Sabato 10 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento 19:22
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Altra ondata di licenziamenti in Ibm. Usb dichiara lo stato di agitazione
È di ieri la lettera alle organizzazioni sindacali con cui IBM annuncia l’apertura delle procedure per il licenziamento collettivo per 184 dipendenti e 60 dirigenti, sparsi su tutte le sedi italiane.Le aree coinvolte sono: Sales Transaction Support (STS), con 66 lavoratori in esubero perché IBM intende spostare le attività verso le sedi di Bratislava, Praga, Budapest, Dublino e Madrid, dove per l’azienda sono più convenienti costo del lavoro e regime fiscale; la Global Business Services (GBS), con 47 licenziamenti giustificati con il presunto basso...
"Assemblea dell'11 dicembre delle Citta' in Comune: Valorizzare il lavoro fatto, cambiare metodo e prospettive". Intervento di Claudio Ursella
"Un’assemblea che servirà a guardarci negli occhi e a parlarci con schiettezza, senza riserve, senza esitazioni, né, tanto meno, strumentalismi e opportunismi."Questo l'auspicio del compagno Sandro Medici, per l'assemblea promossa dalla rete "Città in Comune", di domenica 11 dicembre a Roma: lo condivido appieno, lo prendo sul serio e comincio subito.E comincio subito,...

Pulizia nelle scuole, il 12 dicembre i lavoratori incrociano le braccia per uno sciopero indetto da Usb: "Basta proroghe a favore delle imprese"
Il 12 dicembre l’USB proclama lo sciopero nazionale dell’intera giornata per i lavoratori addetti alla pulizia e al decoro nelle scuole, con presidio a Roma in piazza di Monte Citorio dalle ore 10.00.Lo sciopero riguarderà oltre 4.000 scuole ed è indetto contro all’ennesima proroga dei lavori “scuole belle”, concordata il 4 novembre scorso presso...

Parma, attentato incendiario nella sede di Usb. "Chi l'ha fatto non creda di rimanere impunito"
Questa notte è stato compiuto un attentato incendiario alla sede di USB Parma: un fatto gravissimo, secondo la Confederazione USB, con chiari scopi intimidatori verso l'organizzazione sindacale, i lavoratori, gli iscritti e delegati. "Gli attentatori di questa notte - si legge in un comunicato di Usb - vogliono evidentemente attaccare e indebolire la nostra presenza e capacità di... di REDAZIONE

La voucherizzazione del mercato del lavoro. Ecco l'eredità lasciata dall'ex sindaco di Firenze. I dati allarmanti dell'Emilia Romagna
"E' in corso un processo di 'voucherizzazione' dei contratti. Il welfare diventa il 'no cash' dentro i contratti, che pretende disostituire progressivamente la funzione salariale con tutte le sue implicazioni, a cominciare dalla contribuzione pensionistica". A sottolinearlo è stato Emilio Miceli, segretario della Filctem-Cgil, in un convegno sulla contrattazione a Reggio Emilia. "È... di FABRIZIO SALVATORI

Licenziamenti facili, ormai sono rimasti solo i giudici, e nemmeno tutti, a mettere un argine
In caso di licenziamento per motivo oggettivo le ragioni addotte devono essere specifiche e dimostrabili in maniera convincente. È il principio ribadito dalla sentenza n. 24803 del 5 dicembre 2016 della Corte di cassazione in tema di licenziamento per giustificato motivo oggettivo determinato da ragioni tecniche, organizzative e produttive, con la quale i giudici hanno riaffermato... di REDAZIONE

"L'eclisse della classe media e l'impossibile ricerca di una stabilità politica entro le politiche di austerità". Intervento di Roberto Romano
Probabilmente il voto di domenica è lo spaccato fedele dello stato di salute della così detta middle class. La questione è stata fotografata e rappresentata dal Censis, ma non basta denunciare che gli under 35 hanno perso in 25 anni il 26,5% del loro reddito, mentre gli over 65 hanno, invece, hanno guadagnato il 24,3%. È una rappresentazione che non fa i conti con la... di ROBERTO ROMANO

Commenti ed analisi sulla stampa di oggi. "La democrazia è viva". Una domanda: Che legge elettorale potrà mai uscire da un Parlamento asservito al capo?
Ora bisogna capire "solo" con quale formula il presidente della Repubblica Mattarella guiderà il percorso verso le elezioni anticipate. E soprattutto, con quale legge elettorale verranno svolte. Se da una parte non si può dire che il Parlamento sia "renziano dentro", dall'altra è pur vero che Renzi in questi mille giorni non è stato certo in finestra. E quindi tra un... di FABRIZIO SALVATORI

Ed ora uscire con un programma popolare dalle secche del populismo. il voto referendario sulla Carta costituzionale ci ha indicato come. Intervento del direttore di Controlacrisi Fabio Sebastiani
E dopo aver spaccato il Paese ora Renzi si appresta a spaccare il Pd. L'arroganza non finisce certo con due mezze lacrimucce spese davanti alle telecamere rimpallando il bel teatrino famigliare con Agnese, sua moglie, de-firenzizzata per l'occasione. Il pupone della "Ruota della Fortuna" non finirà qui di fare i danni. Ora c'è la direzione del Pd. Ai suoi amici di partito... di FABIO SEBASTIANI

"Ed ora la strada sarà lunghissima e piena di buche, ma vale la pena percorrerla". Intervento di Paolo Andreozzi
Quella croce sul NO sulla scheda, ieri, è stato il segno non-violento meno debole che potessi dare della mia contrarietà assoluta allo stato di cose presente.Se sperassi possa funzionare, metterei oggi una valanga di croci sul NO sulle facce terribili e viscide di quelli che si stanno intestando la vittoria, con la bavetta alla bocca, da Salvini a Di Maio a Brunetta e compagnia... di PAOLO ANDREOZZI