Mercoledì 13 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento 19:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Piattaforme petrolifere, l'Eni si appropria della "notte rosa" di Marina di Ravenna per trasmettere il suo messaggio aziendale. La denuncia di Enzo Di Salvatore del movimento No Triv (audio)
A partire dal tramonto di venerdì 7 luglio e per tutto il weekend, tutti i luoghi simbolo del litorale romagnolo (dai Trepponti di Comacchio alla Rocca di Gradara, passando per il Grand Hotel e il Ponte di Tiberio a Rimini, il grattacielo di Cesenatico e i Magazzini del Sale di Cervia) si illumineranno di rosa, con musei, bar e ristoranti, stabilimenti balneari e alberghi aperti e pronti a “fare le ore piccole”. 

Per la dodicesima edizione, concerti e kermesse varie con Bersani, The Kolors, Paola Turci, i Litfiba, Flavio Boltro e Danilo Rea, Thegiornalisti, Daddy G dei Massive Attack, e ancora Lillo & Greg di Rai Radio2 “610”, Teresa De Sio, Nina Zilli, Francesco Renga, Ermal Meta, i Ricchi e Poveri, Rossini Pop Orchestra, The Grammar School e tanti altri. Tutti insieme a far festa lungo 130 chilometri di Riviera Adriatica tra Comacchio e Pesaro

Quest’anno saranno rosa anche le piattaforme al largo delle spiagge ravennati: il distretto Settentrionale di Eni (Ente Nazionale Idrocarburi) illuminerà di rosa le piattaforme Angela-Angelina e PCW-T, poste a poche miglia dalla riva.

clicca qui per ascoltare l'intervista a Enzo Di Salvatore

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi