Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 19:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
PRC A CONFINDUSTRIA : PATRIMONIALE E STOP DELOCALIZZAZIONI, E' ORA CHE LA CRISI LA PAGHINO I PADRONI
News imageCentinaia di militanti del PRC oggi a Bergamo hanno manifestato davanti il meeting di Confindustria proseguendo in qualche la mobilitazione dello sciopero generale. Al presidio erano presenti molti esponenti della segreteria del partito, ed il Segretario Paolo Ferrero. " Non abbiamo solo contestato la Kermesse di Confindustria che vuole riportare la condizione dei lavoratori all»800 ò ha detto Ferrero ò ma abbiamo anche presentato le nostre proposte per uscire dalla crisi. Innanzitutto la riduzione di 100 euro al mese di tasse per i lavoratori e i pensionati da finanziarsi attraverso una tassa sui patrimoni di oltre un milione di euro. In secondo luogo una norma «blocca delocalizzazioni» , obbligando le aziende che de localizzano a restituire i contributi pubblici incamerati negli ultimi dieci anni. In terzo luogo un piano per il lavoro sulle energie alternative e sul riassetto del territorio da finalizzarsi con il blocco delle grandi opere. Per uscire dalla crisi bisogna far pagare i ricchi! Ha concluso Ferrero.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi