Martedì 16 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 21:17
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Roma, forze dell'ordine e fermi per un distacco di corrente elettrica in un centro sociale anziani
Distacchi dei contatori Acea a Roma sempre più militarizzati. Questa mattina presso lo Spazio Jolly, un centro sociale anziani a via del Gazometro gli operai della mucipalizzata che cura la gestione di acqua e luce hanno fatto intervenire le forze dell’ordine per vincere la resistenza degli occupanti da una parte e di alcuni militanti del gruppo “Basta distacchi” dall'altra. Risultato, cinque fermi con accuse che vanno dal furto alla resistenza al favoreggiamento. Tre persone sono state addirittura portate via ammanettate al commissariato e poi rilasciate nel pomeriggio. Tra i fermi anche un anziano di 73 anni che difendeva l’unico luogo di socialità del quadrante ostiense.
Lo spazio Jolly è la ex-sede del partito socialista di zona. Rimasta in disuso per morosità, lo spazio di proprietà Ater è stato ri-occupato nel 2014 da un gruppo di anziani del quartiere insieme agli attivisti di zona. Alle ripetute richieste degli anziani di poter regolarizzare lo spazio con un affitto popolare, oggi l’Ater ha risposto con un violento distacco delle utenze dell’acqua e della luce.
“Il sopruso coordinato tra Acea e carabinieri avvenuto oggi – si legge in un comunicato firmato da #DIRITTOALLACITTA' #ROMACOMUNE - è in continuità con l'idea di una città malata e legalitaria che se la prende con i più deboli e favorisce i grandi interessi di privati. Oltre al doveroso ragionamento complessivo su quello che sta accadendo nella nostra città, crediamo sia necessario oggi dare una risposta determinata”. Altre informazioni sulla vicenda si possono trovare sul sito di "Basta distacchi". 
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi