probabilmente all’ospedale di Codogno qualcosa non ha funzionato; i vertici della regione Lombardia hanno immediatamente reagito con grande durezza. La polemica si è chiusa con inusitata rapidità: uno aveva da far dimenticare il mancato controllo su chi dalla Cina arrivava in Italia transitando da un Paese terzo,... di VITTORIO AGNOLETTO

Finanza (non) sostenibile
La finanza “sostenibile” sembra ormai essere diventata un must. La sostenibilità può davvero rianimare il nostro settore bancario in crisi e orientarlo verso un’economia decarbonizzata e al servizio dei diritti e del lavoro: basta che non sia l’ennesima operazione di marketing a vantaggio del “business as usual”. Da anni Sbilanciamoci! si batte... di GIULIO MARCON

Lo stato delle banche italiane
Con l’offerta d’acquisto di Intesa San Paolo verso Ubi Banca nascerà il settimo Istituto di credito a livello europeo. Ma comporterà la perdita di 5 mila posti di lavoro. Nel frattempo i debiti deteriorati delle banche italiane si sono dimezzati ma la vera sfida resta il “fintech”. Un certo disagio Certamente, con soddisfazione di tutti, la situazione delle... di VINCENZO COMITO

La memoria imperfetta e il rimosso di ciò che conviene
La mancanza di memoria e ancor più di memoria condivisa è ormai più che un semplice limite, bensì un vero e proprio tratto tipico del carattere nazionale. L’Italia che non ha voluto e non ha saputo fare i conti con la propria storia è la ragione per cui – spesso – il fascismo viene vissuto più come un tempo capitato per caso, una... di GIACOMO GIOSSI

Lavoro sempre più frammento e pagato male. L'indagine dell'Istat
Le ore passate in servizio da un lavoratore in Italia sono sotto i livelli di tre anni fa. Lo certifica l'Istat, che aggiorna i dati al terzo trimestre del 2019. L'estate scorsa l'indice che misura il valore pro-capite si è fermato sotto la soglia 100. Dietro c'è il boom di part-time e della gig economy, i cosiddetti lavoretti. Per cui il numero delle persone al lavoro aumenta -... di FABRIZIO SALVATORI

"Non possiamo affrontare il virus a mani nude". La denuncia dei medici contro le falle del Sistema sanitario nazionale
"Non si può accettare che i nostri medici si trovino a fronteggiare l'emergenza Covid-19 senza le dotazioni per la protezione personale dal virus". Lo scrive in una lettera al governatore della Lombardia Attilio Fontana il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo) Filippo Anelli. "Un medico che si ammala - aggiunge - è un medico sottratto al servizio... di FABRIZIO SALVATORI

Occupazione sempre più precaria e sempre meno impegnativa, e quindi anche meno retribuita, quella che il mondo del lavoro riserva alle donne in Italia
Secondo la fotografia scattata dall'Istat, portata all'attenzione della Commissione lavoro della Camera, precarietà, minore accesso alle figure apicali, crescita del part time involontario e della 'sovraistruzione' sono le caratteristiche del lavoro femminile nel nostro Paese.Le donne che lavorano a tempo determinato sono nella media dei primi tre trimestri 2019 il 17,3% e quelle in part... di REDAZIONE

Figlio disabile senza assistenza, mamma lo ritira da scuola. Donna si era incatenata, ora denuncia per abbandono minore
"Stamattina sono stata costretta a ritirare dalla scuola mio figlio perché non avrebbe avuto l'Oss (Operatore socio sanitario) come mi aveva promesso l'assessora comunale di Foggia alle politiche sociali Raffaella Vacca.Stanno negando il diritto allo studio ad un bambino". Inizia così il video messaggio postato sulla propria pagina Facebook da Loredana De Cata, la mamma con... di FABRIZIO SALVATORI

Milano, pestaggio del giornalista Origone: smentite le versioni dei poliziotti. Chiusa l'inchiesta
I quattro poliziotti indagati per il pestaggio del giornalista di Repubblica Stefano Origone, avvenuto il 23 maggio scorso in piazza Corvetto, si presentarono spontaneamente in procura ma nel corso degli interrogatori furono inizialmente vaghi. In alcuni casi ammisero solo davanti alle immagini e alle foto mostrate dagli investigatori e dal pubblico ministero. E' quanto emerge dalle carte... di FABRIZIO SALVATORI