Mercoledì 27 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento 09:37
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
NUOVE TARIFFE ACQUA - MAIL-BOMBING - No alla truffa sul referendum, nessun profitto sull’acqua!
LANCIAMO PER LUNEDI 10 e MARTEDI 11 DICEMBRE UN MAILBOMBING DI DENUNCIA E PROTESTA.
PER PARTECIPARE BASTANO POCHI MINUTI. INVITATE ANCHE I VOSTRI CONTATTI A FARE ALTRETTANTO!

C'è la necessità/urgenza di contrastare da subito il nuovo piano tariffario che l'AEGG (Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas) si appresta a deliberare, ignorando di fatto il risultato referendario, chiediamo a tutte e tutti di passare all’azione concreta.

Quanto finora prodotto dall'AEEG comporterebbe:
-mancata eliminazione dalla tariffa della remunerazione del capitale investito, abrogata dal referendum. Al contrario SI STANNO FACENDO RIENTRARE DALLA FINESTRA I PROFITTI GARANTITI PER I GESTORI sotto la denominazione di “oneri finanziari sul capitale immobilizzato”
-retroattività del nuovo sistema tariffario, in violazione del principio di irretroattività degli atti amministrativi
-riconoscimento dei costi sostenuti così come iscritti nel bilancio della società anche se più alti dei costi programmati

INDIRIZZI MAIL:

- servizi-idrici@autorita.energia.it (ossia l'indirizzo mail per la consultazione)
- ufficioSOC@autorita.energia.it (ossia l'indirizzo mail della segreteria dell'AEEG).
- reclami.sportello@acquirenteunico.it (sportello per il consumatore e segnalazione reclami)

IL TESTO DEL MESSAGGIO:

"No alla truffa sul referendum, nessun profitto sull’acqua!"
La vostra proposta sulla riorganizzazione del sistema tariffario del servizio idrico va ritirata perchè viola il pronunciamento referendario.
Infatti si reinserisce sotto mentite spoglie il profitto garantito per i gestori nella tariffa del servizio idrico.
Inoltre, risulta essere illegittima poichè, intervenendo sulle tariffe del 2012, viola il principio di irretroattività degli atti amministrativi.
Siamo totalmente coscienti che la vostra indicazione tecnica ha una valenza politica e tale, anche, è la vostra responsabilità, come quella dell'attuale Governo.
Dunque ribadisco che la vostra proposta deve essere ritirata.
Il mio voto va rispettato!

Firma........"

Ripartiamo con il mailbombing per chiarire a tutte e tutti che il voto referendario degli italiani non è stato uno scherzo e che ogni tentativo di annullarlo troverà la mobilitazione sociale diffusa e pronta a contrastarlo. Indietro non si torna!

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi