Lunedì 22 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento 18:23
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Potere al popolo/Lazio: Canitano ha incontrato Italia Nostra. "A Colleferro è emergenza. Impiegare due milioni di fondi europei inutilizzati dalla Regione Lazio"
Elisabetta Canitano, candidata presidente alla Regione Lazio, oggi ha incontrato il consiglio regionale di Italia Nostra, rispondendo alla loro lettera. «Abbiamo riscontrato una piena consonanza di intenti - ha detto Canitano al termine dell'incontro - Infatti, le loro raccomandazioni sono già il nostro programma di tutela del territorio della regione».

Canitano ha ribadito le priorità di Potere al popolo in questa materia:
- piena attuazione della legge per la ripubblicizzazione dell'acqua;
- no all'autostrada Roma-Latina e alle altre autostrade inutili e rilancio della "cura del ferro";
- abolizione del cosiddetto piano casa, tutela degli edifici storici e rilancio dell'edilizia popolare con il recupero degli immobili pubblici inutilizzati;
- piano paesaggistico e piani di assetto dei parchi;
- nuovo piano di gestione dei rifiuti incentrato sul riciclaggio che escluda gli inceneritori;
- nuovo piano energetico orientato alla produzione pulita e decentrata.

«Nello specifico - ha aggiunto Canitano - abbiamo discusso della grave situazione di inquinamento da lindano nella zona di Colleferro e ipotizzato la possibilità di spendere due milioni di fondi europei inutilizzati dalla Regione Lazio per il campionamento, la ricerca e il recupero di questi territori così gravemente compromessi. Abbiamo concordato - ha concluso Canitano - sulla volontà di lavoro comune su tutti questi punti una volta che sarò in Consiglio regionale».

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi