Giovedì 03 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Corte Strasburgo apre a coppie gay
Doppio risultato positivo a favore delle coppie omosessuali. Il primo dalla corte di Strasburgo e il secondo dalla Corte costituzionale tedesca.

Mentre la corte europea ha riconosciuto che in una coppia omosessuale, uno dei due puo' adottare il figlio dell'altro, i giudici tedeschi hanno stabilito che nei casi in cui un partner ha gia' adottato un figlio anche l'altro ha diritto di adottarlo.

La sentenza della Corte europea per i diritti dell'uomo arriva dopo un ricorso presentato da una coppia di donne austriache "che vivono una relazione omosessuale stabile e che lamentava il rifiuto dei giudici austriaci accogliere la loro richiesta di una delle due di adottare il figlio dell'altra". La Corte ha constatato che "la differenza di trattamento tra i ricorrenti e una coppia eterosessuale non sposata, in cui uno dei membri ha voluto adottare il bambino dell'altro, e' fondata sull'orientamento sessuale dei richiedenti".

La corte tedesca ha messo nero su bianco che l’attuale divieto e' incostituzionale in quanto viola il diritto ad un pari trattamento delle coppie omosessuali e dei loro figli. Le coppie dello stesso sesso "sono capaci quanto le coppie sposate di occuparsi del benessere dei figli in una unione legale permanente", ha affermato uno dei giudici, Ferdinand Kirchhof. La Corte ha sottolineato che, per i figli, essere adottati da entrambe i partner ha "un effetto psicologico stabilizzante" e fornisce maggiore sicurezza dal punto di vista legale, anche per quanto riguarda l'eredita'. La sentenza non tocca comunque il divieto per le coppie gay di adottare congiuntamente un figlio. Prima della sentenza, la legge tedesca permetteva soltanto di adottare il figlio biologico del partner omosessuale.

Il verdetto tedesco e' stato accolto con favore da Socialdemocratici e Verdi all'opposizione, cosi' come dal partito liberale (Fdp) al governo. Il ministro della Giustizia Sabine Leutheusser-Schnarrenberger dell'Fdp ha parlato di "passo storico" e chiesto che le coppie dello stesso sesso abbiano gli stessi diritti di quelle sposate. Secondo il candidato socialdemocratico alla cancelleria Peer Steinbrueck, "le coppie dello stesso sesso devono avere diritto ad adottare figli e condurre normali vite di famiglia". La Cdu del cancelliere Angela Merkel, ha aggiunto, "e' chiaramente in ritardo rispetto alla societa'".

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi