Mercoledì 24 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 14:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Roma, corteo alla Garbatella per ricostruire il Centro sociale La Strada

Un corteo di diverse centinaia di persone ha invaso oggi pomeriggio le vie del quartiere Garbatella passando davanti al Csoa La Strada di via Francesco Passino che in questi giorni ha subito ben due incendi. «RicostruiamoLaStrada», lo slogan dell’iniziativa che rappresenta la prima reazione popolare e di massa agli attacchi contro una realtà che da anni sviluppa il suo intervento nel quartiere. Obiettivo dell’iniziativa è il lancio della raccolta fondi per ripristinare l’agibilità della struttura, che comprende anche la Scuola Popolare Piero Bruno e la Ciclofficina Attiva. «CSOA La Strada dal ’94 un posto speciale», lo striscione portato dagli allievi della Piero Bruno, in un percorso che è passato sotto la sede della Regione Lazio a via Raimondi Garibaldi e si è concluso in un’assemblea a piazza Bartolomeo Romano.

Per ora, spiegano i portavoce del centro sociale, «stiamo aspettando di vedere tutti i pareri tecnici, ma le risposte arrivate finora non ci convincono appieno». Quella di oggi, annunciano, «è la prima di una serie di iniziative che faremo, appoggiandoci a posti amici come per esempio l’Acrobax, per un calendario di appuntamenti che tenga alta l’attenzione in vista della ricostruzione». Presente anche il capogruppo di Sel in Campidoglio Gianluca Peciola: «La tempistica è fondamentale, un centro sociale con tanti giovani è stato colpito due volte. Se non si disinnesca subito quest’operazione, non individuare i responsabili potrebbe sembrare un segno di debolezza. Si rafforza l’ipotesi dolosa, che non è però riconducibile a un’azione neofascista».

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi