Domenica 15 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 07:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Copenhagen al via. Ci sarà anche Obama
di Marina Forti (ilManifesto.it) L'ultimo colpo di scena è quello annunciato venerdì sera dalla casa Bianca: il presidente degli Stati uniti Barack Obama parteciperà andrà il 18 dicembre a Copenhagen per partecipare al vertice dell'Onu sul clima, insieme a un centinaio di altri capi di stato e di governo. La partecipazione di Obama è senza dubbio un segnale positivo per la conferenza che comincia domani nella capitale danese (e durerà ben due settimane, per concludersi con tre giorni di vertice dei capi di stato). «Dopo mesi di attività diplomatica ci sono reali progressi verso un accordo...
clima: greenpeace ai leader, basta chiacchiere ora agite
Copenhagen e' il luogo in cui i leader del mondo "possono onorare le loro promesse di evitare un catastrofico cambiamento del clima". Lo afferma Kumi Naidoo, direttore di Greenpeace International all'apertura del summit sul Clima. "La questione chiave adesso e' se i leader del mondo vorranno trasformare la crisi del clima globale in un'opportunita' per le generazioni presenti e future - aggiunge...

Grecia, scontri tra polizia e manifestanti. Arrestati 5 italiani
Situazione esplosiva ad Atene, blindata da 12.000 agenti, dopo le decine di arresti, fra cui quelli di cinque italiani, in retate preventive in vista del primo anniversario, oggi, della morte del quindicenne Alexandros Grigoropoulos ucciso dalla polizia. Organizzazioni legali della sinistra radicale hanno denunciato la «violenta repressione» e il nuovo «stato di polizia» imposto dal «governo...

NO B DAY: A SYDNEY IL PRIMO RADUNO, 'BERLUSCONI GÒ
05/12/2009 11:23 | CONFLITTI - INTERNAZIONALE (ANSA) - SYDNEY, 5 DIC - Il primo appuntamento del No Berlusconi Day si è svolto, per via del fuso orario, a Sydney. Cento-centocinquanta persone si sono riunite al grido di 'Berlusconi gò intorno alle 13.00 (locali, le 4.00 in Italia) nella piazza davanti al consolato italiano per un raduno lanciato, sulla scia di quello di Roma, da gruppi di...

Immigrazione. L'incoerente percezione degli italiani
di Alessandro Bongarzone Come in un gioco di specchi, il secondo rapporto “Transatlantic Trends: Immigration 2009”, ci riflette la percezione incoerente, distorta e disinformata dei cittadini italiani rispetto al tema dell’immigrazione evidenziando una “paura” sempre più diffusa dello straniero “irregolare” che, in un circolo vizioso, alimenta e si alimenta delle “panzane” governative sulla...

"Povero Darwin assalto \u00abcristiano\u00bb dal Cnr" Povero Darwin assalto «cristiano» dal Cnr
L’evoluzionismo? Non è scienza, ma “una fantasiosa storia”. A dirlo questa volta non è un creazionista qualunque, ma addirittura il vicepresidente del Cnr, il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Cosa ne penseranno i biologi che lavorano nel maggiore istituto di ricerca del nostro paese?La storia comincia a febbraio scorso, quando Roberto De Mattei, storico e vice presidente del Cnr, organizza un...

L'atmosfera surreale della ministeriale ginevrina
I negoziati della Wto non decollano, nonostante l'ottimismo di Pascal Lamy. Gli ostacoli sono quelli di sempre: sussidi agricoli, apertura dei mercati alimentari, servizi. E la crisi globale a fare da convitato di pietra ai lavori di un'organizzazione che non trova più senso. C’è un qualcosa di onirico in questa strana ministeriale ginevrina convocata dalla Wto nella speranza...

Wto a Ginevra, dieci anni dopo Seattle
02/12/2009 08:49 | ECONOMIA - INTERNAZIONALE | Fonte: sbilanciamoci Wto a Ginevra, dieci anni dopo Seattle 02/12/2009 Summit di basso profilo, nel pieno della crisi mondiale. Mentre attivisti e contestatori continuano a chiedere: "Perché ci teniamo la Wto"? "Sono determinato ad andare avanti sulla via del commercio libero e della crescita economica, assicurando che l’economia...

Dubai World ristruttura il debito,ma in Borsa è nuovo crollo: -6%
DUBAI - Le Borse degli Emirati continuano a franare. E trascinano nella discesa i mercati azionari del Golfo Persico. L'indice della Borsa di Dubai ha aperto questa mattina registrando un crollo del 6,3%, mentre ad Abu Dhabi il calo si è attestato al 6%. Ma è andata peggio agli altri paesi dell'area, che hanno riaperto oggi le Borse dopo alcuni giorni di festività. La Borsa del Qatar, precipita...

Arci, Fair e Legambiente: servono nuove regole
Oggi inizia la settimana ministeriale dell’Organizzazione mondiale del commercio, ecco il comunicato delle tre organizzazioni non profit Inizia oggi pomeriggio a Ginevra la Settima ministeriale dell’Organizzazione mondiale del commercio. Arci, l’organizzazione equosolidale Fair e Legambiente lanciano, in quest’occasione,  un appello in cui  chiedono di “dare un taglio” alle...