Lunedì 30 Marzo 2020 - Ultimo aggiornamento 14:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Prc, ci ha lasciati il compagno Gianni Alasia, partigiano, sindacalista, militante del Prc
Il compagno Giovanni Alasia ci ha lasciati. Se ne è andato all’età di 88 anni, dopo un lungo periodo di sofferenza, una delle figure più importanti non solo di Rifondazione Comunista di cui è stato fondatore, iscritto e partecipe fino all’ultimo, ma di tutta la sinistra torinese. Partigiano, sindacalista, deputato, saggista il corso della sua vita è stato contraddistinto da un impegno ininterrotto in difesa del mondo del lavoro, dei valori di uguaglianza e di giustizia sociale, della pace.
"Commovente l’ultimo incontro che abbiamo di recente avuto con Giovanni - ormai allo stremo delle sue forze- in occasione del quale - sottolinea Ezio Locatelli, segretario del Prc di Torino - abbiamo trasmesso la gioia di tutte le compagne e i compagni per il conferimento a lui e al compagno Gastone Cottino del Sigillo Civico, la più alta onorificenza della città di Torino". "Nei confronti di Giovanni Alasia Rifondazione Comunista, la sinistra torinese, il sindacato - continua Locatelli - non possono che provare in questo momento triste un grande moto di riconoscenza e di affetto per l’esempio di rettitudine e di impegno sociale e politico profuso nel corso della sua lunga vita. Un forte sentimento di gratitudine e riconoscenza anche da parte mia per le parole di incoraggiamento quando più di tre anni fa venni chiamato a dirigere la federazione provinciale di Rifondazione Comunista. Gianni Alasia ci ha lasciati ma il suo esempio vive in mezzo a noi".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi