Giovedì 23 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 15:54
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
FERRERO (FEDERAZ SINISTRA): GIOIA TAURO, SIAMO AL FIANCO LOTTA PORTUALI E DI LAVORATORI SALITI SULLA GRU - EVIDENTI LE RESPONSABILITA' DEL GOVERNO
Rifondazione comunista e la Federazione della Sinistra esprimono la loro piena e forte solidarietà agli otto lavoratori del porto di Gioia Tauro hanno occupato per protesta una delle 22 gru presenti nello scalo calabrese, salendovi su. Giustamente, le segreterie di Fit-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl-Mare della Piana di Gioia Tauro oggi hanno proclamato uno sciopero di tutti i lavoratorii portuali. I sindacati rilevano un'inadeguata attenzione da parte del governo alle problematiche del porto. Giorni fa la Medcenter, che gestisce il porto container di Gioia Tauro, ha preannunciato la cig...
Porto Gioia Tauro: protesta lavoratori
(ANSA) - GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), 2 FEB - Otto lavoratori del porto di Gioia Tauro hanno occupato per protesta una delle 22 gru presenti nello scalo calabrese. Le segreterie di Fit-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl-Mare della Piana di Gioia Tauro oggi hanno proclamato uno sciopero dei portuali. I sindacati rilevano un'inadeguata attenzione da parte del governo alle problematiche del porto....

IMMIGRAZIONE - Rosarno, gli immigrati chiedono lavoro dignitoso e permesso di soggiorno
Appello lanciato stamattina, durante una conferenza a piazza San Marco a Roma, dai lavoratori immigrati che, dopo gli scontri del 7 gennaio, sono nella capitale in cerca di un lavoro e di un posto dove stare. “Vogliamo che il governo di questo paese si assuma le sue responsabilità. I mandarini, le olive, le arance non cadono dal cielo. Sono delle mani che li...

REGGIO CALABRIA: LAVORATORI PORTO GIOIA TAURO PROTESTANO VICINO PREFETTURA
Una cinquantina di lavoratori del porto di Gioia Tauro stanno protestando vicino alla prefettura di Reggio Calabria, dove in mattinata si terrà il Consiglio dei ministri straordinario presieduto dal premier Silvio Berlusconi. I manifestanti sono stati bloccati a un centinaio di metri dal palazzo di governo. Protestano contro il rischio di cassa integrazione che si profila per 400 lavoratori.

La dignità è andata via da Rosarno. Parlano gli immigrati costretti a fuggire dal paese (micromega online)
di Massimiliano Perna Sudore e sangue, polvere e stanchezza, i segni di una ferita profonda solcano l'anima di chi da Rosarno è dovuto scappare, lasciando tutto, compresi i soldi guadagnati con fatica, con sacrificio, sopportando qualsiasi dolore, resistendo ai morsi sferrati da una dignità mai smarrita. È tutto ciò che gli immigrati fuggiti dal linciaggio di Rosarno si portano addosso,...

Discrimination is too much - Non sparate sui migranti - No apartheid
La Rete Migranti di Reggio Calabria, costituita da soggettività di varia estrazione culturale, religiosa e politica, comprese le diverse realtà che da anni, soprattutto in questi drammatici momenti, lavorano al fianco dei migranti di Rosarno, ha da sempre denunciato lo stato di degrado, schiavitù e assenza assoluta di diritti in cui si ritrovano i “raccoglitori di arance”. Una situazione la cui...

ROSARNO:MAGISTRATO,A SPARARE SONO STATI RAMPOLLI DI MAFIA,
«A sparare agli immigrati sono stati sicuramente uomini della 'ndrangheta, per far vedere che sono loro a controllare il territorio». È chiaro il sostituto procuratore alla Procura nazionale antimafia Alberto Cisterna che, in un'intervista ad Avvenire, ricostruisce la dinamica dei disordini registrati a Rosarno. «Quando la gente si è sentita aggredita - spiega - si è rivolta ai mafiosi che sono...

ROSARNO: INQUIRENTI, FORSE COSCHE 'CAVALCATÒ PROTESTA
/ANSA . di Alessandro Sgherri (ANSA) - ROSARNO (REGGIO CALABRIA), 9 GEN - Le cosche della 'ndrangheta potrebbero avere deciso di «cavalcare» la protesta scoppiata a Rosarno, prima da parte degli immigrati, poi degli abitanti, per fini che sono ancora tutti da chiarire. Al momento, dalle indagini non sono emersi elementi tali per affermare con certezza che sia così, ma di sicuro l'ipotesi è al...

ROSARNO: IMMIGRATI IN CASOLARI CHIAMANO PS PER TRASFERIMENTI
9 GEN - Tra gli immigrati rimasti a Rosarno cresce la paura, dopo le aggressioni avvenute anche in mattinata: in molti, in queste ore, stanno chiamando le forze di polizia per essere presi nei casolari di campagna dove sono isolati. L'ultima richiesta è arrivata in questi ultimi minuti da un gruppo di extracomunitari che si trovano alla periferia di Rosarno: i mezzi della Polizia sono partiti...

ROSARNO: UNHCR, BRUCIATA CASA IMMIGRATI, NESSUN FERITO
Un'abitazione nella zona industriale di San Ferdinando, alle porte di Rosarno, in cui vivevano una decina di immigrati del Ghana, è stata incendiata da alcuni cittadini che sono arrivati con delle taniche di benzina. Lo denuncia la portavoce italiana dell'Alto commissariato per i rifugiati delle Nazioni Unite, Laura Boldrini, che si trova a Rosarno e che ha raccolto la testimonianza degli...