Venerdì 03 Luglio 2015 - Ultimo aggiornamento 15:49
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Ascoli Piceno, 4 ore di sciopero per operai Indesit
Sciopero di quattro ore con presidio difronte al Municipio dei lavoratori Indesit di Comunanza (Ascoli Piceno), contro il piano di riorganizzazione dell'azienda in Italia (1.425 esuberi). Nell'impianto ascolano che produce lavatrici a carica dall'alto gli esuberi sono 230 su 600 addetti. A Fabriano e' cominciata invece la cassa integrazione programmata negli stabilimenti di Melano (destinato a chiudere) e Albacina. A Melano da oggi operai in Cig fino al 12 giugno.
Ascoli Piceno, la protesta di 200 operai
Rumorosa ma pacifica la protesta in piazza Simonetti, al centro di Ascoli Piceno, dove 200 operai dello stabilimento della Haemonetics di Campolungo.Sfilano in corteo davanti alla sede della Prefettura e della Provincia di Ascoli. Chiedono alla multinazionale statunitense "di rinnovare i contratti di solidarietà per i 187 addetti di produzione" della fabbrica...

Insulti alla Kyenge e il responsabile di Forza Nuova viene inerrogato
E' accaduo ieri: Tommaso Golini, il responsabile provinciale di Forza Nuova Macerata e' stato sentito dalla Digos come persona informata sui fatti legati allo striscione contro il ministro dell’Integrazione Kyenge.Golini, tuttavia, si e’ pronunciato ‘estraneo ai fatti’. Un comunicato divulgato dalla Questura spiega che "nella mattinata odierna personale della locale...

Jesi, la compagna Daniela Cesarini sceglie il suicidio assistito. Ci ha lasciato il 25 aprile
Ha scelto il 25 aprile, una data emblematica, per andarsene. Daniela Cesarini, 66 anni, ex assessore ai servizi sociali del Comune di Jesi e candidata sindaco del Prc alle elezioni amministrative del 2012, è ricorsa al suicidio assistito in Svizzera, dove è consentito dal 1941, come Lucio Magri, fondatore del ‘Manifesto' e storico leader della sinistra e come l’ex... di FABRIZIO SALVATORI

Un operaio muore in azienda schiacciato tra i rulli
Aveva 46 anni Gastone Carloni, di Mondolfo (Pesaro Urbino). L'operaio è morto questa mattina in un incidente sul lavoro alla Poliemme di Castel Colonna (Ancona), tra dei rulli che lo hanno schiacciato. La Filctem Cgil e la Cgil di Ancona chiedono ''massima chiarezza'' sulle cause dell'infortunio.

4 anni, bambino con handicap abbandonato in un parcheggio del Mc Donald's
E' accaduta la scorsa notte a Porto San Giorgio: un bambino cinese di quattro anni è stato abbandonato nel parcheggio del Mc Donald’s  e poi è stato soccorso dalla polizia  la scorsa notte intorno alle 4:30.Il bambino piangeva e si aggirava nel piazzale del fast food, lungo la SS16 a nord della città e non distante dal casello autostradale dell’A14, sono...

Crisi, disoccupato suicida nelle Marche
(ANSA) - CORINALDO (ANCONA), 27 MAG - L'angoscia di aver perso il lavoro e la prospettiva di non trovare più un' occupazione potrebbero essere la causa del suicidio di un uomo di Corinaldo (Ancona), L.M., di 53 anni, gettatosi dal terzo piano della sua casa a Corinaldo. Al momento di compiere il gesto, l'uomo era solo in casa, ma il destino ha voluto che quando è piombato al suolo,...

Crisi. Disoccupazione e Cassa integrazione: i dati delle Marche
Nei primi tre mesi del 2012 sono state 33mila, con un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, le richieste di indennità di disoccupazione e mobilità pervenute all'Inps nelle sole Marche. 18mila sono state le domande di indennità di disoccupazione “a requisiti ridotti”, ovvero avanzate da chi non può avere accesso... di LUIGI MAZZA

LAVORO: FIOM, DA FINCANTIERI A MAIP, RIPRESA STENTA
ANCONA, 16 APR - Dalla Fincantieri di Ancona alla Meccanica Generale di San Paolo di Jesi, dalla Ses di Monte Roberto all'Ask di Monte San Vito, fino alla Maip di Jesi. Sono tuttora molte le situazioni di criticità tra le aziende metalmeccaniche dell'Anconetano, che hanno ancora aperte procedure di cassa integrazione ordinaria o straordinaria. L'iniziativa di protesta contro la riforma del...

LAVORO: APPELLO SINDACATI PER 250 ESODATI EX A. MERLONI
FABRIANO (ANCONA), 10 APR - Duecentocinquanta lavoratori 'esodatì della ex Antonio Merloni rimarranno senza salario nè pensione con le nuove norme della riforma Monti-Fornero. Cgil, Cisl e Uil delle Marche chiedono ai sindacati nazionali di trattare con il Governo la possibilità di far ricorso alle vecchie norme previdenziali anche per questi esodati. Contestualmente,...