Martedì 22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 23:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Caso Cucchi, le richieste del pm contro i carabinieri: condanne per omicidio preterintenzionale
Condanne a 18 anni di carcere per due dei carabinieri della Stazione Roma Appia accusati di omicidio preterintenzionale per la morte di Stefano Cucchi. Sono le richieste del pm per i carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D'Alessandro. Per l'imputato-testimone Francesco Tedesco l'accusa ha sollecitato una sentenza di assoluzione per non aver commesso il fatto, ma la sua condanna a tre anni e mezzo di reclusione per l'accusa di falso.
"Le condotte contestate oggi agli imputati sono devastanti, anche in funzione del ruolo che rivestivano, ma sono in aperta violazione dei principi di legalità e di rispetto della dignità umana, che sono anche elementi fondanti dello Statuto di Roma Capitale", ha detto l'avvocato Enrico Maggiore, dell'Avvocatura capitolina, nelle sue conclusioni al processo per la morte di Stafano Cucchi, processo nel quale Roma Capitale è costituita parte civile. Per quanto riguarda la richiesta risarcitoria, in caso di condanna è stata chiesta una provvisionale di 50mila euro e un risarcimento in via equitativa o da stabilirsi in sede civile.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi