Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 15:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Anno giudiziario: parla il governo, toghe escono da aule
Anno giudiziario: parla il governo, toghe escono da aule Il ministro della Giustizia Angelino Alfano durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario a Roma. REUTERS/Max Rossi ROMA (Reuters) - Nelle corti d'appello italiane dove si inaugura l'anno giudiziario va in scena oggi l'anunciata protesta dei magistrati contro la politica del governo sulla giustizia: quando parla il rappresentante del Guardasigilli, le toghe, anche se non tutte, escono...
Oggi e domani la conferenza dei lavoratori in diretta su controlacrisi.org
Su controlacrisi.org la diretta web dell'appuntamento nazionale di Rifondazione Comunista. Seguila e pubblicizzala!

Giustizia, oggi la protesta delle toghe: "No a riforme distruttive"
Roma, 30 gen.- (Adnkronos/Ign) - Dopo l'apertura dell'anno giudiziaro, ieri in Cassazione, oggi tocca alle 26 Corti di Appello. E l'Associazione nazionale dei Magistrati protesta contro la riforma della giustizia annunciata dal governo, e contro la carenza di organici. Ieri all'appuntamento in Cassazione infatti le toghe hanno preferito mantenere un basso profilo in segno di rispetto per le...

Licenziati via fax dalla sera alla mattina
Senza più stipendio settanta operai che lavoravano per una cooperativa appaltatrice del corriere espresso Dhl createEmbed_player("2524_0bedce64-0cfa-11df-a99f-00144f02aabe", "Dall%20Italia", "af93f391-342b-4a64-9f9c-b3923872f90e" , "300"); MILANO - Una settantina di operai con famiglia, quasi tutti extracomunitari, lasciati a casa da un giorno all'altro con un semplice fax, senza cassa...

Fiat: Delivery Mail; ritirati licenziamenti, operai giù da tetto
La Delivery Mail ha ritirato le lettere di licenziamento per i 18 lavoratori, 13 dei quali da dieci giorni si trovano sul tetto del capannone del Lingotto a Termini Imerese (per questo denunciati alla procura della Repubblica). Al posto dei licenziamenti per i lavoratori scatterà la cassa integrazione in deroga con l'impegno della Regione siciliana a trovare loro una ricollocazione nell'ambito...

Italia in crisi. Istat e Eurispes: Disoccupazione da record e salari da fame
di Tommaso VaccaroROMA – L’Italia è in crisi. Una crisi grave, profonda e strutturale. Con gli ultimi dati Istat sul tasso di disoccupazione salito alle stelle nello scorso mese di dicembre e con l’indagine presentata dall’Eurispes sui salari italiani, ridotti a poco più di un’elemosina, sarà difficile raccontare ancora una volta la storia del Paese dei Balocchi. Dei balocchi, infatti, non...

Italia fanalino coda Ocse per salari
(ANSA) - ROMA, 29 GEN - Italia fanalino di coda tra i Paesi dell'Ocse per salari percepiti e nella top ten per il cuneo fiscale, secondo il rapporto Eurispes 2010. La retribuzione media dei lavoratori italiani e' di 14.700 euro netti. Dal rapporto Eurispes emerge anche che la laurea non e' piu' garanzia di lavoro stabile e ben retribuito, che gli italiani sono piu' pessimisti per la crisi...

Fiat: lavoratori Pomigliano d'Arco manifestano davanti al ministero sviluppo economico
Roma, 29 gen. - (Adnkronos) - Una trentina di operai dello stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco stanno manifestando di fronte al Ministero dello Sviluppo Economico, in occasione della convocazione del tavolo tra Fiat, Sindacati e Governo sul futuro dello stabilimento Fiat di Termini Imerese. I manifestanti reggono uno striscione in cui si legge 'padri senza lavoro, figli senza futuro". ...

16:41 - FIAT: AL VIA TAVOLO AZIENDA-GOVERNO-REGIONE-SINDACATI
(ASCA) - Roma, 29 gen - E' iniziato il tavolo di confronto, al ministero dello Sviluppo Economico, tra governo, Fiat, Enti locali e sindacati. Presenti all'incontro, per l'esecutivo, il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, e il sottosegretario al Lavoro Pasquale Viespoli; per i sindacati, i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni e Luigi...

Palazzo Chigi Spa
Il vero retroscena della nascente Protezione civile servizi Spa è il premierato forte. Sarebbe l'escamotage per una sorta di riforma costituzionale camuffata, portata avanti con un decreto legge e senza dibattito parlamentare. L'allarme è partito il 23 dicembre a L'Aquila. Per governare questo paese ho bisogno dei poteri della Protezione civile». Lo diceva Silvio Berlusconi...