Sabato 29 Novembre 2014 - Ultimo aggiornamento 22:06
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il benessere? Una questione di uguaglianza
Il “ben-essere” riguarda anche le esigenze di rapporti interumani che attengono alla realizzazione personale, scrive Aldo Carra nel suo ultimo volume (Ediesse edizioni)Il rapporto tra opportunità di vita e qualità della stessa, riflesso di quello tra opportunità di lavoro e qualità dello stesso, si presenta contraddittorio fin dagli anni settanta quando, come ricostruisce Stefano Fassina nella prefazione al libro di Aldo Carra (Aldo Eduardo Carra, Più uguaglianza, più benessere. Percorsi possibili in tempi di crisi , Roma: Ediesse, 2014,...
"Ai due Matteo va benissimo che la gente non vada a votare". L'analisi di Giorgio Cremaschi
A me non stupisce che Matteo Renzi esalti il successo del PD alle regionali ignorando , anzi persino valutando con un certo compiacimento, il fatto che in Emilia Romagna abbia votato un elettore su tre. Quando solo poco tempo fa votavano in nove su dieci. Nella concezione autoritaria della governabilità e nel decisionismo di cui il segretario presidente è solo l'ultimo esponente, la...

La vera storia di Matteo Renzi, "l'uomo loro": la racconta il libro di Davide Vecchi (Chiarelettere)
"Mi chiamo Peter Parker (pardon, Matteo Renzi) e sono l'Uomo Ragno da quando avevo quindici anni. Qualche domanda?". L'Uomo Ragno Matteo Renzi ha una tela e ovviamente una ragnatela. Fittissima, fortissima, diffusissima. Tentacolare, diverticolare, strisciante, invadente: l'Uomo Ragno Matteo Renzi se l'é costruita ad alta velocità e senza intoppi, proprio mentre il Pd c'era e se...

Forenza AE : Per Renzi la democrazia e un optional
«Non stupisce più di tanto che per Renzi l'astensionismo sia un fatto secondario: per lui la democrazia è un optional! - dichiara Eleonora Forenza, capodelegazione dell'Altra Europa con Tsipras al Parlamento Europeo/ gruppo GUE/NGL, commentando il risultato delle regionali - I miei complimenti alla lista dell'Altra Emilia Romagna che ha raggiunto il 4% e il mio grazie, di...

Il seme rosso dell'Altra Emilia Romagna
Renzi e il Pd stanno facendo attorno a sé il deserto e lo chiamano democrazia: l'affluenza alle urne del 37% indica una cesura storica, è l'abbattimento del poco che rimaneva del modello emiliano-romagnolo. Rispetto alle regionali del 2010, il Partito Democratico ha perso per strada il 50% del proprio elettorato. Di certo gli scandali legati alle "spese pazze" hanno giocato un... di NANDO MAINARDI

Partire dal diritto d'asilo per costruire una rivendicazione collettiva
Occorre riflettere seriamente sulla recente esplosione di violenza contro i migranti che si è scatenata in Italia, ed occorre affrontare la questione per com'è, senza troppi giri di parole. La questione immigrazione è questione serissima, che non può essere lasciata alla barbarie xenofoba né ai buoni sentimenti, ma affrontata in termini politici. Il tema della... di GIANLUCA NIGRO - FRANCESCO PIOBBICHI

Libri & Conflitti. "Saluti e Bici", non solo un glossario dalla A alla Z sulla bicicletta
Dai territori ai libri. Saluti & Bici. Sillabario illustrato di storia, manutenzione e politica della bicicletta (Becco Giallo editore) di Alessandro Lise e Alberto Talami, è l'occasione, e ultimamente ne capitano molte e fa piacere, per ricordare quanto la bicicletta, negli ultimi anni, stia diventando il mezzo più amato dai cittadini. Che le città siano impraticabili,... di ISABELLA BORGHESE

Sfruttamento di minori e paghe da fame, scoperto un giro di lavoro nero tra alberghi e ristoranti
Oltre 2.700 studenti, alcuni minorenni, di scuole alberghiere sono stati irregolarmente impiegati in alberghi e ristoranti, grazie alla formula dell'alternanza scuola-lavoro prevista dai programmi di studi. L’ultima inchiesta della Guardia di Finanza ha portato alla luce un giro spaventoso di lavoro nero e sfruttamento nel settore turistico a livello nazionale, ed anche di intermediazione... di FABRIZIO SALVATORI

Regionali, urne deserte: si afferma il Pd. In Emilia Romagna Quintavalla al 4%
Stefano Bonaccini, modenese, classe 1967, gia' membro della segreteria nazionale del Pd guidata da Matteo Renzi e da 2009 segretario regionale del Pd dove fu votato alle primarie da 200.000 elettori, e' il nuovo Presidente della Regione Emilia Romagna. Ma l'affluenza in queste regionali ha registrato il dato choc del 37,8%, fermandosi ben al di sotto della soglia psicologica del 50% In Regione,... di REDAZIONE

La borsa e la vita. Come redistribuire l'orario di lavoro
Redistribuire l'orario di lavoro è oggi una questione sostanziale di giustizia e benessere. Una recensione al libro di Marco Craviolatti, Ediesse edizioniL’impressione che le politiche attuali prospettino un futuro dalle condizioni di vita meno equilibrate è attestata dall’osservazione che disoccupazione e precarietà di reddito e di vita sono la realtà... di CLAUDIO GNESUTTA