Martedì 21 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Numeri dal Portogallo. Analisi del voto che ha riconfermato la sinistra". Intervento di Franco Astengo
Alcune prime considerazioni sparse sull’esito del voto portoghese svolte attraverso un raffronto tra le cifre assolute. La comparazione è stata svolta direttamente tra i risultati delle elezioni del 2015 e quelle del 2019 senza registrare il passaggio verificatosi con le elezioni europee del 2018 nelle quali la partecipazione si era abbassata al punto da rendere poco significative le cifre relative: si era scesi, infatti, da 5 milioni circa di voti validi a più o meno 3 milioni. Domenica 6 ottobre la presenza ai seggi è risalita ma abbiamo verificato il...
"Il ritorno alla corte del Re Sole". Intervento di Franco Astengo
“I nuovi padroni? I mercanti del lusso”: questo il titolo di un’intervista rilasciata da Luc Boltanski ad Anais Ginori e comparsa sulle pagine culturali di Repubblica. Argomento i contenuti del volume “Arricchimento” scritto dallo stesso Boltanski con Arnaud Esquerre e in uscita in Italia presso il Mulino. Il testo analizza le nuove forme di creazione della...

"Tra speculazione finanziaria ed emergenza climatica ecco perché non basta dare una mano di verde sperando di cavarsela". Il Domenicale di Controlacrisi a cura di Federico Giusti
Negli Usa la speculazione finanziaria non conosce limiti, i finanziamenti alle società fortemente indebitate e a rischio di insolvenza riproducono le medesime dinamiche dell'anno 2008, quando i mutui subprime accelerarono la crisi economica. Parliamo dei cosiddetti prestiti “a leva” accordati a società che presentano un quadro critico con forte indebitamento che...

Turchia, sono 315mila i migranti fermati in soli nove mesi
Sono 315 mila i migranti fermati in Turchia nei primi nove mesi di quest'anno nel tentativo di attraversare illegalmente le frontiere del Paese con l'Unione europea. Lo ha riferito il ministro dell'Interno di Ankara, Suleyman Soylu, spiegando che la cifra è in forte aumento rispetto all'intero 2018, quando le persone bloccate furono in tutto 268 mila. Secondo le stime, ha aggiunto il...

Le complicate prospettive delle banche europee
L’Unione bancaria europea è un progetto rimasto a metà, e le banche continentali, mediamente più piccole, soffrono in competizione con i giganti americani e cinesi. Le criticità riguardano la ricapitalizzazione imposta dal 2021 ma anche la sfida di lungo periodo del fintech e dell’intelligenza artificiale. Ma non solo. Da diversi anni, più o meno a... di VINCENZO COMITO

Usa, aumentano i suicidi tra i soldati
In cinque anni il numero dei soldati in servizio attivo che si è tolto la vita è aumentato del 6%. Lo rivela l'ultimo rapporto del Pentagono. Secondo i dati, solo nel 2018 ci sono stati 541 suicidi. L'aumento maggiore si è avuto tra la Guardia Nazionale dell'Esercito, una forza per lo più composta da riservisti, con 118 suicidi pari ad un tasso del 35,3%. Nell'Esercito... di REDAZIONE

Brasile, omicidi degli indigeni: i numeri parlano di strage
Il numero di omicidi di indigeni in Brasile è aumentato da 110 nel 2017 a 135 nel 2018, con un incremento del 22,7%. Gli Stati con il maggior numero di casi l'anno scorso sono stati Roraima, con 62 omicidi, e Mato Grosso do Sul, con 38. Le informazioni, raccolte dalla mappatura dei casi in tutto il Paese da parte del Consiglio missionario indigeno (Cimi), sono riportate nel rapporto... di REDAZIONE

Brasile. Il piano segreto di Bolsonaro per distruggere l’Amazzonia
Obiettivo dell’operazione: riaffermare la sovranità sulla regione È stato un altro duro colpo all’immagine del governo Bolsonaro la sua esclusione dalla lista dei relatori al vertice sul clima che si terrà lunedì a New York. «Il Brasile non ha presentato alcun piano con iniziative per migliorare il suo impegno» per l’ambiente, ha spiegato... di CLAUDIA FANTI

Amazzonia. «Il polmone del mondo sta bruciando con il nostro futuro»
«Sono indispensabili politiche pubbliche per la protezione della foresta e per i diritti dei loro abitanti come dei piccoli produttori agricoli e dei poveri. Ma molti parlamentari sono foraggiati dall’agribusiness, e questo spiega il loro voto per l’abolizione di diverse aree protette» «Lo sforzo per spegnere il rogo dell’Amazzonia è prioritario. Ma che... di MARINELLA CORREGGIA

Brasile, in arrivo la legge per estendere l'uso delle armi nelle proprietà rurali
Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, parlando brevemente con i giornalisti al suo rientro in attività dopo un periodo passato in ospedale, ha annunciato che ratificherà la legge 3.715/19, approvata alla Camera il 21 agosto e che estende il porto d'armi nelle proprietà rurali. La misura garantisce per esempio al proprietario di una fattoria il diritto di portare un'arma da... di REDAZIONE