Venerdì 30 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Orsa Daniza, oggi in piazza a Trento contro la cattura
“Lasciate Daniza libera”. Oggi davanti alla Provincia di Trento (Piazza Dante dalle ore 14) ci sarà una protesta contro il tentativo di “criminalizzare” l’orsa che qualche giorno fa ha difeso i suoi cuccioli spaventando un cercatore di funghi che si era introdotto nel suo spazio vitale. La protesta continuerà sabato con un corteo a Pinzolo (sempre alle ore 14). Il mondo ambientalista è determinato a non fare di Daniza il capro espiatorio di una situazione che invece ha ben altre responsabilità.

Mentre il caso diventa internazionale e trova spazio sul prestigioso giornale britannico The Guardian il “caso” viene trattato con la rigidità della “forma” normativa. Il ministro dell'Ambiente si è espresso in merito alla vicenda dell'orsa Daniza avallando l'ordinanza emanata dalla Provincia autonoma di Trento, che prevede la cattura. I protocolli e le normative vigenti in casi come questo arrivano a prevedere la cattura ed il ricovero
in un'area recintata, ma non l'abbattimento.Dalle dichiarazioni dei vari responsabili, però, quest’ultima eventualità non viene del tutto esclusa. Alla luce anche della nota del ministero dell'Ambiente che non garantisce la certezza della sopravvivenza dei cuccioli in assenza della mamma in quanto la stagione estiva sta finendo, secondo Angelo Bonelli, portavoce dei Verdi, “ci troviamo di fronte alla violazione dell'art. 544 ter del codice penale". E quindi verrà inviato un esposto alla procura di Trento in cui si chiede l'apertura di un'indagine e il blocco della cattura dell' orsa Daniza.Il Wwf chiede di "continuare a monitorare l'animale in particolare proprio dopo questo evento che potrebbe influire anche sul suo comportamento, garantendo ai due cuccioli la possibilita' di diventare adulti; occorre, al contempo, far crescere nella comunita' la tranquillita' e la consapevolezza che convivere con i grandi predatori si puo'".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi