Lunedì 29 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento 20:19
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Gioiosa Ionica, la solidarietà del Prc al sindaco Fuda
Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista - Sinistra europea, ha dichiarato: "Voglio esprimere la solidarietà mia e del Partito della Rifondazione Comunista a Salvatore Fuda, sindaco di Gioiosa Ionica, comunista, cui stanotte hanno sparato alla sua macchina e a quella della moglie. Solidarietà contro le intimidazioni della 'ndrangheta che non intimoriscono le persone che hanno fatto della lotta alla mafia il cardine del loro impegno politico".
Cosenza, il Prc lancia l'allarme contro lo sgombero dell'edificio occupato delle Canossiane
Possibile sgombero dell’ex stabile della Canossiane di Cosenza. Il tam tam sui social network sta montando da diversi giorni. E arriva proprio in un momento in cui infuriano le polemiche sugli affari e gli interessi che condizionano le politiche abitative pubbliche e, come mette in evidenza in un comunicato il Prc di Cosenza, “favoriscono la speculazione del cemento nell’area...

Calabria, la nuova legge elettorale passa con il "No" della Federazione della sinistra
Il Consiglio regionale della Calabria a conclusione di un lungo dibattito, che ha visto l’opposizione della Federazione della sinistra, ha approvato la nuova Legge elettorale regionale modificando, in particolare, rispetto al precedente testo varato il 3 giugno scorso, le soglie di sbarramento per le liste e le coalizioni, fissandole, rispettivamente, al 4% ed all'8%. Il premio di...

Rosarno, “dal 2010 nulla e' cambiato”: una tesi di laurea analizza i perché
Dal 2010 ad oggi le condizioni di vita e lavoro dei braccianti stranieri impegnati nei campi di agrumi e olive della Piana di Rosarno (Reggio Calabria) non sono cambiate. Nonostante la rivolta del gennaio 2010, e pochi interventi d’emergenza, “tutto è rimasto come prima”.  Perchè? Cosa succede a Rosarno? A porsi queste domande è Francesca Onorato,... di SARAH MURRU

Rivoltiamo la Calabria
Tra gli elementi che hanno contribuito all’odierna delegittimazione della politica, che trova nel dilagare dell’antipolitica e nei tassi sempre più alti di astensionismo due manifestazioni fenomeniche macroscopiche, ci sono il protagonismo della politica nell’assecondare tutte le riforme lacrime e sangue, che hanno fatto della crisi un momento di rivalsa per le forze del... di PINO SCARPELLI*

Lo sciopero nella Calabria senza lavoro
Lo sciopero generale territoriale proclamato da Cgil, Cisl e Uil prende le mosse dalla Calabria e dalla provincia di Cosenza. Terre martoriate dove secondo gli ultimi dati riferiti al primo trimestre 2013 a fronte di ogni assunto più di due persone hanno perso il lavoro (66.928 i primi, 141.272, i secondi), dove i rapporti di lavoro avviati nello stesso periodo sono stati pari a 77.322,... di SILVIO MESSINETTI

Lavoro: bloccata da dimostranti autostrada A/3 a Cosenza
Alcune decine di persone hanno bloccato stamane l'autostrada Salerno-Reggio Calabria, all'altezza dello svincolo di Cosenza nord-Rende in ingresso e in uscita. Si tratta di lavoratori precari, in cassa integrazione o mobilita che protestano per la mancata corresponsione, da parte dell'Inps, delle indennita' previste. Personale dell'Anas, in collaborazione con la Polizia Stradale, e' presente sul...

Studenti lanciano pietre contro auto ministro Carrozza
Presso l'Università della Calabria durante la visita nell'ateneo del ministro dell'Istruzione, Maria Chiara Carrozza, si sono registrati alcuni momenti di tensione. Degli studenti hanno lanciato pietre e uova contro l'auto del Ministro ed altre vetture del corteo. Chiesta anche, con urla e slogan, la liberazione dei giovani arrestati a Roma sabato scorso. Maria Chiara Carrozza è poi...

Vibo Valentia, operai colpiti a bastonate. Concorrenza nel settore appalti?
Sono due gli operai macedoni che sono stati feriti in serata a bastonate e sul posto di lavoro a "Castagnara" del comune di Dinami, in provincia di Vibo Valentia. Lavoravano con altri cinque connazionali e con un operaio italiano in diversi avori di decespugliamento per conto di una ditta di Perugia, i macedoni sono stati aggrediti e feriti a bastonate da due...

"Mi davano troppe botte". Maltrattavano bambino disabile, maestre rinviate a giudizio
Rinviate a giudizio le sei maestre di un asilo comunale di Mileto, in provincia Vibo Valentia. Sono queste le maestre accusate di avere maltrattato Domenico, un bambino disabile di sette anni. A sancirlo oggi è il gup di Vibo Valentia, Gabriella Lupoli, e su richiesta del pm Vittorio Gallucci alla fine di un’indagine promossa dai carabinieri, su dei fatti accaduti nel 2011.I... di G.M.

Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. Fine