Domenica 15 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 07:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
17:52 - FIAT: CGIL, LAVORATORI TERMINI VOGLIONO CERTEZZE NO RASSICURAZIONI

(ASCA) - Palermo, 19 nov - ''L'approccio del ministro Scajola alla vicenda Fiat mi sembra deludente. I lavoratori non cercano rassicurazioni generiche: vogliono piuttosto la certezza che l'accordo dell'aprile 2008 sia rispettato e che lo stabilimento di Termini Imerese continui a produrre auto e abbia un futuro nel comparto''. Lo dice Giovanna Marano, segretaria generale della Fiom Cgil siciliana, commentando le dichiarazioni rilasciate a Giammoro dal ministro per lo sviluppo Claudio Scajola. ''E' dall'accordo di aprile - sottolinea Marano - che occorre partire per assicurare alla fabbrica di proseguire con le sue attivita' e di continuare ad essere produttiva com'e' nella sua storia e nella sua tradizione. Il nostro - conclude Marano - e' l'unico paese europeo che concede ecoincentivi consentendo che le produzioni vengano trasferite altrove, come si ipotizza che possa accadere con la Nuova Y, oggi prodotta a Termini Imerese''.

dod/mcc/ss

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi