Domenica 15 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 07:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Algeria, il popolo non ci sta al golpe soft di Bouteflika. Proteste in piazza in diverse città
Proseguono in Algeria le proteste di piazza il giorno dopo la decisione del presidente Abdelaziz Bouteflika di rinviare le elezioni presidenziali, rinunciare a un quinto mandato alla guida del paese e indire un referendum su una nuova Costituzione. Centinaia di cittadini, per lo più studenti, sono scesi ieri nelle piazze di diverse città algerine, come Algeri, Bouira, Bejaia e Tizi Ouzou, per manifestare contro “l’estensione del quarto mandato” dell’82enne capo dello Stato. La stampa indipendente algerina ha interpretato il messaggio alla nazione di...
Angelo Tartaglia del Politecnico: «Facciamo come la Francia, del Tav riparliamone nel 2038»
«Parigi ha rinviato l’analisi del progetto della tratta che insiste sul proprio territorio, perché al momento non ci sono condizioni di mercato favorevoli. E mancano i fondi» Si delinea, giorno dopo giorno, la strategia del M5S per bloccare la più controversa della grandi opere italiane, la Torino – Lione. Perdere tempo, giungere ad una fase di stallo in cui...

Venezuela, dall'Onu ora mandano Bachelet, ma l'obiettivo non è certo quello della mediazione per una soluzione pacifica
Una delegazione di cinque esperti dell'ufficio dell'Alto commissariato dei diritti umani delle Nazioni Unite si reca oggi in Venezuela, per una missione che si protrarrà fino al 22. La missione, che sbarca nel paese nel pieno di una emergenza legata a un prolungato blackout energetico, è stata organizzata per verificare le condizioni di un possibile viaggio dell'Alto commissario,...

Bouteflika rinuncia alla quinta candidatura ma nega agli algerini il diritto di voto. Urne rinviate sine die
Il presidente algerino Abdelaziz Bouteflika rinuncia alla candidatura nelle elezioni presidenziali previste il prossimo 18 aprile, ma nello stesso tempo le rinvia a data da definirsi. E poi un "programma" a breve termine che rimette in campo lo spettro del regime duro: il governo di Algeri vedrà “importanti cambiamenti” e una “nuova Algeria” nascerà dalla... di REDAZIONE

Turchia, il Governo ammette candidamente di aver trasformato il Paese in una immensa galera dopo il presunto golpe (fallito) del 2016
Il ministro dell'Interno della Turchia Suleyman Soylu ha fatto il punto sulla risposta statale contro il tentativo di colpo di Stato da parte del movimento Gulen, come sostiene il regime di Erdogam, fallito nel 2016: sono 511mila le persone detenute, mentre 30.281 sono gli arrestati dal fallito golpe. "In particolare nel ministero della Giustizia, nel ministero degli Esteri e presso la Fondazione... di REDAZIONE

Glifosato, Tribunale Ue: "C’è diritto di accesso agli studi di tossicità". Stroncata l'omertà di Efsa
C’è un interesse pubblico a conoscere gli studi di tossicità sul glifosato e il modo in cui l’ambiente rischia di essere danneggiato dalla diffusione di questo erbicida. Il Tribunale dell’Unione europea ha annullato le decisioni dell’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, che negano l’accesso agli studi di... di REDAZIONE

"Prendiamoci in mano i destini della Terra e obblighiamo i governi a seguirci". Intervento di Mario Agostinelli e altri
l mondo è attraversato da due crisi globali profondamente correlate, quella ambientale e quella sociale. Esse hanno una radice comune nell'attuale modello di crescita economica: la spoliazione e il saccheggio delle risorse naturali, caratteristici della modalità dominante di produzione e consumo. Una crescita senza limiti e iniqua a spese della biosfera e delle generazioni... di MARIO AGOSTINELLI

Algeria, continuano le proteste: 195 arresti ieri ad Algeri
Continuano in Algeria proteste contro il quinto mandato del presidente Abdel Aziz Bouteflika. Ieri si sono svolte in tutto il paese e in particolare ad Algeri. Pesante il bilancio della repressione. La polizia rende noto che 195 persone sono state arrestate e 112 poliziotti sono rimasti feriti nella capitale. Nei quartieri di Krim Belkacem e Didouche Mourad, le forze dell'ordine hanno arrestato...

Ambientalist, Greta Thunberg eletta donna dell'anno in Svezia
Greta Thunberg è stata eletta nel suo Paese, la Svezia, "donna dell'anno". L'attivista sedicenne che con i suoi scioperi del venerdì ha dato vita al movimento - ormai di dimensioni globali - degli studenti che lottano per salvare il pianeta dalle devastazioni dei cambiamenti climatici, in un sondaggio dell'istituto Inizio, realizzato per conto del quotidano Aftonbladet, in patria ha... di REDAZIONE

Elezioni europee: un pessimo clima a destra
I partiti di destra radicale in Europa non odiano solo i migranti, ma anche l’ambiente. Un recente studio tedesco mostra come e perché una loro avanzata alle prossime elezioni europee di maggio metterebbe a repentaglio le politiche energetiche e climatiche dell’Unione. I partiti di destra radicale non odiano solo i migranti, ma anche l’ambiente e le politiche climatiche.... di GIACOMO PELLINI