Lunedì 20 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:29
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
FERRERO: IN ACCORDI REGIONALI NO AL NUCLEARE COME DISCRIMINANTE


«Rifondazione comunista porrà come condizione per fare gli accordi nelle regioni un pronunciamento chiaro contro l'installazione delle centrali nucleari»: così Paolo Ferrero, segretario del Prc, che aggiunge: «Con la salute dei cittadini non si scherza. Il governo, indifferente alla salute delle persone, interessato solamente ad ingrassare le imprese coinvolte, con fare omertoso non vuole rivelare i siti delle centrali prima delle elezioni regionali. I verdi hanno svelato il giochetto e noi proponiamo ai verdi una cosa chiara: nessun accordo alle regionali se la coalizione non dice un no chiaro al nucleare».(ANSA).
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi