Lunedì 09 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 11:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
ACTION IN PIAZZA PER I DIRITTI SOCIALI E CIVILI IL 5 DICEMBRE AL NO BERLUSCONI DAY
IN PIAZZA PER I DIRITTI SOCIALI E CIVILI E CONTRO LA CRISI DEL SISTEMA POLITICO

ACTION ADERISCE AL NO BERLUSCONI DAY

Saremo in piazza il 5 dicembre per unirci al grido di rabbia contro Berlusconi.
Proviamo sdegno per tutte le leggi adottate solo per scampare alla magistratura.
Ma soprattutto, ci opponiamo quotidianamente all’attacco sistematico ai diritti sociali e civili, agli elementi minimi di democrazia e di solidarietà sociale che ogni giorno compie la destra. Il pacchetto sicurezza che non produce nessun effetto concreto di tutela per cittadini, ma alimenta intolleranza e forme di segregazione razziale.
Il disprezzo sistematico delle donne, strumentalizzate per criminalizzare gli immigrati, o intese come orpello.
Un pacchetto casa che non prevede il diritto all’abitare ma solo la cementificazione del territorio e i regali ai costruttori.
I tagli alla scuola e all’università. L’attacco ai beni comuni a all’acqua pubblica.
Si tratta di un progetto che alimenta precarietà, mira alla totale disgregazione sociale e alla guerra tra poveri, favorendo i poteri forti.
Per risolvere questo scempio non serve la magistratura.
Occorre una forte spinta dal basso, dei cittadini e delle realtà sociali, dei precari e dei migranti, degli studenti e delle donne, per ottenere un welfare e un sistema fiscale all’altezza del presente che garantisca un reddito e servizi, per precari, lavoratori intermittenti, partite iva e piccole imprese in crisi; diritti civili che impediscano discriminazioni di genere e un sistema che accolga e rispetti i migranti.
Solo il protagonismo delle realtà che si battono nei territori ogni giorno, i conflitti sociali e le sperimentazioni di forme di autogoverno, sono l’antidoto ad una crisi di un sistema politico che è nel suo complesso, ormai logoro e lontano dai cittadini.

ACTION DIRITTI IN MOVIMENTO

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi