Giovedì 18 Dicembre 2014 - Ultimo aggiornamento 08:38
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Giornalisti licenziati ma con proposta alternativa: lavorare nel ramo delle pulizie o come spolpatori
Lo volevano licenziare, sì, ma subito dopo scatta la proposta alternativa: da giornalisto grafico a ad addetto alle pulizie o nel reparto carni lo spolpatore. Questo è successo a un giornalista grafico, licenziato dalla cooperativa "Logistica Trasport" di Modena.Lavorava a Milano a "The Media House", società di comunicazione".In otto giornalisti sono stati licenziati, di questi due erano assunti con la società, sei con la cooperativa.La vicenda è stata denunciata dai lavoratori. gli stessi poi che hanno altresì reso nota la lettera con la proposta di...
Locatelli (PRC Torino): I malati di sla costretti allo sciopero della fame mentre gli F 35 sfuggono alla spending review
 “Profonda indignazione, questo è quello che provo leggendo due notizie oggi in circolazione. La prima: A.D., un malato di sclerosi laterale amitrofica all’ultimo stadio, allettato e tracheostomizzato (faceva il medico a Torino prima si ammalarsi tra anni fa di Sla) ha deciso di intraprendere uno sciopero della fame a partire dal 21 ottobre (insieme ad altri 41 malati...

PRC Torino su manifestazione Ravenna: Il Profitto sulla Tav e la distruzione del territorio? No grazie
“Domani a Ravenna si terrà una manifestazione di protesta - a cui parteciperanno anche diverse/i compagne e compagni del Prc non solo della Val di Susa ma del resto d’Italia, impegnati a vario titolo nell’area dei movimenti e dell’associazionismo - contro la devastazione del territorio connessa alla realizzazione di grandi opere come il Tav. Nel ribadire...

Torino, 6 ottobre parte la carovana "No Monti, No debito, No Tav" contro i tagli alle spese sociali e i finanziamenti alle opere specultative
Partirà domani, come è stata annunciata da Ezio Locatelli, Segretario Provinciale Prc, in conferenza stampa la carovana "No Monti, No debito, No Tav Torino-Val di Susa" da Torino, in Via Brindisi, 18/c, alle ore 8,45. “Quella di domani, la carovana No Monti, No debito, No Tav - spiega Locatelli - sarà una manifestazione itinerante fatta di volantinaggi, presidi,...

13 ottobre 2012. Dopo 32 anni la marcia attiva su Mirafiori in difesa del lavoro e degli operai Fiat
Dopo trentadue anni è in programmazione per la prossima settimana, il 13 ottobre, una marcia pacifica su Mirafiori. L'obiettivo della marcia è difendere i diritti dei lavoratori e degli operai Fiat "abbandonati a se stessi, nell'indifferenza generale di istituzioni e politica". La scelta di questa giornata nasce per ricordare la marcia dei quarantamila del 14 ottobre a Torino... di I. B.

Luca Abbà ritorna in Clarea, la polizia usa idrante sui notav
Sotto una pioggia battente migliaia i notav che hanno accompagnato Luca Abbà sotto quel traliccio dal quale cadde, per colpa della polizia, il 27 febbraio scorso. Il ritorno di Luca in Clarea dimostra la sua tenacia, di chi da sempre si oppone allo scempio di una valle, contro le lobby affaristiche del tav. Una passeggiata pacifica ma determinata per dimostrare che il movimento notav non...

Torino: fallisce la giornata di sfratti in Barriera, Porta Palazzo, Aurora
La Questura di Torino, come pratica ormai consolidata negli ultimi mesi, aveva pensato di mettere in fila una serie di sfratti (12/13 secondo le stime dei compagni) in una sola giornata, per ottimizzare l'utilizzo di celerini messi in campo. Le cose non sono però andate secondo le loro previsioni. Un centinaio di compagni, famiglie sotto sfratto e gente abitanti i quartieri interessati...

Il Prc è al fianco dei lavoratori Asa saliti sul tetto per protesta. Locatelli: "Sono anni che denunciamo gestione clientelare e fallimentare azienda"
Ezio Locatelli, segretario provinciale Prc, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “E’ assurdo che per essere ascoltati, avere garanzie circa il proprio posto di lavoro ci siano sempre più lavoratori costretti a gesti estremi in presenza di situazioni drammatiche che si trascinano irrisolte. Questo è quello che stanno facendo da questa notte i lavoratori...

Crisi, Torino: lavoratori Asa salgono su tetto azienda e minacciano di darsi fuoco
Una decina di lavoratori dell' Asa di Castellamonte (Torino) sono saliti per protesta sul tetto dell'azienda. Lo riferiscono stamani (17 settembre) fonti di agenzia. Si tratta di un' azienda pubblica che gestisce rifiuti e altri servizi nel canavese. I dipendenti sono saliti nella notte sul tetto di uno dei capannoni della ditta. Dicono di avere con loro due taniche di benzina che...

Prc Torino; Siamo con i lavoratori Asa di Castellamonte
Ezio Locatelli, segretario provinciale Prc, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “E’ assurdo che per essere ascoltati, avere garanzie circa il proprio posto di lavoro ci siano sempre più lavoratori costretti a gesti estremi in presenza di situazioni drammatiche che si trascinano irrisolte. Questo è quello che stanno facendo da questa notte i lavoratori...