Lunedì 22 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento 18:23
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Oggi l'interrogatorio di Mimmo Lucano, che dichiara: \"Mi accusano di reato di umanit\u00e0. Forse la Costituzione la rispetto pi\u00f9 io di tanti che si nascondono dietro il rispetto delle regole\". Cresce il clima di mobilitazione per sabato prossimo " Oggi l'interrogatorio di Mimmo Lucano, che dichiara: "Mi accusano di reato di umanità. Forse la Costituzione la rispetto più io di tanti che si nascondono dietro il rispetto delle regole". Cresce il clima di mobilitazione per sabato prossimo
"Non ho nulla da nascondere e da non dire, tutto quello che so lo dico, tutto". Così, rivolto ai giornalisti, entrando nel Tribunale di Locri, il sindaco di Riace Mimmo Lucano. Ha detto anche che non si sarebbe mai aspettato le tante attestazioni di solidarietà che gli sono arrivate. Dopo l'interrogatorio, uscendo dal tribunale Lucano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:...
Arrestato Mimmo Lucano il sindaco che ha aperto le porte di Riace agli ultimi della terra. Prc: "Siamo orgogliosamente con il sindaco". Lerner: "Si conferma pulsione Prima mobilitazione oggi a Roma alle 17.30 all'Esquilino
Questa mattina è stato arrestato Mimmo Lucano, sindaco di Riace. La guardia di finanza ha imposto gli arresti domiciliari. L'accusa riguarda il favoreggiamento della immigrazione clandestina e alcuni illeciti nell'assegnazione di appalti diretti per i rifiuti. Stanno arrivando comunicati di protesta da più parti. Il ministro Salvini ha reagito con malcelata soddisfazione: "Accidenti...

"Studia, che poi rimarrai sottopagato. Il miraggio della conoscenza e la realtà di un'economia che campa sulla speculazione e il profitto bruciando professionalità". Il Domenicale di Controlacrisi, a cura di Federico Giusti
La costante esortazione dei nostri padri (parliamo per la generazione over 50) era di studiare per acquisire quel titolo di studio che avrebbe, ipoteticamente, consentito di trovare un impiego dignitoso e remunerativo.Una vasta letteratura e anche qualche pellicola hanno alimentato il mito della scalata sociale. Ma, dati alla mano, nei cosiddetti 30 anni gloriosi del dopo guerra una certa...

Il balcone e la prima manovra gialloverde
Sforare i rigidi parametri dell’austerity di Bruxelles è ciò che più convince della manovra annunciata dal governo, che resta in larga parte ancora da scoprire nel dettaglio. La flat tax viola i principi di progressività fiscale, la pace fiscale appare un condono e anche i criteri “reddito di cittadinanza” sembrano una retrocessione al “welfare... di CIRO ESPOSITO

Alfonso Gianni: Una brutta manovra da non sottovalutare
La cosa peggiore è giudicare questa manovra economica con la lente deformata e deformante dei vincoli esterni. Quelli posti da Bruxelles, seppure un poco flessibilizzati e quelli rappresentati dai mercati finanziari e dalle agenzie di rating sempre in auge, malgrado i disastri combinati nel corso della crisi. Non per infischiarsene dell’aumento degli interessi da pagare, ma... di ALFONSO GIANNI

Liberiamo le città dal debito
Sabato 6 ottobre a Napoli – ore 10.30-17.30 – l’Asilo, vico Giuseppe Maffei 4 In questo strano Paese può succedere che un partito che ruba 49 milioni di euro alla ricchezza collettiva ottenga di poterli risarcire in comodissime rate mensili da 50.000 euro, chiudendo la partita in soli 81 anni (partita peraltro truccata, perchè la Lega verserà nelle casse... di MARCO BERSANI

"Per la Cultura e il Lavoro - Insieme per l'articolo 9". Il 2 ottobre la conferenza stampa a Roma
Il 2 ottobre a Roma, presso il Conservatorio di Santa Cecilia in via dei Greci 18, si terrà dalle 11 alle 13 la conferenza stampa di presentazione della prima manifestazione "Per la Cultura e il Lavoro-Insieme per l'articolo 9"". La manifestazione nasce dall'impegno e la volontà di diversi comitati e associazioni di lavoratori e attivisti del settore dello Spettacolo e dei Beni... di REDAZIONE

