Martedì 25 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 14:39
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Cassa Integrazione Phonemedia, i lavoratori manifestano all'Inps
La storia infinita. Sembra il titolo di un film, in realtà è solo un altro episodio della saga che ha come protagonisti i lavoratori di Phonemedia. Dopo la firma dell'accordo di proroga degli ammortizzatori sociali, la vicenda che, a detta dei sindacati, avrebbe dovuto vivere un momento di serenità, si è trasformatA in realtà in un incubo per i lavoratori che hanno riscontrato l'ennesima lungaggine nell'erogazione dei pagamenti. Stamane, accompagnati da i rappresentanti sindacali della Cgil, si sono presentati davanti la sede regionale dell'Inps per chiedere spiegazioni sul blocco. Prima...
COSENZA PRENDE CASA, PERCHE' LA CASA E’ UN DIRITTO!
Oggi, 10 aprile 2011, tre nuclei familiari si riappropriano del diritto alla casa occupando un palazzo aterp ristrutturato già da due anni e, tanto per cambiare, tenuto chiuso a dispetto della precarietà abitativa ed economica che colpisce ed accomuna un corpo sociale meticcio fatto da centinaia di famiglie, precari e migranti in questa città come nel resto del paese. Corpo sociale che vive di...

COSENZA: «Pd, Sel e Idv coi poteri forti. Noi per il riscatto della città»
di Stefano Galieni «Ho 42 anni, sono avvocato civilista cresciuta a pane e comunismo. Mio nonno è rimasto comunista anche durante il fascismo». Alessandra La Valle si presenta in maniera netta e racconta una vicenda che illustra bene le dinamiche di una politica abbrutita da logiche impregnate di berlusconismo. Parla di Cosenza, la città in cui è nata e cresciuta, in cui ha sempre svolto attività...

Catanzaro, vietano al compagno down di andare in gita: tutta la classe rinuncia
La dirigente di una scuola di terza media voleva anche che i ragazzi mentissero al disabile sulle future uscite Fonte: corriere.it MILANO - Un gesto di solidarietà. Gli studenti di una scuola media di Catanzaro si sono rifiutati di andare in gita con l'istituto, dopo il rifiuto opposto dalla dirigente alla partecipazione di un loro compagno disabile all'uscita didattica della propria classe. A...

COSTRUIAMO LA RETE DELL'ANTIMAFIA SOCIALE
Per perpetuare il racconto leghista di un meridione ricettacolo di ogni vizio pubblico, pozzo nero della spesa pubblica e malato incurabile di cattiva amministrazione, devono essere sapientemente occultate storie come quelle del Compagno Raffaele Muraca di Isola Capo Rizzuto. Nella notte tra Sabato e Domenica la macchina del compagno Raffaele viene data alle fiamme perché, da...

Cosenza è Antifascista!
L’antifascismo dovrebbe essere un dato politico scontato in Italia, paese ove è vigente una costituzione intrisa di valori antifascisti. Purtroppo, ogni paese ha una costituzione formale, intesa come l’insieme di principi e norme enunciati letteralmente nel testo e una costituzione sostanziale, che indica la reale consistenza sociale dei principi stessi, la loro reale applicazione nel panorama...

Discarica abusiva scoperta grazie a Google Maps
REGGIO CALABRIA - La prova arriva via satellite. Con un'applicazione di Bing Maps i carabinieri del Noe di Reggio Calabria hanno infatti inchiodato tre diverse aziende, riconducibili alla stessa persona, che smaltivano illecitamente rifiuti speciali. Le immagini del motore di ricerca sono incontestabili: fotografano i camion che scaricavano illegalmente nella vallata di Bovetto, parte sud di...

ROSARNO: UN ANNO DA RIVOLTA; MIGRANTI IN PIAZZA PER DIRITTI MANIFESTAZIONE NELLA PIANA E POI PRESIDIO A REGGIO CALABRIA
(ANSA) - ROSARNO (REGGIO CALABRIA), 7 GEN - Alcune centinaia di immigrati africani sono scesi in piazza stamani a Rosarno ad un anno esatto dalla rivolta che scoppiò dopo il ferimento di due extracomunitari e la reazione violenta di una parte della popolazione. Almeno 300 «neri» hanno dato vita ad un corteo nel centro di Rosarno per chiedere diritti sul lavoro e condizioni di vita migliori. La...

ROSARNO: FERRERO, NOI NON DIMENTICHIAMO, E MARONI CHE FA?
(ANSA) - ROMA, 6 GEN - «È passato un anno dalla Rivolta dei lavoratori migranti di Rosarno, immagini e volti impossibili da dimenticare, uomini che hanno detto no alla schiavitù, al razzismo, allo sfruttamento. Nel frattempo la vita di coloro che sono tornati a lavorare in quei campi e nell'intera Piana di Gioia Tauro non è affatto migliorata e il Ministro Maroni non ha fatto nulla di nulla». Lo...

ROSARNO, IL 7 AFRICANI IN PIAZZA PER I DOCUMENTI
Corteo a piazza Valarioti (Rosarno), presidio davanti alla prefettura di Reggio Calabria Rosarno, un anno dopo Il 7 gennaio africani in piazza per i documenti Presentato il dossier RADICI: “Nella Piana centinaia di “invisibili” Una vertenza meridionale sul diritto di soggiorno dei lavoratori migranti rifugiati, sfruttati nelle campagne del Sud Italia, e la valorizzazione di buone pratiche di...