Venerdì 24 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 12:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Catanzaro, vietano al compagno down di andare in gita: tutta la classe rinuncia
La dirigente di una scuola di terza media voleva anche che i ragazzi mentissero al disabile sulle future uscite Fonte: corriere.it MILANO - Un gesto di solidarietà. Gli studenti di una scuola media di Catanzaro si sono rifiutati di andare in gita con l'istituto, dopo il rifiuto opposto dalla dirigente alla partecipazione di un loro compagno disabile all'uscita didattica della propria classe. A rendere nota la vicenda è Ida Mendicino, responsabile del coordinamento regionale per l'integrazione scolastica e Consulente legale nazionale dell'Associazione Sclerosi Tuberosa. «I genitori del...
COSTRUIAMO LA RETE DELL'ANTIMAFIA SOCIALE
Per perpetuare il racconto leghista di un meridione ricettacolo di ogni vizio pubblico, pozzo nero della spesa pubblica e malato incurabile di cattiva amministrazione, devono essere sapientemente occultate storie come quelle del Compagno Raffaele Muraca di Isola Capo Rizzuto. Nella notte tra Sabato e Domenica la macchina del compagno Raffaele viene data alle fiamme perché, da...

Cosenza è Antifascista!
L’antifascismo dovrebbe essere un dato politico scontato in Italia, paese ove è vigente una costituzione intrisa di valori antifascisti. Purtroppo, ogni paese ha una costituzione formale, intesa come l’insieme di principi e norme enunciati letteralmente nel testo e una costituzione sostanziale, che indica la reale consistenza sociale dei principi stessi, la loro reale applicazione nel panorama...

Discarica abusiva scoperta grazie a Google Maps
REGGIO CALABRIA - La prova arriva via satellite. Con un'applicazione di Bing Maps i carabinieri del Noe di Reggio Calabria hanno infatti inchiodato tre diverse aziende, riconducibili alla stessa persona, che smaltivano illecitamente rifiuti speciali. Le immagini del motore di ricerca sono incontestabili: fotografano i camion che scaricavano illegalmente nella vallata di Bovetto, parte sud di...

ROSARNO: UN ANNO DA RIVOLTA; MIGRANTI IN PIAZZA PER DIRITTI MANIFESTAZIONE NELLA PIANA E POI PRESIDIO A REGGIO CALABRIA
(ANSA) - ROSARNO (REGGIO CALABRIA), 7 GEN - Alcune centinaia di immigrati africani sono scesi in piazza stamani a Rosarno ad un anno esatto dalla rivolta che scoppiò dopo il ferimento di due extracomunitari e la reazione violenta di una parte della popolazione. Almeno 300 «neri» hanno dato vita ad un corteo nel centro di Rosarno per chiedere diritti sul lavoro e condizioni di vita migliori. La...

ROSARNO: FERRERO, NOI NON DIMENTICHIAMO, E MARONI CHE FA?
(ANSA) - ROMA, 6 GEN - «È passato un anno dalla Rivolta dei lavoratori migranti di Rosarno, immagini e volti impossibili da dimenticare, uomini che hanno detto no alla schiavitù, al razzismo, allo sfruttamento. Nel frattempo la vita di coloro che sono tornati a lavorare in quei campi e nell'intera Piana di Gioia Tauro non è affatto migliorata e il Ministro Maroni non ha fatto nulla di nulla». Lo...

ROSARNO, IL 7 AFRICANI IN PIAZZA PER I DOCUMENTI
Corteo a piazza Valarioti (Rosarno), presidio davanti alla prefettura di Reggio Calabria Rosarno, un anno dopo Il 7 gennaio africani in piazza per i documenti Presentato il dossier RADICI: “Nella Piana centinaia di “invisibili” Una vertenza meridionale sul diritto di soggiorno dei lavoratori migranti rifugiati, sfruttati nelle campagne del Sud Italia, e la valorizzazione di buone pratiche di...

SALVE SONO UN LAVORATORE DI 47 ANNI...
Pubblichiamo la lettera inviataci da un lavoratore ex why not, uno spaccato delle condizioni di vita a cui la precarietà sociale costringe decine dimigliaia di persone. Salve, sono un lavoratore di 47 anni, abito a Lamezia Terme, (cz) ex Why Not, a 800 € al mese nella pubblica amministrazione degli uffici della regione calabria, con moglie e 3 figli a carico, sono entrato a lavorare nel 2000 con...

'ndrangheta: voto scambio, 12 arresti
Dodici ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse a Reggio Calabria nei confronti di 12 indagati per associazione mafiosa e corruzione elettorale aggravata dalle finalita' mafiose'. Secondo i Carabinieri 'accertato il condizionamento esercitato dalla cosca 'Pelle' di San Luca in occasione delle elezioni amministrative del 29 e 30 marzo 2010 per il rinnovo del consiglio regionale'. Tra gli...

"qui 'ndrangheta non entra", targa su tutti comuni calabria
Catanzaro, 11 dic. - 'La Commissione Antimafia regionale consegnera' a tutti i sindaci della Calabria una targa recante la dicitura 'Qui la 'ndrangheta non entra - I comuni calabresi ripudiano la mafia in ogni sua forma'. Questa targa dovra' essere affissa al lato del portone di ingresso di ogni sede municipale'. Lo ha annunciato il presidente della Commissione, Salvatore Magaro' intervenendo...