Pensioni, nel mondo della scuola potrebbero essere duecentomila i posti che si libererebbero con "Quota 100"
Nelle intenzioni di M5S e Lega vi sarebbe la possibilità di consentire l'uscita dal lavoro nel 2019 dai 400 mila ai 600 mila lavoratori. Secondo il calcolo del sindacato Anief, ciò darebbe il la ad un ricambio generazionale senza precedenti: tra docenti, Ata e dirigenti scolastici vi sarebbero 200 mila dipendenti delle nostre scuole pubbliche da sostituire. Secondo Marcello... di REDAZIONE

"Potere al Popolo è un’occasione e non va persa". Intervento di Ramon Mantovani
Da molti anni il Prc persegue l’obiettivo di unire la sinistra antagonista sia per partecipare ad elezioni sempre più escludenti l’idea stessa di rappresentanza sociale, sia per dare vita ad una aggregazione permanente capace di promuovere, estendere ed unificare il conflitto sociale.Questo obiettivo nasce da un’analisi della realtà italiana ed europea che, nello... di RAMON MANTOVANI

"Nella nota al Def non solo numerelli e libri dei sogni ma un'altro attacco alla Costituzione". Intervento di Franco Astengo
Come previsto ci troviamo costretti ad occuparci nuovamente della Costituzione: 1) Nella nota al DEF varata in questi giorni dal Governo con l’ormai celeberrimo innalzamento del deficit al 2,4%, non si parla soltanto di cifre.2) Vi si legge infatti di rafforzamento degli strumenti di democrazia diretta e di abolizione del quorum nel referendum abrogativo;3) Riduzione del numero dei... di FRANCO ASTENGO

"\"Le montagne giallo-verdi e i topolini del deficit\". Intervento di Domenico Moro" "Le montagne giallo-verdi e i topolini del deficit". Intervento di Domenico Moro
A quanto pare il governo M5S-Lega ha raggiunto il fantastico obiettivo di un deficit al 2,4% sul Pil. Tria, ministro delle finanze, ha cercato di mantenerlo fino all’ultimo entro l’1,9%, ma è stato sconfitto. Le sue dimissioni, secondo la stampa main-stream, sono state evitate solo perché unitamente all’innalzamento del deficit avrebbero portato alla crescita dello... di DOMENICO MORO

"In una situazione in cui l'Italia \u00e8 in piena emergenza abitativa il Governo si inventa un giro di vite contro le occupazioni. Cgil: quasi due milioni di famiglie vivono in disagio economico da locazione. Sgombero violento della polizia a Roma. Quattro arresti" In una situazione in cui l'Italia è in piena emergenza abitativa il Governo si inventa un giro di vite contro le occupazioni. Cgil: quasi due milioni di famiglie vivono in disagio economico da locazione. Sgombero violento della polizia a Roma. Quattro arresti
“Il Governo faccia chiarezza su quali politiche vuole mettere in campo per superare l’emergenza abitativa, manca qualsiasi indicazione  sugli interventi da programmare. Riteniamo che le difficoltà legate alle occupazioni abusive non possano essere risolte convocando i Prefetti, e chiediamo, quindi, che l’Esecutivo si confronti ampiamente con le parti sociali e torni... di REDAZIONE

"Operatori accoglienza migranti: \"Basta con l'emergenza. Proviamo ad essere un Paese normale che accoglie chi \u00e8 in difficolt\u00e0\"" Operatori accoglienza migranti: "Basta con l'emergenza. Proviamo ad essere un Paese normale che accoglie chi è in difficoltà"
Vivono condizioni di lavoro difficili, tra spinta precarietà, elevata età media, fenomeni di burn-out e scarsa organizzazione. Sono vittime di uno stigma sociale anti immigrati che ne complica le prestazioni e sono inseritiin un sistema di servizi che fatica a fare rete, schiacciato dalla perdurante logica dell'emergenza. Questo in estrema sintesi il quadro delle condizioni di... di REDAZIONE