Mercoledì 24 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento 07:57
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"I duemila euro versati alla madre dell'operaio morto. l'Inail : \"Sono il contributo per le spese del funerale\"" I duemila euro versati alla madre dell'operaio morto. l'Inail : "Sono il contributo per le spese del funerale"
"I duemila euro versati alla madre di Matteo Armellini non sono un risarcimento per la perdita del figlio, ma il contributo alle spese per il funerale che l'Inail eroga ai familiari di tutti i lavoratori deceduti". Questa è la spiegazione data da Luigi Sorrentini, direttore centrale Prestazioni dell'Istituto mentre vuole sottolineare la correttezza dell'Inail nella vicenda dell'operaio romano di 31 anni morto il 5 marzo scorso a Reggio Calabria quando era impegnato nell'allestimento del palco per il concerto di Laura Pausini."Quando...
Si versano la benzina addosso e minacciano di darsi fuoco: la protesta dei lavoratori di Akrea
IL VIDEO QUILa disperazione ormai si fa sempre più forte e fa perdere la lucidità ai lavoratori che riversano in condizioni di forte difficioltà e non riescono a farsi sentire.Si sono versati benzina addosso ed hanno minacciato di darsi fuoco. Questa è la forma di protesta che oggi hanno messo in atto all'interno del palazzo municipale un gruppo di...

LAVORO: DIPENDENTI SOCIETÀ COMUNE MINACCIANO DARSI FUOCO
CROTONE, 25 LUG - Dodici lavoratori di Akrea, la società per azioni controllata dal Comune di Crotone che si occupa di raccolta rifiuti e verde pubblico, hanno protestato, questa mattina, nel municipio. Tre lavoratori, in particolare, si sono versati addosso benzina e hanno minacciato di darsi fuoco. Un quarto operaio è salito sul davanzale di una finestra e ha minacciato di...

"'NDRANGHETA. Silenzio, parla Fiume. I 40 anni di strapotere mafioso a Reggio Calabria" 'NDRANGHETA. Silenzio, parla Fiume. I 40 anni di strapotere mafioso a Reggio Calabria
L'omicidio del giudice Scopelliti, le trame nere che avviluppano il destino dell'Italia dagli anni Settanta ad oggi, i salotti buoni e i grembiuli massonici, la stagione delle stragi in Sicilia, e le guerre di mafia. È un piccolo spaccato dell'Italia peggiore, quella che nei libri di storia ancora non trova posto e nelle cronache filtra solo per sbaglio, la lunga deposizione del pentito di... di ALESSIA CANDITO

"Forconi, proseguir\u00e0 la protesta se non ci saranno novit\u00e0 da Roma" Forconi, proseguirà la protesta se non ci saranno novità da Roma
Il Movimento dei Forconi aspetta notizie da Roma entro venerdì. In caso contrario la protesta attuata a Villa San Giovanni potrebbe proseguire oltre quel termine e arrivare anche al blocco degli imbarcaderi per la Sicilia. Ad annunciarlo è stato il leader della protesta Mariano Ferro.''A questo punto - ha detto - credo che se non arriviamo al blocco non...

"Forconi in protesa, a Villa San Giovanni rallentamenti. Il presidio durer\u00e0 5 giorni" Forconi in protesa, a Villa San Giovanni rallentamenti. Il presidio durerà 5 giorni
''Siamo qui a Messina per annunciare la protesta che metteremo in atto per 5 giorni a partire da ora a Villa San Giovanni - dichiara Marianio Ferro, leader del movimento dei forconi - per richiamare l'attenzione del Governo nazionale ai nostri problemi visto che dopo mesi non abbiamo avuto risposte. Abbiamo deciso di fare questo presidio - ha aggiunto - Ferro -...

"Non ce la faccio più", grido disperato di un imprenditore del cosentino
''Non ce la faccio piu'''. E' il grido disperato d'aiuto di un imprenditore del cosentino recapitato in una lettera al leader del movimento Diritti civili Franco Corbelli, che l'ha resa nota. ''Non conosco quest'uomo, né la sua vicenda processuale. Non entro quindi nel merito di quello che mi scrive, che rendo noto così come mi è arrivato. Sento solo...

"Vittima degli usurai minaccia suicidio" Vittima degli usurai minaccia suicidio
Vittima degli usurai, si sente abbandonato dallo Stato e minaccia il suicidio per spezzare le catene che lo legano ai suoi aguzzini. Protagonista della vicenda un piccolo imprenditore calabrese, G.O. , 45 anni, che vive in un comune dello Ionio cosentino. A denunciare la vicenda è il leader del movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, che ha ricevuto oggi la...

"L'inchiesta. La Calabria in cattive acque" L'inchiesta. La Calabria in cattive acque
Ancora una volta la Calabria è teatro di esasperazioni e conflitti. Perché profitto e bene comune sono due concetti che fanno a pugni. Ecco un esempio lampante di cosa succede se il privato gestisce i servizi pubblici. La gestione privata dei servizi idrici. Quattro imprenditori calabresi accedono a una cassaforte, prendono le buste contenenti le offerte per le gare... di TIZIANA BARILLÀ

Mafia: CGIL, solidarietà a Libera per le minacce alle cooperative
“Le minacce a Mimmo Nasone, referente di Libera a Reggio Calabria e l'incendio doloso alla cooperativa Beppe Montana di Catania sono un esempio di un crescente clima intimidatorio contro chi si impegna contro le mafie”. Lo sostiene Luciano Silvestri, responsabile sicurezza della CGIL nazionale. “Chi tocca un bene confiscato non mina solo una attività imprenditoriale sana,...