Sabato 25 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 19:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
L'11 marzo Aleida Guevara torna ad Assisi. "Il sogno del Che. L'attualità dei suoi valori"
Organizzata dal circolo culturale "primomaggio" che opera dal 1991 in tutta l'Umbria e non solo (19 iniziative nel 2018) torna ad Assisi per un incontro pubblico, dal tema "Il sogno del Che. L'attualità dei suoi valori", lunedì 11 marzo la Dott.ssa Aleida Guevara, figlia del "CHE".
L'iniziativa si terrà alla Pro Civitate Christiana, luogo simbolico della città della Pace, che dalla sua nascita, il 1939, è un punto di dialogo e di confronto e di attenzione alla Teologia della Liberazione, a cominciare da Leonardo Boff che qui ha parlato tante volte.
L'incontro sarà introdotto da Don Tonio Dell'Olio, presidente della Pro Civitate Christiana, e da Luigino Ciotti, presidente del circolo culturale primomaggio e promotore della cosa.
Per altro Luigino Ciotti aveva già portato Aleida Guevara ad Assisi l'8 ottobre 1993 insieme al noto gionalista Gianni Minà, autore di una famosa intervista a Fidel Castro pubblicata in un libro, e Maria del Carmen Ariet (allora responsabile dell'archivio della fondazione "Che Guevara") e successivamente a Bastia Umbra il 26 maggio 1998, quando era assessore al bilancio ed alle politiche giovanili di questo Comune.
Nell'occasione al Cinema Esperia della città si esibirono anche i musicisti cubani il maestro Augusto Enriquez, leader del gruppo Moncada, ed il M° Roberto Alain Fonseca accompagnati da alcuni musicisti locali tra cui Rodolfo Littera che, insieme al peruviano Carlos Ernesto Moscoso Thompson e Giorgio Panico, si esibirà di nuovo con musiche cubane l'11 marzo.
In occasione della prima visita, 1993, Aleida Guevara scrisse, al momento, un'immaginaria lettera a suo padre in cui tra l'altro diceva "il tuo esempio, il tuo pensiero e la tua azione sono presenti negli uomini onesti".
Questo testo sarà letto da Silvia Ciotti, figlia di Luigino, medico come la figlia del "Che" di 34 anni quasi la stessa età, 33, di Aleida al tempo. Sarà sicuramente una bellissima serata in onore al "CHE" ed al popolo cubano.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi