Venerdì 24 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 12:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Balzo della disoccupazione. A luglio è al 12,6%, ad un passo dai massimi storici
A luglio, informa l'Istat, si e' attestato al 12,6%, in aumento di 0,3 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 0,5 punti nei dodici mesi. Il dato cancella la flessione registrata il mese precedente e riporta il tasso di senza lavoro ai livelli di maggio, appena sotto i massimi storici. Solo a luglio i disoccupati sono aumentati di 69mila. Questo dato va letto con l'altro sui dipendenti con un contratto di lavoro a termine,aumentati del 3,8 in un anno, dopo cinque trimestri consecutivi in calo, quindi oltre un anno. Un segnale incontrovertibile che mentre da una parte aumenta la pressione di chi si mette in cerca di un lavoro,dall'altra le aziende, che intanto stanno licenziando, precarizzano sempre di più la condizione di lavoro.
Nello specifico, per gli uomini il tasso di disoccupazione rimane stabile all'11,5% mentre per le donne,a conferma di quanto il balzo sia in relazione alla durezza della crisi che costringe sempre più persone a mettersi alla ricerca di un lavoro, vola dal 12,8% al 13,4%. Aumenta inoltre il divario territoriale: si passa dall'8,4% del Nord al 20,3% del Sud. 
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi