Martedì 14 Luglio 2020 - Ultimo aggiornamento 18:50
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Genova, picchiano disabile e lo filmano con ipad. Il preside li denuncia" Genova, picchiano disabile e lo filmano con ipad. Il preside li denuncia
Il tablet, in questa triste, scadente e drammatica occasione pare sia servito solo per riprendere questa scena: un ragazzo, disabile mentale è stato aggredito da due studenti. Subito dopo è finito in terra, si contorceva, indifeso e ferito. Il filmato poi sarebbe stato caricato su YouTube o su altri social network, ma una professoressa è intervenuta energicamente, e dè riuscita a sequestrare iPad e smartphone. Questa vicenda è stata ritenuta grave dal preside della scuola media di Mele.Si tratta della prima scuola che dal 2011, in Italia, attraverso una...
Attacco alla Costituzione, il partigiano Luigi Fiori: "Siete dei fuorilegge!"
L’approvazione di ieri al Senato del ddl costituzionale che istituisce il comitato per le riforme costituzionali è un vergognoso atto di forza del governo dell’inciucio che seppellisce la lotta di Liberazione. La modifica dell’articolo 138 non è un atto ordinario: rappresenta la demolizione del cardine della nostra Costituzione così come è stata...

Genova, donna incinta senza essere mai uscita dal carcere. Direttore già condannato per violenza
L'istituto sarebbe il medesimo in cui il cui direttore Giuseppe Camparone precedentemente sarebbe stato condannato per concussione e violenza sessuale e ai danni di una donna straniera.Ora si verifica un altro caso che getterebbe così un’altra ombra sui rapporti detenuti-agenti.A riferirlo sarebbe il Corriere Mercantile: "la donna, in carcere per reati legati al mondo della...

"Crisi, bambini a scuola per mangiare. \u201cIn molti a casa non hanno cibo\u201d. L'Acli promette colletta scolastica" Crisi, bambini a scuola per mangiare. “In molti a casa non hanno cibo”. L'Acli promette colletta scolastica
L’associazione Acli denuncia una gravissima situazione a SAvona: “Ci sono bambini che il lunedì, quando tornano in mensa, a scuola, raccontano alle maestre di avere digiunato per due giorni, a casa. Non sono stranieri, ma figli di savonesi”.Jolanda De Martini, la presidente del Coordinamento Donne Acli di Savona, lancia dunque una grido d’allarme proprio sulle... di I.B.

"Se il PD legittima Forza Nuova..." Se il PD legittima Forza Nuova...
Quando abbiamo letto il comunicato dei compagni del circolo del PRC di Arcola (SP) siamo rimasti sbigottiti. Eppure è proprio così, il sindaco di Arcola ha incontrato ufficialmente una delegazione di FN. Scrive il PRC di Arcola: "si apprende da organi di stampa l’incredibile incontro avvenuto nei giorni scorsi tra il sindaco di Arcola Livio Giorgi (esponente del Pd) e la...

"Sanremo, morte di un tunisino in caserma: gli \u00e8 stato impedito di respirare. Indagati tre carabinieri" Sanremo, morte di un tunisino in caserma: gli è stato impedito di respirare. Indagati tre carabinieri
“Arresto cardiocircolatorio neurogenico secondario ad asfissia violenta da inibizione dell’espansione della gabbia toracica”. Sono questi i risultati dati dall’autopsia sul corpo di Bohli Kayes, 35 anni, pusher tunisino che è stato arrestato a Santo Stefano dai carabinieri a Santo Stefano al Mare, alle porte di Sanremo, il 5 giugno scorso, proprio alla fine di... di G.M.

"La Spezia, scritte neonaziste sui muri della sede Prc. \"Offesa alla citt\u00e0\"" La Spezia, scritte neonaziste sui muri della sede Prc. "Offesa alla città"
La sede di Rifondazione comunista di La Spezia imbrattata da scritte neonaziste la scorsa notte. 'E' un'offesa alla storia della nostra citta', ma non ci faremo intimidire - afferma il segretario provinciale Massimo Lombardi -. La nostra azione politica, che affonda le nostre radici nell'antifascismo, evidentemente da' fastidio a qualche idiota locale in cerca di celebrita'''. “Un... di REDAZIONE

Ventimiglia, suicidio di un imprenditore. "Non si può vivere con così poco"
“Non si puo' arrivare a 57 anni e vivere in questa maniera, con così poco lavoro”: sono queste parole il messaggio di addio dell'artigiano di Ventimiglia, cinquantottenne e titolare di un'impresa piccola insieme al figlio, che proprio ieri sera si è suicidato con un colpo di fucile in gola. Il figlio, di 33 anni, ne ha scoperto il corpo. L’uomo ha dichiarato...

Caro Doria, ritira quella delibera, ed i carabinieri
E' arrivato il momento della verità, il momento delle scelte decisive, qualificanti per il presente e per il futuro. Il bivio è chiaro, l'alternativa è secca: continuare con le politiche dettate dalla BCE, dalla Troika e in definitiva dai ristrettissimi gruppi di potere finanziario e politico che stanno gestendo la crisi in modo da consolidare il dominio politico e la...

"Operaio in crisi si spara alla testa" Operaio in crisi si spara alla testa
Artigiano edile di 58 anni si è sparato alla testa per dei debiti contratti dalla sua azienda per la crisi economica. Nella casa gli investigatori hanno trovato un biglietto: l'artigiano spiegava i motivi che lo hanno spinto al suicidio. L'uomo deteneva pistole e fucili in modo regolare.