Sabato 23 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento 22:56
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Università, primi successi dello sciopero dei docenti. Ora la sfida è costruire scadenze di lotta insieme agli studenti
Lo sciopero nelle università, dopo sole due settimane dall’avvio ha coinvolto 7108 docenti , 1500 in piu’ di quanti avevano sottoscritto l’appello di proclamazione, se in un primo momento la mobilitazione aveva anche contrapposto docenti e studenti in questi giorni sta prevalendo il dialogo e la discussione comune. Dagli Atenei di Torino a Bari, da Trieste a Catania, docenti e studenti stanno convocando assemblee per discutere insieme le ragioni dello sciopero e programmare futuri passi comuni. "L’Università è in macerie ed è necessario...
Lettera di Maurizio Acerbo a Stefano Fassina: "L'alternativa democratica e popolare che è cosa diversa dalla rivincita di Bersani e D’Alema"
Pubblichiamo la lettera inviata dal segretario nazionale del PRC-SE all’organizzatore Stefano Fassina in occasione del convegno su sinistra e Europa che si è tenuto sabato 9 settembre a Roma.Caro Stefano,come ti avevo anticipato non mi è possibile essere personalmente presente all’iniziativa che hai organizzato per concomitanti impegni.I temi che avete messo al centro...

Bologna, un'altra sentenza contro il lavoro festivo. Cgil: "Non è un obbligo, nemmeno se c'è scritto sul contratto"
“Lavorare nei festivi non è un obbligo, nemmeno se c'è scritto sul contratto. O, almeno, secondo la Cgil questo dice la sentenza del tribunale di Bologna arrivata ieri su un ricorso che la Filcams ha presentato contro Mondo Convenienza, per una sanzione comminata a due dipendenti del negozio di Bologna. La prima del genere sotto le Due Torri, i precedenti in tutta Italia sono...

"Referendum per l'autonomia. Il federalismo dei ricchi in salsa leghista". Intervento di Ezio Locatelli
In queste ore sui cellulari di centinaia di migliaia di lombardi stanno arrivando degli spot truffaldini che incitano i cittadini lombardi a recarsi alle urne dei comuni della Lombardia il 22 ottobre a votare si al “referendum per l’autonomia”voluto dalla maggioranza di centrodestra che sostiene il leghista Maroni. Immagino che qualcosa di simile capiti in Veneto dove il... di EZIO LOCATELLI*

Rapporto Ocse. Tagli e “riforme” producono laureati precari e docenti sottopagati
L’Italia è un caso unico tra i paesi Ocse. I soli ad opporsi contro queste politiche catastrofiche sono stati i movimenti tra il 2008 e il 2010 e nel 2015 contro la «Buona Scuola». Da qui si potrebbe ripartire oggi Maglia nera per la spesa pubblica nell’istruzione nei paesi Ocse, penultima per numero di laureati e ultima per occupati con il questo titolo di... di ROBERTO CICCARELLI

Dati Istat. Tanti “più” ma il maggiore è dei contratti a termine
Non bastasse la gran cassa mensile, adesso arriva anche quella trimestrale. A dieci giorni dai dati Istat sul mese di luglio – con il numero degli occupati che è tornato sopra i 23 milioni – ieri mattina l’istituto di statistica ha fornito il suo bollettino sul «Mercato del lavoro» riferito al secondo trimestre – aprile, maggio, giugno –... di MASSIMO FRANCHI

Già respinti da alcune scuole i bimbi senza vaccini
La titolare della Salute: «Non c’è nessun caos: basta adeguarsi alle nuove norme» Primi giorni di scuola, e come da debutto che si rispetti si sono moltiplicati gli scontri e le polemiche sui vaccini: in diverse città, da Roma a Milano e fino a Udine, alcuni genitori hanno provato a far entrare comunque i propri bambini seppure sprovvisti sia dei certificati e... di ANTONIO SCIOTTO

Immigrazione. «Quanti posti ho?», dipende dalla febbre della politica
Certamente papa Francesco era consapevole che l’assist dato alle politiche migratorie del governo italiano avrebbe avuto l’effetto di rinfocolare la canea antiprofughi delle destre razziste, non solo italiane ma anche europee. Destre di cui peraltro le strategie del ministro Minniti – e prima di lui le parole di Renzi – ricalcano i punti fondamentali: l’abbiamo... di GUIDO VIALE

Industria 4.0 e la proprietá dell’impresa
La proprietà dell’impresa da parte dei lavoratori significherebbe che, anche nel caso di un cambiamento tecnologico labour saving, sarebbero i lavoratori ad appropriarsi degli aumenti di produttività Nel dibattito sugli effetti del cambiamento tecnologico sul lavoro, uno dei principali argomenti “a discolpa” dell’innovazione, fino a qualche anno fa, era che... di CECILIA NAVARRA

Della guerra e della pace
Dal ‘Guerra è pace’ di Arundhati Roy all’ultima guerra, quella di Libia, dove si è andati alla ricerca di petrolio e si sono trovati invece immigrati. Una riflessione in 18 punti sulle guerre e sulle ragioni e conseguenze economiche che spesso ad esse sottendono Sbilanciamoci e in particolare Mario Pianta, noto cantore di pace, hanno avuto l’incarico di... di GUGLIELMO RAGOZZINO