Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 19:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
NO B DAY: A SYDNEY IL PRIMO RADUNO, 'BERLUSCONI GÒ
05/12/2009 11:23 | CONFLITTI - INTERNAZIONALE (ANSA) - SYDNEY, 5 DIC - Il primo appuntamento del No Berlusconi Day si è svolto, per via del fuso orario, a Sydney. Cento-centocinquanta persone si sono riunite al grido di 'Berlusconi gò intorno alle 13.00 (locali, le 4.00 in Italia) nella piazza davanti al consolato italiano per un raduno lanciato, sulla scia di quello di Roma, da gruppi di ragazzi sulla rete. Tra i partecipanti, in prevalenza giovani, alcuni italiani che lavorano in Australia e figli di immigrati. Ci sono stati brevi interventi, quasi tutti in inglese, che hanno sottolineato...
Immigrazione. L'incoerente percezione degli italiani
di Alessandro Bongarzone Come in un gioco di specchi, il secondo rapporto “Transatlantic Trends: Immigration 2009”, ci riflette la percezione incoerente, distorta e disinformata dei cittadini italiani rispetto al tema dell’immigrazione evidenziando una “paura” sempre più diffusa dello straniero “irregolare” che, in un circolo vizioso, alimenta e si alimenta delle “panzane” governative sulla...

Povero Darwin assalto «cristiano» dal Cnr
L’evoluzionismo? Non è scienza, ma “una fantasiosa storia”. A dirlo questa volta non è un creazionista qualunque, ma addirittura il vicepresidente del Cnr, il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Cosa ne penseranno i biologi che lavorano nel maggiore istituto di ricerca del nostro paese?La storia comincia a febbraio scorso, quando Roberto De Mattei, storico e vice presidente del Cnr, organizza un...

L'atmosfera surreale della ministeriale ginevrina
I negoziati della Wto non decollano, nonostante l'ottimismo di Pascal Lamy. Gli ostacoli sono quelli di sempre: sussidi agricoli, apertura dei mercati alimentari, servizi. E la crisi globale a fare da convitato di pietra ai lavori di un'organizzazione che non trova più senso. C’è un qualcosa di onirico in questa strana ministeriale ginevrina convocata dalla Wto nella speranza...

Wto a Ginevra, dieci anni dopo Seattle
02/12/2009 08:49 | ECONOMIA - INTERNAZIONALE | Fonte: sbilanciamoci Wto a Ginevra, dieci anni dopo Seattle 02/12/2009 Summit di basso profilo, nel pieno della crisi mondiale. Mentre attivisti e contestatori continuano a chiedere: "Perché ci teniamo la Wto"? "Sono determinato ad andare avanti sulla via del commercio libero e della crescita economica, assicurando che l’economia...

Dubai World ristruttura il debito,ma in Borsa è nuovo crollo: -6%
DUBAI - Le Borse degli Emirati continuano a franare. E trascinano nella discesa i mercati azionari del Golfo Persico. L'indice della Borsa di Dubai ha aperto questa mattina registrando un crollo del 6,3%, mentre ad Abu Dhabi il calo si è attestato al 6%. Ma è andata peggio agli altri paesi dell'area, che hanno riaperto oggi le Borse dopo alcuni giorni di festività. La Borsa del Qatar, precipita...

Arci, Fair e Legambiente: servono nuove regole
Oggi inizia la settimana ministeriale dell’Organizzazione mondiale del commercio, ecco il comunicato delle tre organizzazioni non profit Inizia oggi pomeriggio a Ginevra la Settima ministeriale dell’Organizzazione mondiale del commercio. Arci, l’organizzazione equosolidale Fair e Legambiente lanciano, in quest’occasione,  un appello in cui  chiedono di “dare un taglio” alle...

Dubai, il governo molla la holding: «Nessuna garanzia di Stato sui debiti»
Ko la Borsa dell'emirato -7,3%. Giù anche Abu Dhabi -8,3%. In flessione i principali listini europei Un'immagine di Dubai (Marka) MILANO - La crisi finanziaria di Dubai World la holding finanziaria dell'emirato del Dubai fa ancora sentire i suoi strascichi. Soprattutto alla luce dell'annuncio fatto da Abddulrahman al-Saleh, direttore generale del ministero delle Finanze di Dubai, che...

La Wto cerca di ripartire da Ginevra
Si apre oggi nella città elvetica la conferenza ministeriale dell'Organizzazione internazionale del commercio. Dieci anni dopo Seattle, e dopo i fallimenti di Doha, Cancun e Hong Kong, i liberalizzatori provano a cambiare condimento alle stesse ricette. Oltre seimila persone hanno sfilato oggi a Ginevra per dire No alla Organizzazione mondiale del commercio [Wto] e alla sua...

10:02 - WTO: G33, SI' A NEGOZIATI. MA SINDACATI DENUNCIANO, MANCA SVILUPPO
(ASCA) - Ginevra, 30 nov - Una conferenza stampa nella quale hanno dichiarato di volere una conclusione ''rapida e di successo'' per il ciclo di negoziati ''dello sviluppo'' lanciato dalla Wto nel 2001 a Doha. E poi, nel pomeriggio, un incontro nella sede dell'Organizzazione internazionale del lavoro, sponsorizzata dai sindacati internazionali Ituc, nella quale hanno chiarito pero', in...