Venerdì 30 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Idrogeno verde a Civitavecchia, l'incontro con il sindaco lascia ben sperare
Lo scorso 30 settembre si è svolto a Civitavecchia un incontro con il Sindaco e suoi membri di Giunta sulla prospettiva della riconversione della centrale oggi a carbone. Mario Agostinelli e il prorettore del Politecnico di Roma Livio Dastoli hanno illustrato le ragioni per aprire con Enel e ENI un confronto che, nell'ottica del Green Deal europeo e ricorrendo anche ai fondi per una UE verde, escluda la costruzione di un megaimpianto a gas fossile, insediando nell'area una sufficiente potenza di fotovoltaico combinato con lo stoccaggio di idrogeno e la conversione in elettricità e calore della produzione 100% rinnovabile. Il Sindaco si è impegnato a sostenere il cammino di una Civitavecchia "a idrogeno verde" ed a coinvolgere la cittadinanza nel percorso democratico che si sta componendo.

"L'approntamento di una adeguata infrastruttura energetica compatibile con l'ambiente - sottolinea Mario Agostinelli - rappresenta una sfida adeguata al tempo. Un piano alternativo alla ricostruzione di una centrale fossile, consentirà il ridisegno e la ridestinazione dell'intera area, risarcendo gli abitanti di Civitavecchia esposti in tanti anni al peggior inquinamento. Si creerà così nuova e qualificata occupazione, contribuendo agli obbiettivi di riduzione di gas climalteranti nonchè di rafforzamento di una economia della cura, della salute, di un turismo che libera il paesaggio dai vincoli di tecnologie irreversibilmente in dismissione. Un segnale decisivo ed a carattere nazionale per questa fase così densa di preoccupazioni e avara di buone nuove".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi