Mercoledì 26 Novembre 2014 - Ultimo aggiornamento 12:00
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Astensionismo: una punizione per il Pd, cioè un successo
Regionali. L’analisi del (non) voto di politologi e ricercatori. In Emilia pesa l’aggressione al sindacato. Ma vincere, non importa in che modo, è precisamente il progetto del premier. Che se ne frega della rappresentanza e dice: le urne vuote sono un aspetto secondario E’ come se l’Emilia tutta fosse rima­sta a casa, e ai seggi si fosse pre­sen­tata solo la Roma­gna, pro­vin­cia di Fer­rara com­presa. Nell’ex cuore rosso d’Italia l’astensione alle regio­nali ha toc­cato ver­tici tali...
Cgil, edili e agroindustria mobilitati contro la crisi: giovedì e sabato
Gli edili tornano in piazza con lo slogan “In lotta per il futuro” (e relativo hashtag #inlottaxilfuturo). I sindacati di categoria Feneal-Uil Filca-Cisl Fillea-Cgil hanno organizzato infatti per giovedì una giornata nazionale di mobilitazione del settore con sit-in, presidi e manifestazioni di protesta in tutte le regioni italiane. La notizia è stata rilanciata sul sito...

"La città futura", tra il popolo del Prc spunta una nuova iniziativa editoriale
Tra il popolo Prc è nato un nuovo giornale, si chiama “La città futura”. Il foglio, otto pagine in formato tabloid ridotto, è stato distribuito nel corso del corteo dei metalmeccanici a Napoli. E sarà distribuito ancora il 29 novembre nel corso dell’iniziativa dell’Altra Europa a Roma. Più che di cartaceo però bisogna parlare di...

Sciopero generale del 12 dicembre, il garante esclude aerei e treni
Lo scio­pero gene­rale del 12 dicem­bre, pro­cla­mato dalla Cgil, dalla Uil e dall’Ugl, non potrà riguar­dare i set­tori del tra­sporto aereo, fer­ro­via­rio, a livello nazio­nale, e del tra­sporto pub­blico locale, a livello ter­ri­to­riale. Così ha deciso l’Autorità di...

#PiuLibri14, "è tempo di leggere": dal 4 all'8 dicembre con autori stranieri, reading, dibattiti, musica...
Una fiera all'insegna degli autori stranieri a quanto pare quella di quest'anno che vede nella tredicesima edizione di Più Libri Più Liberi, questo il suo hashtag #PiuLibri14, un gran numero di autori stranieri, da Percival Everett, a Bjorn Larsson, senza diemnticare Marcos Giralt Torrente, Diego Osorno, Celine Minard, Dubravka Ugresic e Jean-Cristophe Rufin. Saranno loro tra i... di I.B.

Il benessere? Una questione di uguaglianza
Il “ben-essere” riguarda anche le esigenze di rapporti interumani che attengono alla realizzazione personale, scrive Aldo Carra nel suo ultimo volume (Ediesse edizioni)Il rapporto tra opportunità di vita e qualità della stessa, riflesso di quello tra opportunità di lavoro e qualità dello stesso, si presenta contraddittorio fin dagli anni settanta quando,... di CLAUDIO GNESUTTA

"Ai due Matteo va benissimo che la gente non vada a votare". L'analisi di Giorgio Cremaschi
A me non stupisce che Matteo Renzi esalti il successo del PD alle regionali ignorando , anzi persino valutando con un certo compiacimento, il fatto che in Emilia Romagna abbia votato un elettore su tre. Quando solo poco tempo fa votavano in nove su dieci. Nella concezione autoritaria della governabilità e nel decisionismo di cui il segretario presidente è solo l'ultimo esponente, la... di GIORGIO CREMASCHI

La vera storia di Matteo Renzi, "l'uomo loro": la racconta il libro di Davide Vecchi (Chiarelettere)
"Mi chiamo Peter Parker (pardon, Matteo Renzi) e sono l'Uomo Ragno da quando avevo quindici anni. Qualche domanda?". L'Uomo Ragno Matteo Renzi ha una tela e ovviamente una ragnatela. Fittissima, fortissima, diffusissima. Tentacolare, diverticolare, strisciante, invadente: l'Uomo Ragno Matteo Renzi se l'é costruita ad alta velocità e senza intoppi, proprio mentre il Pd c'era e se... di MARIA R. CALDERONI

Forenza AE : Per Renzi la democrazia e un optional
«Non stupisce più di tanto che per Renzi l'astensionismo sia un fatto secondario: per lui la democrazia è un optional! - dichiara Eleonora Forenza, capodelegazione dell'Altra Europa con Tsipras al Parlamento Europeo/ gruppo GUE/NGL, commentando il risultato delle regionali - I miei complimenti alla lista dell'Altra Emilia Romagna che ha raggiunto il 4% e il mio grazie, di...

Il seme rosso dell'Altra Emilia Romagna
Renzi e il Pd stanno facendo attorno a sé il deserto e lo chiamano democrazia: l'affluenza alle urne del 37% indica una cesura storica, è l'abbattimento del poco che rimaneva del modello emiliano-romagnolo. Rispetto alle regionali del 2010, il Partito Democratico ha perso per strada il 50% del proprio elettorato. Di certo gli scandali legati alle "spese pazze" hanno giocato un... di NANDO MAINARDI