Venerdì 31 Luglio 2015 - Ultimo aggiornamento 21:31
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"La sinistra comunista non può limitarsi alla memoria". Franco Astengo risponde a Norma Rangeri
Provo a rispondere all’invito di Norma Rangeri avanzando una proposta politica complessiva evitando, anche per ragioni di economia del discorso, di rispondere articolatamente ai 10 punti proposti. La mia proposta risiede nella constatazione dell’assenza di una soggettività politica della sinistra comunista in Italia: un’assenza che pesa enormemente in questa fase, sia dal punto di vista della capacità di riflessione teorica, sia dal punto di vista della pratica politica diretta. Non faccio qui l’analisi dello stato di cose in atto: la situazione del PD,...
"Colpo di Stato in Grecia? E in Italia allora?". Intervento di Paolo Andreozzi
Varoufakis, tra gli altri, dice non senza fondamento che in Grecia si è verificato un colpo di Stato.E qui allora? Renzi, ciò di cui lui stesso si pavoneggia, sta riformando (cioè: distruggendo) tutto il riformabile: le tasse, la sanità, la scuola, il lavoro, il Parlamento, la legge elettorale... E lo sta facendo, nel merito sostanziale, in un'ottica così...

Sciopero, la proposta di legge Sacconi-Ichino mette il turbo. L'ora "X" scatterà in autunno
Inizieranno i loro iter parlamentare già nell'autunno prossimo, in maniera congiunta al Senato, i due ddl presentati da Maurizio Sacconi, presidente della Commissione lavoro di Palazzo Madama e di Pietro Ichino, del Pd, per la regolamentazione del diritti allo sciopero. Dopo l’investitura da parte del minsitro delle Infrastrutture Delrio, il progetto di una regolamentazione...

L'autunno caldo di Usb: "Diritti violati democrazia sfregiata"
Una Repubblica sfregiata e sanguinante: è questa l’immagine dell’Italia che caratterizza la campagna nazionale USB in difesa di welfare e democrazia e per rilanciare l’iniziativa dei lavoratori, che vedrà mobilitazioni, scioperi e manifestazioni, con iniziative territoriali e nei luoghi di lavoro. La campagna sarà accompagnata sino alla fine dell'anno da... di FABRIZIO SALVATORI

Usb: "Vogliono impedire del tutto l'esercizio del diritto di sciopero"
"Qualcuno dice che siamo ormai alla stretta finale su una regolamentazione del diritto di sciopero in favore dell'utenza, ma la verità è che il sistema di tutela degli interessi delle aziende, oltre alla libertà di licenziare, oltre alla forte riduzione delle tasse per le imprese, oltre al Jobs act, che cancella 40 anni di diritto del lavoro e di diritti conquistati dai... di FABRIZIO SALVATORI

Atac, autisti in rivolta contro le accuse di sciopero bianco. Domani sotto le finestre di Marino e il 7 mezzi fermi per 4 ore
Rigettano l'accusa di uno sciopero bianco e puntano il dito contro la manutenzione carente dei mezzi dell'Atac. I Lavoratori dell'azienda dei trasporti di Roma non ci stanno a prendersi la responsabilità dei forti disagi del tpl, che anche oggi non sono mancati, e puntano il dito contro la gestione aziendale. "Su un parco vetture di 2.200 veicoli Atac ne dovrebbero girare 1.900 al giorno:... di FABIO SEBASTIANI

"Telefonami tra vent'anni". Le balle di Renzi su occupazione e crescita svelate dal Fondo monetario
La ripresa economica di Eurolandia si sta rafforzando. Ma il potenziale di crescita, stimato nell'1%, è troppo basso per far scendere l'elevato tasso di disoccupazione: "senza un'accelerazione significativa della crescita ci vorranno quasi 10 anni in Spagna e quasi 20 anni in Portogallo e Italia per ridurre il tasso di disoccupazione ai livelli pre-crisi". Al di là dei trionfalismi... di FABIO SEBASTIANI

Fmi: in Italia disoccupazione a livelli pre-crisi tra 20 anni
"Senza una significativa accelerazione della crescita, ci vorranno 10 anni alla Spagna e quasi 20 anni a Portogallo e Italia per ridurre il tasso di disoccupazione ai livelli pre-crisi". Lo afferma il Fmi nell'Article Iv per l'area euro, sottolineando che la disoccupazione nell'area euro è "alta" e "probabilmente lo resterà per del tempo".

“Buona sanità”, senza più esami diagnostici
Il governo vuol chiudere la sanità pubblica. A colpi successivi, senza pause. L’obiettivo era già charo da anni, perché da oltre 20 a questa parte tutti i governi – senza eccezioni né differenze tra destra e presunto “centrosinistra” – hanno proceduto nell’identica direzione. Del resto, è una direttiva europea piutosto... di RED.

Tasse, al via le grandi manovre per cercare le risorse. Taglio alla sanità di dieci miliardi. Le critiche della Cgil
Il governo è alla ricerca disperata di risorse finanziarie per coprire l’annunciato taglio delle tasse e la rimodulazioni di tutte le imposte sulle abitazioni (35 miliardi in tre anni), senza contare il capitolo del “rientro” per evitare l’aumento dell’Iva. In totale circa 30 miliardi solo per il 2016. Per realizzare l’operazione, in gioco nuovi tagli... di FABRIZIO SALVATORI