Sabato 23 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento 22:56
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
LETTERA APERTA A MARCO REVELLI, LIVIO PEPINO, CHIARA SASSO
Cari Revelli, Pepino, Sasso Il risultato della consultazione degli aderenti di “Cambiare #Sipuò” è inequivocabile. Il 64,7% ha risposto in maniera affermativa circa la necessità di proseguire il confronto e la costruzione di una lista unitaria, con candidato premier Antonio Ingroia, in alternativa ai due poli di centrodestra e centrosinistra. Dopo gli incontri molto belli e partecipati che abbiamo tenuto a Torino chiedo a tutti di tener conto dell’esito della consultazione. In particolare mi rivolgo a Voi che in occasione dell’ultimo incontro...
Da Torino... cambiare si può. Presentato soggetto alternativo a Monti, Pd-Sel e M5S
Il movimento 'Cambiare si puo'', polo alternativo alle politiche liberiste di Mario Monti ma anche all'alleanza Pd-Sel e al Movimento 5 Stelle, si presenterà domenica prossima a Torino, in concomitanza con quasi 100 assemblee diffuse in programma in tutta Italia. Proprio da Torino e dal Piemonte il nuovo soggetto politico ha mosso i primi passi, con le...

San Raffaele, sindacati propongono tagli al 7% ma a loro condizioni
Si propone un taglio pari al 7% da sottrarre allo stipendio netto dei lavoratori del comparto dell'ospedale San Raffaele di Milano. L'azienda in cambio dovrà ritirare la procedura di licenziamento annunciata per ben 244 dipendenti, e dovrà ritirare la disdetta degli accordi aziendali nonché il passaggio dal contratto della sanità pubblica a...

Operaio muore folgorato durante un intervento di manutenzione
E' morto folgorato stamattina mentre effettuava un intervento di manutenzione dentro una cabina elettrica ad Avigliana. Si tratta di un operaio, dipendente di una ditta provata che lavorava per l'Enel.L'uomo, trovato vivo dall'elisoccorso del 118 è poi deceduto durante il trasporto all'ospedale Cto di Torino.

CAMBIARE SI PUO’: LO DICONO METALMECCANICI, STUDENTI, PRECARI E… KEN LOACH
Ieri mattina, a Torino, siamo stati in piazza (anche con un banchetto di raccolta firme referendarie) con i metalmeccanici della Fiom in lotta contro il modello Marchionne che distrugge contratto nazionale e diritto del lavoro, con gli studenti medi e universitari in lotta contro i tagli dell’istruzione pubblica e poi nel pomeriggio abbiamo partecipato all’assemblea dell’Usb...

Locatelli (Prc): polizia francese ‘sequestra’ 600 manifestanti italiani No Tav, una vergogna!
“Dopo aver cercato di impedire ai manifestanti No Tav italiani di arrivare a Lione, la polizia francese ha impedito lo svolgimento della manifestazione e adesso sta sequestrando 500-600 persone, a cui e’ impedito di raggiungere i bus per rientrare in Italia. Si tratta di un atteggiamento vergognoso, lesivo del diritto di manifestare e del tutto insensato dal punto di vista della...

Genitori convocati dai servizi sociali per i figli Notav. Locatelli (Prc): Vergognoso episodio di intimidazione
“Sono cose dell’altro mondo o più precisamente, come dice una delle dirette interessate, cose che richiamano alla memoria le dittature dell’America Latina negli anni ’80”, così commenta Ezio Locatelli, segretario provinciale Prc di Torino, il gravissimo episodio che vede coinvolte, loro malgrado, alcune famiglie chiamate dalla Procura della Repubblica...

Il 3 dicembre a Lione con i NoTav. Locatelli (Prc): Ottusa la posizione di Monti sull’AV
Rifondazione Comunista sarà presente alla manifestazione Notav che si terrà il 3 dicembre a Lione in occasione dell’incontro Monti-Hollande, incontro che vede il Presidente del Consiglio italiano fermamente intenzionato, costi quel che costi, a sancire la realizzazione della linea di alta velocità Torino-Lione. Per Ezio Locatelli, segretario provinciale Prc di Torino...

Locatelli (Prc): Grazie a Ken Loach che sceglie di stare dalla parte dei lavoratori e delle lavoratrici
Il rifiuto di Ken Loach di ritirare il premio gran Torino in “solidarietà con i lavoratori sfruttati del settore cultura di Torin…pagati cinque euro lordi l’ora” è uno schiaffo salutare che viene dato ad un pezzo di città che governa o fa cultura sul piano della doppiezza e dell’ipocrisia. Scrive ken Loach, il regista inglese che ha dedicato...

Infortuni sul lavoro: in Piemonte crescono quelli mortali
Nel 2010 le vittime sul lavoro in Piemonte erano 75. Nel 2011 sono state 63. Nel 2012 i casi di infortunio mortale sono già 74. A denunciarne l'aumento è il direttore regionale Inail Piemonte Antonio Traficante, intervenuto oggi a Palazzo Civico, in Commissione Lavoro.