Sabato 21 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento 17:07
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Roma, sgomberata la vecchia fabbrica di penicellina. Prc: "Grande esibizione di forza per il palcoscenico col ministro dell'Interno"
Questa mattina è stato sgomberato, nei pressi del quartiere S.Basilio a Roma, lo stabile dismesso da 35 anni, un tempo fabbrica di penicillina e poi lasciato marcire. Vi avevano trovato rifugio quasi 800 persone senza abitazione, in gran parte richiedenti asilo, alcuni italiani. Allertati da una settimana gran parte di loro se ne erano già andati.

"L'imponente e inutile presenza delle forze dell'ordine - si legge in una nota firmata da Maurizio Acerbo e Stefano Galieni, segretario nazionale e responsabile Immigrazione di Rifondazione Comunista - è servita unicamente come palcoscenico al Ministro dell'Interno che ha subito anche contestazioni da abitanti del quartiere. Avrà respirato anche lui l'amianto che respiravano gli occupanti e che si respira nella zona per cui nessuno è mai intervenuto, sarà felice di aver creato a Roma nuove aree disperse di marginalità mentre l'inverno sta arrivando? La sindaca Raggi non ha avuto il coraggio di passare eppure la sua amministrazione ha trovato ospitalità provvisoria solo a 32 persone vulnerabili. Ecco come la capitale d'Italia festeggia e ricorda la Giornata mondiale per la tutela dei diritti umani".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi