Martedì 19 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento 10:37
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Basta con queste discriminazioni: far rispettare le Leggi!
L’ultimo caso di inaccettabile discriminazione ha visto per protagonista suo malgrado un giovane di Cosenza che si sposta su una sedia a rotelle, al quale è stato vietato l’accesso in un bar .  Ancora una volta, dunque, è necessario ricordare che anche i locali privati aperti al pubblico devono per legge essere accessibili in tutto o in parte alle persone con disabilità. Se poi ci sono barriere o se il pavimento del bar – come pare abbia sostenuto il proprietario del locale – si dovesse rovinare al passaggio di una carrozzina,...
Inquinamento elettromagnetico, a Modica nasce "Antenna partecipata"
Si dibatte da tempo sull’ipotesi che l’esposizione ai campi elettromagnetici magnetici generati dalle antenne di telefonia possa essere o meno dannosa per la salute. Non avendo dati scientifici certi a riguardo dovrebbe prevalere quello che viene chiamato principio di precauzione in base al quale “Quando la valutazione scientifica degli effetti potenzialmente dannosi di un...

Il MUOS resta sequestrato, uno schiaffo a Usa e Governo
La Cassazione rigetta il ricorso dell’avvocatura dello Stato per conto del Ministero della Difesa e rimane sotto sequestro il grande impianto satellitare installato della Marina degli Stati Uniti nel territorio di Niscemi, nel centro della Sicilia. La Cassazione condanna anche il Ministero della Difesa al pagamento delle spese processuali. Ministero della Difesa e governo che hanno...

Sicilia, esplode la protesta di varie categorie. Crocetta: "Reddito di cittadinanza o conteremo i morti"
Dalle poste all'edilizia, passando per gli studenti e gli operatori della scuola. Sono giorni caldi sul fronte lavoro, in Sicilia dove, come spiega il segretario dellaCisl "c'è fibrillazione un po' dappertutto, per emergenze regionali che esplodono e per vertenze nazionali irrisolte". E intanto il presidente della Regione Crocetta dichiara: "La questione del reddito di solidarieta' per i... di REDAZIONE

"In Sicilia la formazione professionale è lo scheletro nell'armadio della Regione". Parlano i lavoratori
I lavoratori della formazione in Sicilia sono, anzi erano, 8000, impiegati in servizi e interventi formativi, nei corsi di completamento dell'obbligo scolastico (un tempo denominati Oif). Ad oggi ci sono circa 2000 licenziamenti, altri 2000 dei servizi erogati alle politiche attive del lavoro (ex centri per l'impiego ) che non conoscono il loro futuro, 4000 con contratti di... di FABRIZIO SALVATORI

Catania: ricercatori in cig protestano su tetto
Una trentina di ricercatori del laboratorio Myrmex stanno protestando sul tetto dell'azienda che ha sede alla Zona industriale di Catania. A darne notizia sono le sigle sindacali Cgil e Filcams Cgil Catania. I ricercatori Myrmex, da anni attendono risposte dalle istituzioni sul loro destino professionale. Attualmente i 69 dipendenti si trovano in cassa integrazione.

Migliaia in corteo a Messina contro il piano di dismissioni delle ferrovie dello stato
Migliaia di persone hanno partecipato questa mattina al corteo contro la politica di dismissione delle Ferrovie dello Stato in Sicilia, e in particolare a Messina. Oorganizzato dal movimento 14 febbraio che comprende associazioni, sindacati, comitati e partiti politici, che si batte contro la politica di dismissione di treni e navi Fs da parte di Rfi nello Stretto e a favore della... di REDAZIONE

AnsaldoBreda (Palermo), oggi sciopero
Si svolge oggi lo sciopero dei 160 dipendenti dello stabilimento AnsaldoBreda di Carini (Palermo) . In contemporanea si tiene anche un presidio, organizzato da Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil di fronte alla presidenza della Regione (alle ore 12). A motivare la protesta, spiega il segretario Fiom Cgil Palermo Francesco Piastra, i numerosi segnali fin qui giunti che “che l’azienda non...

In Sicilia persi 200mila posti di lavoro
“In Sicilia il mondo del lavoro è stato devastato in maniera pesante. Dall’inizio della crisi abbiamo perso 200 mila posti, interi settori sono stati azzerati, l’apparato produttivo si è ridotto del 40 per cento. Solo nell’ultimo anno sono andati in fumo 38 mila posti, di cui 28 mila nei servizi”. A dirlo è il segretario generale della Cgil...

Sciopero sociale a Palermo, cortei disoccupati e studenti
Piu' di cinquecento precari, disoccupati e senza casa palermitani in corteo oggi nel capoluogo siciliano in occasione dello sciopero sociale metropolitano, mentre dalla cittadella universitaria migliaia di studenti si sono radunati al grido 'Stop ai tagli e alle tasse universitarie'. Un asse multiforme della protesta contro 'le politiche di austerity e di impoverimento del governo Renzi' .

Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. Fine