Giovedì 23 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 07:57
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Fumo: Francia pensa a vietare sigarette elettroniche in luoghi pubblici
La sigaretta elettronica potrebbe essere arrivata alla fine dei suoi giorni in Francia, relegata, come quella vera, a qualche boccata in mezzo alla strada. Lo studio del professore Bertrand Dautzenberg, commissionato dal ministero della Sanita' francese a marzo, sarebbe infatti arrivato alla conclusione che e' meglio vietare l'e-cigarette nei luoghi pubblici. Il rapporto e' stato consegnato oggi al ministro Marisol Touraine che dovra' prendere le sue decisioni. Tra le raccomandazioni anche il divieto di venderla ai minori, la pubblicita', e l'autorizzazione di vendita solo in alcuni punti vendita con permesso. Secondo ultime stime dell'Eurobaromentro in Francia sono 500mila i fumatori di sigaretta elettronica. Secondo Dautzenberg se e' vero che l'e-cigarette aiuta ad uscire da tabagismo, dall'altra rappresenta un' 'incitazione' a fumare in pubblico e quindi 'una strada potenziale verso il tabagismo' .
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi