Venerdì 23 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 11:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Unione Inquilini occupa consiglio comunale di Livorno. Non si lascino sole le famiglie senza lavoro e senza casa.


Occupazione stamani in comune durante il consiglio comunale di Livorno. L'unione Inquilini con cartelloni e volantini invade la sala consiliare e consegna la richiesta di avere un incontro col sindaco.

Per non essere più soli dentro la crisi.
Migliaia di posto di lavoro in meno. Centinaia di sfratti i più.
Si perde il posto di lavoro, non ci sono più soldi per pagare mutui e affitti. Dobbiamo difendere l’occupazione, ma anche le famiglie che perdono la casa.
La Regione Toscana ha messo a disposizione forti investimenti per l’edilizia pubblica, possiamo recuperare edifici ed aree dismesse. Apriamo il conflitto per conquistare il diritto alla casa.
Lottiamo contro il canone libero e il caro affitto, per avere il diritto ad accedere alle case popolari, affrontiamo gli sfratti per “morosità incolpevole” che sono l’80% delle esecuzioni in corso.
Torniamo a lottare per le conquiste di diritti di chi perde il lavoro e casa, per questo dobbiamo unire un largo fronte di forze politiche, sindacali, sociali in grado di coinvolgere positivamente le assemblee elettive dei nostri territori per una vertenza generale sulla CRISI.
Su queste proposte l’Unione Inquilini chiede un impegno al Sindaco e al Consiglio Comunale, per non lasciare da sole le famiglie senza lavoro e senza casa.
Unione Inquilini - Livorno
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi